Cronaca — 17 novembre 2009

Domenica 15 Novembre, si è conclusa con un successo, la 15^ edizione della “Barimarathon”, manifestazione a carattere internazionale, che ha visto alla partenza oltre 1500 atleti, appartenenti a circa 200 società Italiane e straniere.
L’evento sportivo Barese, si è svolto con una condizione climatica ideale, caratterizzata da una bellissima giornata di sole già dalle prime ore del mattino e per tutto il tempo dello svolgimento della  gara, nel capoluogo Pugliese.
La gara è partita alle ore 9.00 da via di Maratona, dopo aver osservato un minuto di”Silenzio”, in ricordo di Antonio Paccione e Sabino Falco, due podisti morti tragicamente a settembre, mentre si allenavano su lungomare Barese. La maratona (km 42,195), si è sviluppata su di un circuito cittadino, estremamente pianeggiante, che ha attraversato la città e gran parte del bellissimo lungomare Barese.La corsa, già dai primi chilometri si delineava con un gruppetto di testa, con Vito Sardella (Violetta Club)apparso in buona forma fisica,che imprimeva alla gara un ritmo da primato, riuscendo a transitare al 30° km con circa 5 minuti di vantaggio dal suo immediato inseguitore.
Un vantaggio quello di Sardella che si riduceva progressivamente con il passare dei kilometri perchè colto da crampi muscolari. Infatti al 39° kilometro Sardella, veniva raggiunto e superato da Rodolfo Guastamacchia (Aden ex Privia Molfetta) e Marcellino Marroccoli (G.P.Legnami Pellegrinelli).
La classifica finale ha visto al 1° posto Rodolfo Guastamacchia che ha vinto con il tempo di 2h.27′.20”,seguito da Marcellino Marroccoli con il tempo 2h.30′.33”, mentre Vito Sardella con grandissimo sforzo fisico concludeva al 3° posto con il tempo 2h.32”, a seguire poi, 4° assoluto della Barimarathon e 1° assoluto della classifica speciale del campionato Nazionale VV.FF. con 2h.36′.35” Bedin Michele (Comando Prov.VV.FF.Padova).Per quanto riguarda la gara femminile la vittoria è andata all’atleta Bergamasca e nazionale dell’ ultramaratona Paola Sanna (Team  Trac & fiel Channel Tv) che si è aggiudicata il primo posto con un tempo di 2h.52′.13″ , a seguire Tatiana Betta ( Atletica Pedara) con 2h.55′.39″ e al 3° posto Anna Giunchi ( polisp.Foro Italico) con un tempo di 3h.02′.39″ .Un vero peccato è stato il ritiro della campionessa del mondo (Helsinky 2009) della categoria MF45 Annamaria Caso, la quale per una contrattura al polpaccio destro è stata costretta al ritiro mentre transitava al 30° Km in seconda posizione, a circa 2′.30″ da Paola Sanna. La maratona di Bari quest’anno ha rappresentato anche il 9° campionato italiano Vigili del Fuoco e il trofeo società Nazionale di Mutuo Soccorso “Cesare Pozzo”; due eventi che uniti alle due gare collaterali di Km 9,7 e Km 3, hanno rinfoltito di molto il programma della ” Bari marathon”. Alla fine grande soddisfazione per lo “Staff” di Francesco Arpa che con questa riuscitissima 15^ “Barimarathon” consolida fermamente la sua richiesta alla F I D A L per la concessione di una prova di campionato Italiano della specialità. Infine la manifestazione Barese è terminata con una abbondante “Pasta Party” ben gradito dai partecipanti ed offerta dal comando Provinciale VV.FF. di Bari.

Autore: Gino Caruso

Share

About Author

Peluso

  • suppa michele asd atl. dugenta

    complimenti rodolfo arrivederci a dugenta

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>