Atletica News slide — 22 febbraio 2014

Sabato e domenica ad Ancona scatta la quarantacinquesima edizione dei Tricolore in sala, l’ottava nel capoluogo delle Marche. Iscritti 425 atleti (220 uomini e 205 donne) nelle gare individuali, oltre ad una quarantina di staffette 4×200. Nelle due giornate saranno in  palio 26 titoli: 13 maschili e 13 femminili. All’orizzonte i Mondiali Indoor di Sopot in Polonia (7-9 marzo) per i quali gli Assoluti saranno l’ultima occasione utile per puntare agli standard di partecipazione. Sulla pedana dell’alto sarà in azione uno dei protagonisti azzurri di questo avvio di 2014: Marco Fassinotti (Aeronautica) che lo scorso 8 febbraio ad Arnstadt ha eguagliato il record italiano. L’aviere piemontese è tornato a quota 2,30 anche sabato scorso a Birmingham, dove è stato superato solo dall’argento olimpico Kynard. Out l’infortunato Daniele Greco, nel triplo va in scena la sfida tra il bronzo olimpico Fabrizio Donato (Fiamme Gialle) e Fabrizio Schembri (Carabinieri), ottavo ai Mondiali di Mosca. Da seguire anche i 60hs con il vicecampione europeo e primatista italiano Paolo Dal Molin (Fiamme Oro) che potrebbe cimentarsi anche nello sprint con Fabio Cerutti (Fiamme Gialle). Sulle barriere femminili spicca l’iscrizione del bronzo degli Euroindoor Veronica Borsi (Fiamme Gialle), ma la partecipazione della primatista d’Italia, da poco rientrata alle competizioni con una gara-test sui 60 piani (7.58), è ancora in forse. Spazio quindi all’altra big azzurra Marzia Caravelli (Aeronautica) alle prese con Giulia Pennella (Esercito). Capitolo velocità con Audrey Alloh (Fiamme Azzurre) e Gloria Hooper (Forestale) nei 60 metri e Matteo Galvan (Fiamme Gialle) nei 400. Nel mezzofondo è attesa Margherita Magnani (Fiamme Gialle) che in tre settimane ha stabilito il record italiano dei 1000 metri (2:39.94) e si è poi insediata al terzo posto all-time di 1500 (4:09.27) e 3000 (8:51.81). Ad Ancona è nell’entry-list sia degli 800 che dei 1500, imitata al maschile da Giordano Benedetti (Fiamme Gialle). Probabile doppio impegno anche per Abdellah Haidane (CUS Pro Patria Milano), campione in carica dei 3000 metri su cui, due settimane fa a Genova, ha fermato il cronometro a 7:48.60, prestazione che ne ha fatto il quinto italiano di sempre. Si prepara, invece, ad affrontare rispettivamente 3000 e 5000 metri di marcia al coperto gli azzurri Eleonora Giorgi (Fiamme Azzurre) e Matteo Giupponi (Carabinieri). Nell’asta ci sono il recordman nazionale Giuseppe Gibilisco (Fiamme Gialle) e, tra le donne, il bronzo degli Europei Juniores Sonia Malavisi (Fiamme Gialle), capolista 2014 con 4,32. Capitolo salti in estensione con la triplista, bronzo continentale in sala, Simona La Mantia (Fiamme Gialle) che tornerà a misurarsi con due giovani e già titolate interpreti dell’hop-step-jump: la campionessa europea under 20 Ottavia Cestonaro (Forestale) e l’argento degli EuroU23 Dariya Derkach (Aeronautica). Quest’ultima sarà da seguire anche nel lungo dove è in testa alle graduatorie stagionali in funzione del 6,42 centrato ai Tricolore di categoria. Nel getto del peso, infine, lanciano il bronzo europeo Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) e Daniele Secci (Fiamme Gialle) recentemente progredito a 19,25.

TV – Diretta su RaiSport 2 sabato 22 (ore 14:00-17:50) e domenica 23 febbraio (ore 15:00-18:00)

ufficio stampa fidal

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>