Cronaca — 21 aprile 2008

20 aprile 2008. Entusiasmo, sport, benessere, sole e solidarietà sono stati i protagonisti della tappa romana di Avon Running Tour 2008, la corsa delle donne, ospitata nei giardini del Parco dei Daini, con lo sfondo suggestivo del Museo Borghese.
Grande partecipazione alle corse ed alle attività proposte dai runner, con gli stand affollati dalle oltre 3000 donne che hanno scelto di trascorrere una mattinata in mezzo alla natura, e di avere la possibilità di essere truccate da professioniste del make-up, di seguire lezioni sulla corretta alimentazione, di imparare nuove ricette, e soprattutto di sostenere le attività del Telefono Rosa, attraverso i fondi raccolti tramite le loro iscrizioni, interamente devolute all’ente che storicamente le supporta a 360°.
Vincitrici della gara agonistica di 10 km le gemelle La Barbera, Barbara e Silvia, rispettivamente prima e seconda con i tempi di 36:41 e 36:58. Terza Giulia Francaro, del Gruppo Sportivo dell’Esercito Italiano, lo stesso della prima classificata. Ad accompagnare sul podio le atlete è stato proprio il Ten. Col. Walter Borghino. ‘E’ stato un vero piacere partecipare alla corsa, ed ancora di più avere supportato la manifestazione anche dal punto di vista organizzativo. Mi auguro di collaborare ancora più intensamente con Avon Running Tour, già a partire dalla prossima edizione’.
A margine della premiazione Gabriella Moscatelli, Presidente di Telefono Rosa, ha raccontato tutta la sua soddisfazione per la riuscita della manifestazione, che ha coinvolto ‘tantissime donne della capitale e non solo. Il sostegno di Avon Running Tour è stato per noi fondamentale: tra l’altro – ha proseguito la Moscatelli – abbiamo ricevuto un’ulteriore riconoscimento dall’Avon Foundation, che ha premiato la tappa romana della manifestazione raddoppiando i fondi destinati ai nostri progetti’.
Soddisfatta del risultato anche Cristina Quintini, Responsabile delle relazioni esterne di Avon, che oltre a ‘ringraziare le donne romane, grazie a loro siamo riusciti a donare oltre 10.000 Euro al Telefono Rosa. E mi fa piacere che da New York la Fondazione Avon abbia deciso di raddoppiare la cifra dello scorso anno, versando al Telefono Rosa altri 11.000 dollari, con i

quali sono certa che le volontarie aiuteranno tanti teen-ager, spiegando loro i principi di una corretta alimentazione’.
Anche Daniele Rosini, coordinatore delle attività sportive del CSI Roma e una delle anime della tappa romana del tour, ha salutato ‘tutte le presenti e l’amministrazione comunale che ci ha concesso questo splendido parco. Noi ci impegnamo a lasciarlo meglio di come lo abbiamo trovato’.
Un premio particolare, ideato dal Modigliani Istitut Paris-Rome per sottolineare che la vera bellezza delle donne è la loro forza, è stato vinto da Cristiana Artuso, campionessa della corsa e vincitrice di una battaglia importante. ‘In passato ho avuto problemi legati all’anoressia, ma anche attraverso lo sport sono riuscita a superare questo ostacolo.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>