Cronaca slide — 16 settembre 2013

Belluno, 15 settembre 2013 – Sono stati oltre 600 i concorrenti che domenica 15 settembre si sono cimentati nella seconda edizione della “Bell1 city run”, la podistica cittadina organizzata da BellunoAtletica che ha raccolto l’eredità della Strabelluno e che proponeva tre percorsi lungo le vie cittadine e lungo le frazioni del capoluogo dolomitico: 3 chilometri, per le famiglie e per i più piccoli, 10 km e 21 km. La gara sui 10 km era valida per l’assegnazione dei titoli assoluti regionali Fidal sulla distanza: la vittoria assoluta è andata a Diego Avon. Il trevigiano della Biotekna Marcon ha fermato il cronometro sul tempo di 31.42, precedendo di 18” un altro trevigiano, Fabio Bernardi (Silca Ultralite Vittorio Veneto) e di 49” il bellunese Alberto Mares (Atletica Dolomiti). La gara sui 10 km era dedicata all’indimenticato Massimiliano Corso, mezzofondista feltrino scomparso nel 2009 che ha lasciato un segno importante nel mondo dell’atletica bellunese e veneta. Avon, subito dopo aver tagliato il traguardo, ha voluto sottolineare la doppia soddisfazione: quella di essere diventato campione regionale sulla distanza e quella di aver vinto proprio sulle strade di Massimiliano, avversario e amico stimato.

La 10 km è vissuta sul duello tra Stefania Satini (Atletica Dolomiti) e Beatrice Stocco (Silca Ultralite), con quest’ultima capace di un finale fortissimo che l’ha portata a superare l’avversaria solo negli ultimi 200 metri: 38.24 il tempi di Stocco contro il 38.32 di Satini. A completare il podio Ilaria Dal Magro, anche lei dell’Atletica Dolomiti (1.09 il distacco).

La mezza maratona ha visto il successo di Cristian Sommariva (Atletica Dolomiti) in 1h19.14, su Alessandro Tibolla (1h20.08) e Igor Voltolini (Atletica Bassano, 1h20.27). La mezza maratona femminile ha visto invece il dominio di Paola Dal Mas: la bellunese del Gs Quantin, che sta preparando la maratona di Valencia, ha corso in 1h25.48, precedendo Monica Bortoluzzi (1h31.11) e Lara Comiotto (Atletica Dolomiti, 1h32.05).

La Bell1 City Run 2013 ha proposto la novità della staffetta: la 2×5 km è stata vinta dal tandem dell’Atletica Cortina composto da Michela Gaspari e Massimo Corrias davanti a Filippo Masocco-Riccardo Sogne e a Silvia Pontil-Bruno Pontil .

Come tradizione, poi, ampio spazio per i più piccoli. La 3 chilometri ha visto al via duecento giovanissimi concorrenti, per un evento, “Bambini in festa”, che non prevedeva cronometraggi ma che comunque è stato caratterizzato da impegno e agonismo notevoli. Il vincitore assoluto è stato Stefano Dal Magro, mentre nelle quattro categorie in programma (elementari e medie maschile e femminile) oltre allo stesso Dal Magro si sono imposti Alyssa D’Incà, Nicolas Zasso e Camilla Gasperin.

«Ci aspettavamo  qualche concorrente in più». E’ questa l’analisi di Elio Dal Magro, presidente del comitato organizzatore della Bell1 City, evento proposto da BellunoAtletica. «I numeri non sono stati quelli sperati – spiega Dal Magro – Ci aspettavamo una maggiore partecipazione soprattutto per quanto riguarda la 3 chilometri. La Belluno City Run è comunque riuscita: abbiamo introdotto qualche novità, proponendo la staffetta e riducendo la prova intermedia da 13 a 10 chilometri. Abbiamo proposto anche degli eventi collaterali come il Festival City Run del sabato sera e come l’atterraggio dei paracadutisti prima delle premiazioni. Un lavoro importante, durato mesi, e che ha coinvolto oltre un centinaio di volontari. A loro, e a tutte quelle realtà che hanno sostenuto l’evento, va un “grazie” davvero sentito da parte del comitato organizzatore».

Le classifiche sono disponibili sul sito www.tds-live.com.

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>