slide TuttoCampania — 18 settembre 2016

benevento-xcorrere-2016La pioggia ha minacciato per ore il suo arrivo ma, per fortuna, ha preferito per questa volta prendere direzioni diverse, quasi a voler rispettare anch’essa la gara, la magia di una bellissima edizione della “X Correre la Storia”. Del resto gli ingredienti per lo spettacolo c’erano davvero tutti: Benevento e la sua magia di sera; Il percorso nel Cuore del centro storico, l’Organizzazione del team Podismo Benevento, con Giovanni de Luca (presidente e coordinatore del tutto) a dare ancora una volta il meglio di se.

Gara

10 km esatti, su un tracciato di ripetere 3 volte, ondulato, impegnativo ma senza esagerazione. Competizione maschile con un confronto incerto fino alla fine, fino a quando cioè il traguardo non ha visto passare per primo Gennaro Varrella (International Security Service), dopo un avvincente testa a testa con il giovane Raffaele Giovannelli. Tra i due alla fine solo pochissimi secondi (per la precisione 3), con Gennaro sul gradino più alto de lpodio sul piede dei 3’18” a km. Alle spalle dei due assoluti protagonisti della magica sera Sannita, ecco il confronto, anch’esso fino al rettilineo finale, tra Vincenzo Migliaccio (Atl. Caivano) e Roberto Bonito (Montemiletto Team Runners). L’ha poi spuntato il primo, con un quinto posto fatto suo (allo sprint anch’esso) da Francesco Varriale (New Atletica Afragola).

Nessun dubbio in campo femminile: Anna D’Avino (Amatori Podismo Benevento) fa il vuoto sin dal via e fa sua una facile vittoria in 40’54”. Niente male la gara di Ela Stabile (Napoli Run), seconda all’arrivo. Terza Grazielòla Saccomanno, dopo una bella gara tutta in gestione. Quarta e quinta piazza per Beatrice Bruno (Atl. Posillipo) e Paola Orlando (Am. Pod. Benevento).

Classifica a squadre andata nettamente all’Amatori podismo Benevento.

Una bellissima V edizione della “X correre la Storia” ha saputo nuovamente fare la differenza. Giovanni de Luca (con i tanti del suo team) ha saputo colpire nel segno, ha saputo portare ancora più in alto la sua bella gara. Un bel regalo organizzativo alla Campania.

Marco CasconeMarco Cascone

 

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>