TuttoCampania — 27 gennaio 2016

abateDopo lunghi giorni di freddo, pioggia e gelo, con immenso piacere ci svegliamo la mattina del 24 gennaio  felici di trovare ad attenderci una splendida giornata di sole.

Dopo anni ed anni, edizioni su edizioni vissute in condizioni climatiche sfavorevoli, oggi caldi raggi di sole accarezzano i nostri visi, facendo già presagire la magia di un evento che di qui a poco allieterà atleti e tifosi.

Alle 7,45 S. A. Abate già brulica di auto, podisti e organizzatori che, solerti, si affrettano a completare le operazioni che precedono la partenza.

Quasi 1600 iscritti qui a S.A. Abate non si erano mai visti, e organizzare una partenza sicura e spettacolare è in primis il pensiero principe degli organizzatori. Dopo non poca fatica da parte di volontari, addetti ai lavori e Gigino D’Aniello in prima persona, per riportare la disciplina tra questa marea di scalmanati e frenetici podisti, e trascinarli alle spalle dei rispettivi archi di partenza, la gara ha inizio.

Spettacolare il ricongiungimento dei due cordoni di atleti in piazza della Libertà per la gioia dei presenti.

Ad accoglierli due ali di folla festante che non ha mai smesso di applaudire e festeggiare i propri beniamini. Non ha mai fatto mancare il proprio calore, supporto e sostegno ad ogni passaggio che si susseguiva incessante senza soluzione di sosta.

Il tracciato prevedeva infatti il transito per la piazza per ben tre volte, e nonostante fosse, per la morfologia del territorio molto tecnico e impegnativo, non ha impedito a molti di sfoderare prestazioni di tutto rispetto.

Tantissime le donne in gara, oltre 200. Alta la qualità al femminile che ha arricchito la manifestazione. Di anno in anno migliora sempre di più ed oggi ne abbiamo avuto la prova, infatti tra le prime 10 una media che sfiora il 4’ al km. Andiamo da una stellare Malika Ben Lafkir, che ha abbattuto il muro dei 35 (34,20), invidia e ammirazione di tanti maschietti, alle sorelle Palomba, la forte Vanacore, le giovani emergenti Amodio, Razzano, Vlad e tante altre.

Grazie ragazze per averci dato tanto , continuate a farci divertire.

Un saluto speciale va all’amico Lello Santarpia, che con valore e caparbietà ha onorato la gara, classificandosi anche quest’anno come primo abatese al traguardo.

Una grossa macchina organizzativa è riuscita a gestire al meglio l’evento e a garantire sicurezza agli atleti in gara, monitorati e supportati passo passo.

 Ottimo il ristoro e ricchissime le premiazioni, estese ad un elevato numero di atleti, per rendere merito all’impegno dei tanti che fortemente hanno voluto essere presenti.

Grazie all’Antoniana Runners Ermes, al Team D’Aniello, con in testa il Presidentissimo Gigino D’Aniello, alle forze dell’ordine, i volontari e tutti coloro hanno collaborato per rendere questa domenica di gennaio una grossa festa di sport.

Alle telecamere di “Runners e non solo” per Telecapri Sport il compito di riproporre le immagini in gara e farci rivivere la magia dell’evento.

In onda nei giorni : martedì ore 12,40, giovedì 17,40, sabato 18,40.

marilisa carrano

Marilisa Carrano per Podistidoc.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>