TuttoCampania — 20 dicembre 2008

Oramai l’inizio della stagione 2009 è alle porte, quest’anno il team aversano si presenta ai nastri di partenza e a differenza degli altri anni è molto ben organizzata: tutte le categorie sono ben rappresentate, i tecnici hanno fatto e stanno facendo un ottimo lavoro e se non ci saranno intoppi si avranno sicuramente belle sorprese e conferme da parte degli atleti aversani. Dopo un paio di stagioni tribolate, quest’anno grazie anche ad una nuova compattezza e a un ottima organizzazione societaria i tecnici e i dirigenti dell’Atletica Aversa sono convinti che il 2009 sarà un anno di grosse soddisfazioni. La prima bella notizia arriva grazie ad Antonio Laudante lanciatore di San Marcellino, convocato per un raduno nazionale a Reggio Calabria il prossimo 20 e 21 Dicembre. Gennaio sarà il mese di esordio nella nuova categoria cadetti per Ivan Slyvco e Nicola Palmiero che dopo una prima parte invernale carica di duro lavoro, si presenteranno subito pronti ai primi cross regionali e lo stesso discorso vale anche per una  categoria diversa: i ragazzi .  Antonio Dello Iacono, Luigi Conte e Cristina Orlesca e tanti altri ragazzi lavorano e si sacrificano sotto la guida dei loro tecnici, pieni di speranza e buoni propositi, come Ciro Sicuro lanciatore di categoria cadetto dotato di buone qualità, lo junior Marcello Scaringia tornato a lanciare e ad allenarsi finalmente con continuità, Nicolina Belluomo la decana del gruppo, campionessa regionale 2008 del salto triplo , il cadetto Vasil Orlesky mezzofondista in buona crescita, però non bisogna dimenticare tutto  il gruppo di allievi rappresentato da quel talento di nome Emanuele Arbore e dai vari Ferdinando Ilardi, Giuseppe Rennella, Antonio Cacciapuoti, Pantaleo Cammarosano e tanti altri. In ultimo e sicuramente non per qualità vi è  il famoso gruppo master aversano ai vertici nazionali  da circa venti anni , praticamente imbattibili in regione,  i successi nazionali e internazionali ottenuti dai veci aversani sono tanti : più di tutti il titolo di campione del mondo indoor master sui m.60 è stato ottenuto da Donato Cipullo a Sindelfingen qualche anno fa. Infine un elogio va anche a Luigi Caserta capace, dopo tanti anni, di mettere ordine nel settore master ‘ no stadia’ e fare man bassa di premi e vittorie praticamente in ogni manifestazione alla quale l’armata master aversana partecipa

Autore: Carmine Gambino

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>