Cronaca — 06 gennaio 2011

Debutto in grande stile per la prima edizione ‘Datti una mossa corri con la befana’ prima prova del ‘Trittico Melito Sport, organizzata dal Circolo Ravone – Azienda USL di Bologna con la collaborazione della U.I.S.P. Lega Provinciale di Atletica Leggera, Comitato di Coordinamento Podistico Provincia di Bologna, A.V.P.L. Onlus di Pianoro e Castel Maggiore, che si è disputata il 6 Gennaio nel giorno della befana.


Tremila i partecipanti nel cuore dell’Ospedale Maggiore di Bologna per un evento sportivo che ha avuto in Gerardo Astorino, Medico di professione e maratoneta per passione, nume ispiratore.


‘Come prima edizione siamo soddisfatti del risultato – afferma – Assieme ai mie collaboratori, al Comitato di Coordinamento Podistico e Lega Atletica U.I.S.P. di Bologna, stiamo già lavorando per il 2012. Oggi abbiamo avuto la soddisfazione di vedere anche volti nuovi che hanno aderito al nostro invito , ‘Se vuoi stare bene incomincia a correre’ ed è il miglior approccio per  ‘Darsi una mossa’.


Gara clou i diecimila competitivi con una terna di atleti in lotta fino a pochi metri dal traguardo che ha premiato Alessio Tenani, Polisportiva Monte san Pietro, vincitore con il tempo di 34.44 davanti al compagno di squadra Lorenzo Pittau, 34.47, seguito da Waimer Lamberti, Pasta Granarolo, 34.49.


Nella gara in rosa Monica Freda, G.S. Gabbi ha condotto la gara al comando fino al quarto chilometro poi ha dovuto cedere la prima posizione a Antonia Raquel Bonifacia, Podistica Pontelungo, che si è presentata da sola sulla linea di arrivo in 37.43.


Medaglia d’argento per Monica Freda che ha concluso in 39.55 davanti a Sara Restani. Pastificio Granarolo, terza assoluta in 40.51.


A conferma del pronostico Gaetano Materia, San Rafel, ha conquistato l’oro nella categoria ‘Over 65’, straordinaria la prova fornita da Lorenzo Lo Preiato, maratoneta con sei bay pass, che ha centrato un crono di tutto rispetto, 53.49, correndo ad una media di media di poco inferiore ai 5.30 al chilometro assieme agli amici del team Francesco D’Addino,  Alessandro Venturini, Massimiliano Volpe e Sebastiano Vacchi.


Enzo Petreni , atleta non vedente portacolori della società spportiva ‘Melito Sport’, ha corso in compagnia della guida Tiziana Tori, Casimiro Baldanza, ex promessa Virtus  400 metri, per la prima gara dopo il trapianto di fegato ha scelto il percorso di tre chilometri.


Alla cerimonia di premiazione erano presenti Raffaele Ricciardi, Sub Commissario con delega allo Sport del Comune di Bologna, Elena Leti, ex Presidente Quartiere Porto, Giuseppe Poletti, Direttore Unità U.O.P. Medicina dello Sport AUSL di Bologna.


 

Autore: Fausto Cuoghi

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>