Cronaca — 22 marzo 2010

Treviso, 22-03-2010 – Bruna Genovese torna dalla mezza maratona di New York con un bel carico di fiducia. Il test sulle strade della Grande Mela, a quattro settimane dalla maratona di Boston, del 19 aprile, si è concluso con un apprezzabile sesto posto in 1h12’55”.
Davanti, atlete di grande valore come la britannica Yamauchi (vincitrice in 1h09’25”) e la primatista statunitense Kastor (seconda in 1h09’43”). All’ombra dei grattacieli, dove spera di tornare in un prossimo futuro (magari già in autunno) per correre la maratona, Bruna ha trovato le risposte che cercava.
“La gara è molto dura. Le prime 8 miglia, in Central Park, sono un continuo saliscendi e poi, quando la strada spiana, le gambe vanno in crisi. Nel finale ho avuto anche un po’ di mal di schiena, perché il fondo stradale era molto duro, e la prestazione cronometrica ne ha risentito, ma le sensazioni, nel complesso, sono state positive. Ora ho davanti a me un altro mese di preparazione. Fisicamente sto bene, vado a Boston con grande fiducia”.
A New York, la Genovese era accompagnata dal tecnico Salvatore Bettiol, che non si è limitato a fare da spettatore alla prova della sua allieva.
A sei anni dall’ultima maratona, ancora in terra americana (Boston), l’ex campione azzurro è tornato ad indossare un pettorale di gara, correndo sulle strade dov’era stato protagonista assoluto nel 1988, quando, in uno dei momenti più significativi della carriera, fu secondo nella celebre maratona.
A 48 anni e con una preparazione limitata a poche uscite in compagnia della Genovese, Bettiol ha chiuso in 1h16’04”, 83° assoluto su quasi 12 mila partecipanti. E’ stato anche uno dei migliori nella sua fascia d’età.
La classe non è acqua. Ora Salvatore potrebbe prenderci gusto e, tra un impegno e l’altro (compreso quello di organizzatore della 10 Miglia del Montello, che tornerà per la sesta edizione il 16 maggio), ipotizzare un ritorno sulla maratona. Da master, si toglierebbe ancora molte soddisfazioni.

Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>