TuttoCampania — 04 ottobre 2010

Clicca per l'immagine full sizeBacolinCorsa: tradizione rispettata. Una splendida giornata di sole, partecipazione, calore, sorrisi, semplice e deliziosa organizzazione. Ingredienti da sempre presenti all’evento organizzato dall’Alba Bacoli e che non sono mancati in occasione dell’edizione numero 7 della manifestazione. Tra l’altro si è tornati sul percorso classico: 11 km non facilissimi, ma che ti conducono per mano nel cuore di una realtà dalla ‘Mitica Bellezza‘.


Alla BacolinCorsa sembra quasi che, ancor prima di una gara, si è parte integrante di un incontro tra amici. Non avverti l’ansia tradizionale del pre gara, proprio perché tutto viene vissuto in estrema serenità, anche se l’agonismo comunque non manca.


Agonismo che ha visto la gara maschile vivere sul confronto iniziale tra un gruppetto di atleti che ha fatto corsa di testa sin dal via, per poi lasciare spazio alla prevista accelerazione dei due principali candidati alla vittoria: Giuseppe Soprano e Abdelhadi Ben Khadir. Un testa a testa durato fino all’ottavo km, quando l’atleta Magrebino ha premuto sull’acceleratore, quel tanto che è bastato a dare luce tra sé e l’inseguitore. Alla fine per Abdelhadi 35’46’ per una confermata vittoria dopo l’edizione 2009. Solo 9′ e l’arrivo di Giuseppe Soprano (Montemiletto Team Runners), a conferma che il ragazzo del Team di Pietro Carpenito sta maturando dal punto di vista dell’intepretazione della gara. Enrico Signorelli è sempre una garanzia. L’atleta dell’Amatori Vesuvio (over 40) lascia sempre il segno e lo fa salendo sul podio con una prestazione importante, visto il tracciato: 36’20’. Due giovani in quarta e quinta posizione: Antonio Farina (Atl. Capua, per lui 36’24’) e Pasquale Scala (Aggr. Hinna. Al traguardo in 38’00’).


Primo tra gli atleti del team organizzatore un ottimo Khelifa Zoubir. Per khelifa 38’06’.


La gara donne ha visto una Mena Febbraio scatenata, sin dal via. In splendida forma l’atleta delle Stufe di Nerone, forma che le ha permesso di fermare il crono sui 43’51’, per una media di poco sotto i 4’00’ a km. Seconda posizione per l’atleta della Napoli Nord Marathon: Lucia Avorio. La vincitrice della TransMarathon 2010 con il suo 45’45’ ha saputo rintuzzare l’attacco di una sorprendente Alba Vitale, del Montemiletto Team Runners. Alba, atleta master 45, ha lasciato il segno, tanto da salire sul terzo gradino del podio e, soprattutto, capace di chiudere a soli 3′ da Lucia, con una media di 4’09’ a km.


Quarta e quinta piazza per Ania Paniak (Antares Stabia) e Caterina Mastrianni (marathon Club Frattese). Prima tra le atlete Alba Bacoli (e nona nella classifica generale donne) Rossella Lubrano Lavadera. Per lei 49’24’ all’arrivo.


La classifica a squadre è andata all’Amatori Vesuvio.


A Bacoli, tra mito, storia e cultura..ci siamo gustati una piacevole e coinvolgente 7a edizione della BacolinCorsa.


 


Foto di Franco Manna


 

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

  • Donato Salzano Pod. Bosco di Capodimonte

    Alle vere protagoniste della Bacoli in Corsa

    “Veemente dio d’una razza d’acciaio,
    Automobile ebbra di spazio,
    che scalpiti e fremi d’angoscia
    rodendo il morso con striduli denti
    Formidabile mostro giapponese,
    dagli occhi di fucina,
    nutrito di fiamma
    e d’olî minerali,
    avido d’orizzonti, di prede siderali
    Io scateno il tuo cuore che tonfa diabolicamente,
    scateno i tuoi giganteschi pneumatici,
    per la danza che tu sai danzare
    via per le bianche strade di tutto il mondo!”

  • Nunzio Camillo Asd Pozzuoli Marathon Club

    Come al solito Marco sei stato grande.Bacoli è una garanzia.Purtroppo io non ho potuto partecipare alla corsa.Il modo con cui hai raccontato l’evento non mi ha fatto sentire escluso anzi è stato l’occasione per poter fotografare i colleghi atleti in due postazioni.Complimenti a tutti agli organizzatori e spero che quella proposta detta al momento da un organizzatore cioè quella di fare una 21km Pozzuoli Bacoli possa diventare una realtà.Le foto che ho fatto a Bacoli sono sul sito http://asdpozzuolimarathonclub.blogspot.com magari se qualcuno non è stato fotografato da Podistidoc potrà essere in uno degli album.Ps Marco ci sei anche tu. Saluto tutti coloro che hanno partecipato alla gara e a tutta l’organizzazione Alba Bacoli e permettetemi di fare i complimenti alla mia asquadra per il secondo posto.Bacoli una certezza passa parola.Ciao

  • francesco guerriero a.s.d podistica marcianise

    Noto, con piacere, che l’appuntamento settembrino della “corsa futurista” ha già raccolto, sebbene solo attraverso gli scripta, le prime adesioni. Certo scomodare Marinetti per una gara podistica è quantomeno bizzarro. Risulta esserlo ancor di più a Bacoli, luogo di classicità mirabile seppur deturpata da un’approssimativa modernità. Al signor Salzano i miei complimenti per l’ardita scelta. Agli organizzatori della gara vanno le lodi più sincere per l’ospitalità, la passione e l’entusiasmo percepiti in quest’evento. p.s : of course chi scrive preferisce sempre la Nike di Samotracia alle carrozzerie luccicanti delle automobili.

  • Lucia Avolio Napoli Nord Marathon.

    E’la prima volta che partecipo a BacolinCorsa e ciò che dice Marco è vero, anch’io ho avuto la sensazione che non ci fosse tensione e tutti fossimo rilassati,a godere della bella giornata di sole e sport.Credo che tutto ciò,oltre alla magia esercitata dai luoghi, sia dovuto all’affiatamento del gruppo dell’Alba Bacoli fatto di gente genuina e pura, capace di regalarci nella semplicità un evento di gran livello. Grazie a tutti e se DIO vuole ci rivediamo il prossimo anno.

  • SALVATORE ALBRIZIO NAPOLI NORD MARATHON

    complimenti al mio amico carlo boccia primo di cat mm50.bravissima lucia avolio e alessandro di maio,forza filippa rimettiti in gareggiata al piu’ presto.

  • Angelo De Santis ASD Amatori Vesuvio

    Anche quest’anno il sole, il paesaggio, la sfida con l’impegnativo percorso ed il calore degli organizzatori ci hanno fatto trascorrere una piacevolissima giornata a Bacoli, spero di ritornare anche il prossimo anno.

  • Donato Salzano Pod. Bosco di Capodimonte

    … io invece preferisco le Nike Vomero …

  • Valentino Cerrone

    Complimenti per l’organizzazione, era la prima volta che partecipavo..paesaggio e percorso interessanti…

  • elio totaro asd erco sport

    un ringraziamento allo staff dell’ALBA BACOLI che ancora una volta ci ha fatto vivere un bella mattinata di sport ed aggregazione.complimenti per tutto!!!!

  • Tony Biagio carannante A.L.B.A. Bacoli

    Ringrazio a nome di tutta la squadra coloro che hanno apprezzato il nostro sforzo da rendere una semplice Domenica d’ottobre in un giorno da ricordare positivamente. E’ vero, ci mettiamo l’anima ed il cuore per cercare di far funzionare tutta la macchina organizzatrice affinchè per tutti, per noi e per voi sia una giornata di festa, di sport e di sano agonismo. Un ringraziamento oltre a voi che siete gentilmente venuti a Bacoli ad onorarci della vostra presenza sia per misurare le vostre forze in un percorso tosto ma piacevole e sia per trascorrere una giornata tra amici, va a dei professionisti tanto bravi quanto capaci che con la loro preziosa collaborazione contribuiscono alla riuscita dell’evento. Ci saranno stati suppongo anche episodi dove abbiamo sbagliato (ci mancherebbe) ma siamo anche pronti ad accogliere le vostre critiche affinchè già dalla prossima edizione possiamo migliorare. Un grazie a Marco Cascone che personalmente amo definire “La colonna portante” del podismo in Campania ed a tutto il suo staff. Un grazie a Pasquale Pizzano che con la sua tecnologia innovativa ci rende rilassati da questo punto di vista da consentirci di dedicarci ad altro. Un arrivederci a tutti alla prossima edizione di Bacolincorsa….e grazie ancora.

  • Adelaide Di Meo Alba Bacoli

    Evviva!! Mi è piaciuto immensamente lo scambio di battute letterarie tra i due atleti che hanno partecipato alla nostra settima edizione…Terra davvero magica questa se ancora oggi sa suscitare suggestioni culturali, se il comportamento scriteriato di alcuni (spero non troppi) automobilisti suggerisce un verso futurista o l’immagine di un’arte meravigliosa. Mi piacerebbe lanciare un’idea per la prossima edizione: e se il dopo gara si trasformasse per chi lo desidera in una visita ad un luogo flegreo, magari il museo dei campi flegrei sommerso? Sarei onorata di guidarvi in questi luoghi magici e di veder coniugato lo sport alla conoscenza del territorio. Cosa ne pensate? Grazie molte a tutti per aver partecipato alla nostra gara, vi aspettiamo l’anno prossimo.Adelaide Di Meo

  • carlo boccia Pozzuoli marathon

    Grazia Salvatore,ma primo di categoria MM50 solo perchè mancavate vuoi ,gli amici della NNM,un appunto a Marco Cascone,Lucia Avolio,quando è presente , è sempre da inserire fra le favorite.
    PS. PER ADELAIDE LUOGO DA PORTAR IN VISITA è LA NOSTRA BELLA PISCINA MIRABILE.

  • Angelo De Santis ASD Amatori Vesuvio

    Trovo molto interessante la proposta della sig.ra Di Meo, l’argomento è stato anche trattato poco tempo fa in una intervista al TG2 di podistidoc da Marco e Nicola, coniugare lo sport al turismo ed alla cultura. Sarebbe l’occasione per conoscere meglio i luoghi dove andiamo a correre tutte le domeniche.

  • giuseppe soprano m.t.r

    voglio ringraziare tutta la squadra l A.L.B.A Bacoli x l ospitalit ricevuta un grazie al mio amico pino P.S. ciao pino io ce lo messa tutta ma BEN KADIR ancora una una volta e stato piu forte sara x il prossimo anno ciao a tutti Grazie

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>