Cronaca slide — 24 marzo 2013

bellunoFeltre (Belluno), 24 marzo 2013 Gara bagnata, gara da record. La Belluno-Feltre ha incoronato, con il nuovo primato della corsa, Hicham El Barouki. Trentaquattro anni, marocchino d’adozione torinese, El Barouki ha chiuso i 30 km lungo le strade della Valbelluna in 1h35’15”, cancellando, dopo tre anni, il record di Bourifa (1h36’00”).

Alle sue spalle, Benazzouz Slimani, anch’egli sceso sotto il vecchio primato (1h35’40”). Terzo un altro marocchino, Khalid Ghallab (1h36’40”). Ai piedi del podio il trevigiano Fabio Bernardi (Silca Ultralite), cui è andato il titolo veneto assoluto. Ritirato invece al 17° km uno dei favoriti, Said Boudalia, in imperfette condizioni fisiche: per lui niente tris, dopo i successi del 2011 e 2012.

Tre settimane fa, El Barouki si era aggiudicato la Placentia Marathon, ma alla Belluno-Feltre Run ha dimostrato di aver recuperato le energie in fretta. “Una gara bellissima, nonostante la pioggia. Ero venuto per vincere e ho vinto. Ho allungato sulla salita del Casonetto, staccando Slimani, poi non ho più avuto problemi. Ora punto a correre una maratona veloce a maggio”.

Se Boudalia ha mancato il tris, il bis è invece riuscito a Giovanna Ricotta, confermatasi sul gradino più alto del podio femminile dopo la vittoria dell’anno scorso. L’infermiera padovana, tesserata per un club rodigino, l’Atletica Salcus, ha così vinto anche il titolo veneto assoluto. Seconda, a 23”, l’emiliana Laura Ricci, rimasta in compagnia della Ricotta sino alla salita di Busche, decisiva anche in campo femminile. Terza la slovena Aleksandra Fortin; ottima quinta la bellunese Paola Dal Mas.             

Seicento gli atleti al via a Belluno, ai quali si sono aggiunti i 130 partecipanti alla prova non competitiva per i quali era possibile l’iscrizione sino a poco prima della partenza.

Ben 120, invece, le staffette 3×10 km impegnate nel Trofeo Flex Piave. Nel 2012 erano state 102: l’aumento di oltre il 15% conferma il successo di una formula che, di fatto, apre la Belluno-Feltre Run anche ai meno allenati o a chi, come l’azzurrino Emilio Perco, settimo con i giovani Alessandro Schenal e Federico Polesana della Gomme.it, ha obiettivi tecnici diversi da una 30 km.  Sul gradino più alto del podio, il Gronda Florex Running Team, composto dai bellunesi Luca Cagnati, Antonio Toninelli e Nicola Spada.

Corsa, ma non solo. Circa 250 atleti hanno fatto passerella nel 5° Trofeo Lafuma, ormai classica prova trail dedicata al Nordic Walking che alla vigilia ha dovuto cambiare percorso (passando da 10 a 13 km) per evitare i sentieri innevati dei pendii attorno a Feltre.   

Sabato, invece, a Prà del Moro, il Nordic Walking aveva tenuto a battesimo una 6 Ore a squadre, con 12 formazioni partecipanti. Successo che si aggiunge a successo in una domenica in cui, grazie alla sapiente regia del Gs La Piave 2000, coadiuvato da oltre 600 volontari, hanno corso, o camminato con i bastoncini del Nordic Walking, oltre 1.500 persone. 

Una domenica di festa per gli atleti, ma anche per chi, da volontario o da spettatore, ha comunque contribuito al successo di un evento che rappresenta ormai l’orgoglio della Belluno che corre. Prima del via, sia a Belluno che a Feltre, un minuto di silenzio in onore di Pietro Mennea.       

CLASSIFICHE. Uomini (trofeo Aviva): 1. Hicham El Barouki (Pol. Hyppodrom ’99) 1h35’15”, 2. Benazzouz Slimani (Cus Parma) 1h35’40”, 3. Khalid Ghallab (Città di Genova) 1h36’40”, 4. Fabio Bernardi (Silca Ultralite) 1h38’07” (campione regionale assoluto), 5. Simone Wegher (Atl. Clarina) 1h42’01”, 6. Antonio Armuzzi (Cantù Atletica) 1h44’49”, 7. Gian Marco Pitteri (Pool Sport Ts) 1h45’29”, 8. Giuliano Virgis (Foredil Macchine Pd) 1h51’22”, 9. Paolo Merzario (Atl. Lecco-Colombo) 1h52’04”, 10. Levis Bort (Us Primiero) 1h52’09”.   Campionato regionale master Fidal. MM35: Nicola Zuccarello (Avis Taglio Di Po) 1h57’32”. MM40: Livio De Paoli (Trichiana) 1h55’42”. MM45: 1. Toni Barp (Trichiana) 1h56’32”. MM50: 1. Giuseppe Busetti (Valdobbiadene) 2h01’11”. MM55: 1. Massimo Bergamin (Vigili del Fuoco Dall’Acqua) 2h09’21”. MM60: 1. Adriano Lugato (Brema Running Team) 2h24’48”. MM65: 1. Remo Corsini (Vicentina) 2h34’54”. Campionato nazionale Csi. Seniores: 1. Daniele Fant (Agordina) 1h59’49”. Amatori A: 1. Erwin Ronchi (Agordina) 1h57’28”.   Amatori B: 1. Stefano Bellini (Tremendi Run) 2h10’28”. Veterani: 1. Fiore Maurizio Bulf (Atl. Agordina) 2h31’44”. Diversamente abili (Trofeo Banca Prealpi): 1. Pantaleo Sette (Velo Club Sommese) 53’03”, 2. Roberto Brigo (Giambenini) 1h01’00”, 3. Ivan Ghironzi (Velo Club Sommese) 1h04’33”. Staffette (Trofeo Flex Piave): 1. Gronda Florex Running Team (Luca Cagnati, Antonio Toninelli, Nicola Spada) 1h34’48”, 2. (Cristian Mione, Ruben Mione, Lucio Sacchet), 3. Dolomiti Bl (Morris De Zaiacomo, Luca Minella, Oscar Bolzan) 1h43’54”.   Staffette (mista):  1. Dream Team (Lara Comiotto, Cyril Frezza, Luciano Marchet) 1h58’13”, 2. Bar Da Elda A (Silvia Gavaretti, Bruno Mezzavilla, Angelo Bianchet) 2h03’34”, 3. Bar Da Elda B (Valentina Gavaretti, Marco Gasperin, Alessio Fontana) 2h04’27”.   6 Ore di Nordic Walking (Trofeo Lafuma): 1. Toste & Toasts 44,611 (km percorsi), 2. “Son storno a forza de girar intorno” 42,961, 3. Freewalker Team 42,161.  

DONNE (Trofeo Aviva): 1. Giovanna Ricotta (Salcus) 1h55’54” (campionessa regionale assoluta), 2. Laura Ricci (Calcestruzzi Corradini) 1h56’17”, 3. Aleksandra Fortin (Jalmicco Corse) 1h57’39”, 4. Francesca Iachemet (Atl. Trento) 1h58’25”, 5. Paola Dal Mas (Gs Quantin) 1h58’50”, 6. Isadora Castellani (Maratonina Udinese) 1h59’49”, 7. Yvette Moro Piazzon (Azzano Runners) 2h02’32”, 8. Silvia Serafini (Brugnera Friulintagli) 2h03’44”, 9. Tiziana Scorzato (Vicenza Runners) 2h07’07”, 10. Rossana Saran (Gagno Ponzano) 2h09’50”.   Campionato regionale  master Fidal. MF35: 1. Paola Dal Mas (Gs Quantin) 1h58’40”. MF40: 1. Tiziana Scorzato (Vicenza Runners) 2h07’07”. MF45: 1. Rosanna Saran (Gagno Ponzano) 2h09’50”. MF50: 1. Giovanna Tagliaferro (Trichiana) 2h40’01”. MF55: 1. Maria Liliana Cossalter (Trichiana) 2h43’28”. MF60: 1. Pasqualina Da Re (Atl. Vittorio Veneto) 3h09’54”. Campionato nazionale Csi. Amatori A: 1. Aleksandra Fortin (Jalmicco Corse) 1h57’39”. Amatori B: 1. Rosanna Saran (Gagno Ponzano) 2h09’50”. Diversamente abili (Trofeo Banca Prealpi): 1. Valeria Corazzin (Body Evidence) 1h26’34”, 2. Monica Borelli (Velo Club Sommese) 1h26’48”.  Staffette (Trofeo Flex Piave): 1. (Sabrina Boldrin, Gaia Benincà, Alice Perenzin) 2h03’32”, 2. Tonic Runners (Francesca Tosato, Chiara Ladini, Antonia Filippin) 2h06’16”, 3. (Lucia Cossalter, Serena Schievenin, Greta Vettorata) 2h12’30”.     

>In allegato alcune foto della manifestazione (di Chiara Vaccari).

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>