Medicina slide — 30 maggio 2016

sportUn testo per migliorare la salute delle persone diabetiche attraverso un’attività fisica dedicata, e un ulteriore passo avanti nell’alleanza fra medici e specialisti dell’attività motoria. Il libro, “Diabete di Tipo 2 e Attività Fisica: dalle evidenze scientifiche all’applicazione pratica” – promosso dalla FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) con il patrocinio del CONI e del Ministero della Salute – è stato presentato oggi lunedì 30 maggio alle 11.00 nel Salone d’onore del CONI nell’ambito di Runfest 2016, la Città del Benessere. La kermesse, inaugurata ieri domenica 29 maggio, è in corso con un fitto calendario di iniziative dedicate al benessere, alla salute e al running all’interno del Parco del Foro Italico di Roma. Runfest si conclude giovedì 2 giugno nel giorno del Golden Gala Pietro Mennea, il meeting internazionale di atletica leggera quinta tappa della IAAF Diamond League 2016.

A presentare i libro il Prof. Stefano Balducci (Presidente Associazione Fitness Metabolica, Docente Università di Roma La Sapienza) e il Prof. Silvano Zanuso (Ph.D in Clinical Exercise Physiology, visiting Professor in Clinical Exercise Science presso l’ Università di Greenwich , Londra, UK), autori della pubblicazione insieme al Prof. Giuseppe Pugliese (professore associato di Endocrinologia Università di Roma La Sapienza, Responsabile, UO Diabetologia, Azienda Ospedaliera Sant’Andrea).

Al tavolo dei relatori anche il presidente della FIDAL Alfio Giomi, il Segretario Generale del CONI Roberto Fabbricini, il Direttore dell’Istituto di Medicina e Scienze dello Sport del CONI Prof. Antonio Spataro, il Vice Presidente XII Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati l’On. Daniela Sbrollini, il Presidente Commissione Medica FIDAL e Rettore emerito dell’Università di Roma Tor Vergata Prof. Renato Lauro, il Segretario di Atletica è Salute Dott. Federico Serra e il consigliere del presidente Dino Ponchio. In platea anche il prof. Franco Fallucca, l’ispiratore del libro.

L’ESERCIZIO FISICO CONTRO IL DIABETE – Tra i principali fattori di rischio di disabilità e mortalità precoce c’è proprio il diabete mellito, la cui prevalenza sta aumentando parallelamente all’obesità e alla sedentarietà.

E poiché importanti  studi clinici hanno dimostrato come l’attività  fisica  regolare riduca il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 nei soggetti con intolleranza al glucosio, è evidente come promuovere l’esercizio fisico sia fondamentale per ridurre le complicanze macrovascolari associate al diabete.

L’ALLEANZA TRA ATLETICA E SPECIALISTI DELLA SALUTE – Si ripropone così un’alleanza già vincente nel progetto tra FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) e FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri), quella fra mondo dell’atletica e specialisti della salute: se sia il medico che lo specialista dell’esercizio fisico saranno in grado di prescrivere e applicare  in maniera efficace un programma di esercizio fisico dedicato, le persone diabetiche potranno averne un beneficio importante. Il libro, primo nel suo genere, colma proprio questa lacuna includendo le informazioni essenziali per intervenire al meglio: una lettura preziosa per aumentare l’ “alfabetizzazione motoria” del medico e l’ “alfabetizzazione metabolica” degli specialisti dell’esercizio fisico.

IL LIBRO – Il  libro è suddiviso in 4 parti, la prima parla della malattia diabetica con i dati di epidemiologia, le possibili complicanze acute e croniche della malattia stessa e le opzioni terapeutiche disponibili. La seconda parte è focalizzata su attività fisica ed esercizio, con un focus sugli effetti metabolici della contrazione muscolare. La terza parte, entra nel vivo delle evidenze scientifiche  a supporto dell’attività fisica in prevenzione del diabete tipo 2, con un focus anche sulle barriere che portano all’inattività fisica e sull’ Urban  Health. Nell’ultima parte viene presa in esame l’applicazione pratica dell’attività fisica come coadiuvante del trattamento antidiabetico.

Ufficio Stampa FIDAL.
Federazione Italiana di Atletica Leggera

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>