Cronaca — 22 aprile 2013

Pedagnalonga_2013_fase_gara_2La Pedagnalonga non poteva festeggiare in maniera migliore la sua quarantesima edizione. Un meteo ideale ha fatto da cornice alla manifestazione che abbina la classica passeggiata tra i casali di Borgo Hermada, con migliaia di partecipanti, alla gara podistica articolata su due distanze, che hanno raccolto oltre mille atleti, quasi equamente suddivisi. Circa seicento corridori hanno scelto di cimentarsi nella mezza maratona, mentre più di 450 hanno preferito optare per il tracciato breve di dieci chilometri. Sulla classica distanza dei 21 chilometri e 97 metri, che da sempre caratterizza la Pedagnalonga, si è imposto Hamid Kadiri (G.S. Fiamme Argento) che ha fatto fermare i cronometri dopo un’ora, dodici minuti e 43 secondi. Piazza d’onore per Mohamed Qattam (Fartlek Ostia) in 1h13’36”, davanti a Massimiliano Sansone (Total Fitness Nettuno) che ha chiuso col tempo di un’ora e quindici minuti netti, migliorando di oltre due giri di lancette il crono di dodici mesi fa, che gli valse la quarta posizione. Sansone ha preceduto Giuseppe Mancuso (Lbm Sport Team) in 1h15’22”, mentre in quinta posizione si è insediato il pontino Mauro Sciullo (Asi Intesatletica) che ha terminato in 1h16’47”.

In campo femminile successo per Romina D’Auria (Podistica Terracina) che ha terminato la sua fatica dopo 1h28’08”, davanti a Fabiola Desiderio (Atletica Monticellana) che, col tempo di 1h28’39”, si migliora di un minuti rispetto al 2012 e sale di una posizione in classifica. Il podio femminile è completato, in 1h31’04”, da Patrizia Capasso (Top Runners Velletri), quinta lo scorso anno. Roberta Andreoli (Podistica Avis Priverno) ha conquistato la quarta piazza in 1h32’35”, mentre in quinta posizione si è insediata Maria Casciotti (Podistica Solidarietà) in 1h33’45”.

La gara competitiva sui 10 chilometri, novità delle ultime edizioni della Pedagnalonga, ha visto l’affermazione in 33 minuti e 40 secondi di Marco Di Loreto (Nuova Podistica Latina), quarto sulla stessa distanza lo scorso anno. L’atleta del capoluogo ha preceduto Tonino Felici (Top Runners Castelli Romani), secondo in 34’04”, mentre la terza piazza è andata a Giovanni Germani (Pol. Atletica Ceprano) in 34’41”. Ai piedi del podio Giovanni Proia (Pol. Ciociara Antonio Fava) col tempo di 34’55”, davanti a Simone Ficarola (Podistica Avis Priverno), quinto in 35 minuti netti.

Tra le donne vittoria per Stefania Pellis (Asd Free Runners) in 39’56”, davanti a Patrizia Di Principe (Olimpic Marina di Minturno) che conferma la piazza d’onore del 2012 in 40’30””. Terza posizione per Silvia Merola (Latina Runners) in 40’42”.

La speciale classifica a squadre, stilata in base al numero di atleti al traguardo sulle due distanze, ha visto prevalere, come dodici mesi fa, il Centro Fitness Montello. Secondo posto per l’Atletica Amatori Velletri davanti alla Podistica Avis Priverno, quindi la Top Runners Castelli Romani e la Nuova Podistica Latina.

Grande soddisfazione da parte degli organizzatori dell’Associazione “La Pedagnalonga”, coadiuvati per le due gare competitive dall’Atletica Hermada del presidente Augusto Vitti, assistito da Albino Marostica, come sempre in collaborazione con l’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti della provincia di Latina.

La Pedagnalonga non perde mai il suo fascino basato su un tracciato unico, tra viali alberati e tratti sterrati che ricordano suggestivi scorci di un mondo ormai trascorso: il calore dei cittadini di Borgo Hermada e la perfetta organizzazione fanno il resto, creando una manifestazione in grado di raccogliere adesioni da tutto il centrosud Italia. L’Associazione “La Pedagnalonga” ha poi posto la consueta cura nell’allestimento della passeggiata non competitiva, che ha attraversato i caratteristici poderi della bonifica pontina, permettendo ai partecipanti di assaggiare le tipiche specialità gastronomiche locali annaffiate dall’ottimo vino di Terracina, nell’allegria che caratterizza i numerosi punti di ristoro dislocati sul percorso ed amabilmente gestiti dalle famiglie del Borgo.

La Mezza Maratona di Borgo Hermada, che ha assegnato il 21° Memorial Catalano, era valida anche quale Tappa Oro del Grande Slam-Trofeo Icar Renault, il Campionato provinciale organizzato dall’Uisp in collaborazione con Mapei, Sport ’85, ed Ipermercato Panorama Latina.

Il Grande Slam Uisp tornerà già la prossima settimana in occasione della seconda edizione del Trail della Miniera a Priverno. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.uisplatina.it.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>