Cronaca — 11 maggio 2010

Clicca per l'immagine full sizeOcchi da cerbiatta, fisico brevilineo, scatto bruciante, il podismo nel sangue. Meriyem Lamachi, la vincitrice della sesta edizione di Maratonisole, ha conquistato tutti nelle tre tappe dell’ormai tradizionale gara podistica del Golfo di Napoli.
Ha vinto, anzi stravinto, tra i saliscendi di Capri, precedendo le sue rivali nell’impegnativa e suggestiva salita di via Krupp; si è ripetuta a Procida e ha completato l’impresa  ad Ischia, dove domenica scorsa ha vinto, alla sua prima partecipazione, Maratonisole (tra gli uomini, ha invece trionfato il keniano Julius Too Kipgurgat).
L’atleta marocchina ha percorso i 27 chilometri complessivi con un tempo di 1h 31’41”, inferiore di oltre due minuti a quello della seconda classificata, la keniana Salina Jebet, che non ha mai retto il confronto.


«Non posso certo dire che sia stato difficile – ha commentato a caldo Meriyem Lamachi – se non per la conformazione delle prime due tappe, che presentavano molte salite». La Lamachi è sorella del pluridecorato Abdelkebir, che ha raggiunto a Frignano, a due passi da Capua, da appena sei mesi, dopo un periodo in Olanda. L’ha convinta proprio il fratello – già vincitore di Maratonisole – che l’ha aiutata ad ambientarsi e la segue nell’apprendimento dell’italiano, studiato con applicazione a casa. «Meriyem può diventare fortissima, ma deve restare concentrata sui suoi obiettivi», dichiara Abdel, che quest’anno ha dovuto rinunciare alla sua partecipazione a Maratonisole. I due vivono nella piccola Frignano («Un posto tranquillo, che ci consente di allenarci anche in strada»), insieme a Abderratu, un altro podista marocchina.


Con il Castello Aragonese di Ischia a farle da sfondo, la Lamachi confessa, sorridendo a chi le fa i complimenti: «Il podismo è la mia vita, amo correre». Poi, dedicare la vittoria alla sua famiglia, che – fratello a parte – vive ancora in Marocco, a Safi. E riprende la sua corsa, con gli occhi da cerbiatta e il podismo nel sangue.

Autore: Pasquale Raicaldo

Share

About Author

Peluso

  • sonia marongiu atletica città di padova

    quest’atleta mi piace perchè sorride sempre… si vede che si diverte! ma anche il fratello è una persona solare. bella famigliola! brava, ti auguro tante cose belle!

  • Anna Maria Imbriano amici del podismo

    Davvero bella, sempre freschissima mai stanca, complimenti, stai scrivendo pagine bellissime della storia del podismo. Tvb Meryem

  • MERIYEM LAMACHI MOTEMILETTO TEAM RUNERS

    GRAZIE A SONIA E ANNA E A TUTTI GLI AMICI SONO FELICE DI CORRERE IN ITALIA SOPRA TUTTO IN CAMPANIA PERCHE SE VIVE UN CLIMA SPORTIVO SPECIALE E FAMILIALRE….CIAO

  • Maria Pia Nocerino – Antares Stabia

    BELLISSIMA E SUPERVELOCISSIMA…NEL VIDEO DELLA MARATONISOLE E’ UN INCANTO…SEMBRA UN’ATTRICE…BRAVA!!!

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>