slide TuttoCampania — 07 settembre 2015

polla 2015Sono stato più che contento nel ritornare a presentare a Polla, presentare la StraPollese. Una gara che mi è sempre piaciuta, e che ho ritrovato ancora più piacevole della mia ultima volta, con una presenza massiccia di forze in campo, con Rino Di Leo (e con lui collaboratori validissimi) che ha fatto di tutto per rendere la gara, la “StraPollese”, un gioiellino organizzativo, così come poi confermato nei fatti. Ottima anche la scelta del nuovo tracciato, con partenza, passaggi e arrivo nel centro del paese. Lasciata intatta la struttura tecnica del tracciato (con attraversamento del centro storico nel finale) preceduto da 2 giri iniziali di 2 km, cosa che ha fatto vivere ai tanti spettatori, ogni fase agonistica della gara.

Gara

La benedizione iniziale di un solare Fra Luigi (già atleta, e dai comuni ricordi agonistici con il sottoscritto) e la gara ha preso il via. Da subito, in campo maschile, ci siamo resi conto che la vittoria sarebbe stata un discorso a tre. Da subito, sul piede dei 3’20” a km, il trio Bassano, Caprio, Rescigno ha preso il largo, con conferma al secondo giro (ai 4000 metri). E’ stata la seconda parte di gara a decidere al fine della vittoria, il tutto quando cioè il percorso è diventato più impegnativo e le differenze sono venute fuori. Il primo a pagarne il prezzo è stato Francesco Bassano (poi ottimo terzo al traguardo), con Alessandro Rescigno e Daniele Caprio a confronto, metro dopo metro,. Il centro storico ha poi deciso la gara, quando praticamente mancavano 2,5 km dall’arrivo. Daniele ha saputo cambiare, ha accelerato e si è involato solitario verso l’arrivo. Vittoria per l’atleta della Pol. Atl. Camaldolese (in 33’46”, media 3’22”), con Alessandro Rescigno (Isaura) a 36”, e Bassano a 1’40”. Quarta e quinta posizione per Antonio Mangano e Daniele Mastrangelo.

Gara donne con Rosanna Pacella che ha saputo gestire bene, passare ai 2000 sul piede dei 4’10”, per poi mettersi su media regolare, affrontare la parte dura del percorso e vincere in serenità: 44’22” per la ragazza del team Isaura. Alle spalle della vincitrice, una più che buona prova per Rosanna Murano (atleta del Team organizzatore, Metalfer Runner), con Tullia Galiano della Free Runner Eboli in terza posizione, quarta quinta all’arrivo Giustina Baratta e Luigina Provenzano.

La Strapollese ha anche aggiudicato i titoli provinciali di Campione su strada per la 10 km Fidal.

La classifica a squadre è andata al team Pol. Camaldolese.

Un gioiellino la StraPollese, nulla lasciato al caso. E’ stato un piacere ritornarci, un piacere averla ritrovata bella..ancor più bella di prima.

Marco Cascone.Marco Cascone

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>