Cronaca slide — 16 luglio 2017

CASTELBUONOCastelbuono (Pa). Più forte anche del temporale, che ad un certo punto ha messo a rischio la stessa gara, una Castelbuono che si prepara ad indossare il suo vestito migliore, in occasione del giro podistico Internazionale (26 luglio n.d.r.), ha celebrato stamattina la seconda edizione di “Aspettando il Giro”. Sullo storico percorso “innaffiato” dalla pioggia, confermando i pronostici della vigilia, Mohamed Idrissi (ASD Mega Hobby Sport) e Chiara Immesi (Universitas Palermo) si sono aggiudicati la manifestazione, al termine di una sfida accesa anche grazie al pubblico assiepato dietro le transenne, come nella migliore tradizione castelbuonese.

Più complicata del previsto la vittoria per Idrissi insidiato da un Lo Piccolo esaltato dal percorso. Lo stacco decisivo per Idrissi, a tre quarti gara e subito dopo l’ennesima salita stroncagambe. Podio dunque completato da Lo Piccolo (Good Race Team), buon terzo Filippo Porto (Universitas Palermo) vincitore lo scorso anno. Tutto facile invece per Chiara Immesi che ha saputo tenere a bada una ritrovata Annalisa Di Carlo (Mega Hobby Sport) e Fiorella Valvo (Placeolum Palazzolo) sempre meno sorpresa e più conferma. Uno spettacolo, quello messo in scena dai circa 150 amatori, giunti anche da fuori provincia, che si sono confrontati lungo un percorso che per lunghi tratti ha ricalcato quello del giro internazionale, con un’appendice, la salita fino al castello dei Ventimiglia. In gara anche l’ultraottantenne Sebastiano Caldarella neo campione italiano di categoria nei 5000 in pista.

Ad aprire la manifestazione le categorie giovanili sempre più partecipate e sempre più agguerrite.

La gara di oggi, oltre ad essere valida come 5° prova del Grand Prix Provinciale FIDAL Palermo, ha assegnato anche le maglie di campione regionale di corsa su strada ACSI Senior/Master.

La manifestazione, è stata ottimamente organizzata dall’ASD Universitas Palermo e il Gruppo Atletico Polisportivo Castelbuonese, questi ultimi impeccabili padroni di casa. Fattiva la collaborazione del Comitato Provinciale ACSI di atletica leggera.

Una gara nella gara, visto che ai primi 10 arrivati assoluti è stata concessa una wild card per prendere parte al 92° Giro Podistico Internazionale di Castelbuono. Terzo tempo con il ricco buffet offerto dall’Associazione Ristoratori Castelbuono, allestito in piazza Margherita, giusto epilogo di una giornata di sport, aspettando il Giro quello che racconta della corsa su strada più antica d’Europa.

Le classifiche:

Uomini 5 giri per 6.900 metri circa:

    1. Mohamed Idrissi (Mega Hobby Sport) 25’37
    2. Filippo Lo Piccolo (Good Race Team) 26’04
    3. Filippo Porto (Universitas Palermo) 26’59
    4. Massimo Buccafusca (Sport Amatori Partinico) 27’09
    5. Salvatore Geraci (Universitas Palermo) 27’37Donne 4 giri per 5.520 metri circa:

 

    1. Chiara Immesi (Universitas Palermo) 25’04
    2. Annalisa Di Carlo (Mega Hobby Sport) 25’36
    3. Fiorella Valvo (Placeolum Palazzolo) 27’08
    4. Rosa Rita Vernaci (Trinacria Palermo) 28’01
    5. Monica Galluzzo (Trinacria Palermo) 28’52
  • KARHU SPONSOR TECNICO

 

KARHU, lo storico marchio sportivo finlandese, rilanciato in Italia da Franco Arese, manager piemontese oro nei 1500 metri agli Europei di Helsinki 1971, già presidente della Fidal, anche quest’anno sarà lo sponsor tecnico del “Giro podistico Internazionale” previsto per il 26 luglio. Un connubio che si è ripetuto anche in occasione di “Aspettando il Giro”.

 

I PARTNERS DEL GIRO PODISTICO INTERNAZIONALE

Senza di loro non ci sarebbe lo start, non ci sarebbe la festa; sono i partners che quest’anno affiancano il “Giro podistico Internazionale” e “Aspettando il Giro”: Comune di Castelbuono, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Karhu, Nvp broadcast & obvan, Di Nolfo group, Giaconia supermercati, acqua Geraci, cantine Varaschin, Bcc “San Giuseppe” Petralia Sottana, Fiasconaro, Consorzio Simegas, biscotti Tumminello, Abbazia Santa Anastasia, Eco edil Scacciaferro, Cls arredi, Conad Sicilia, biscotti Paolo Forti, Cna Palermo, Progetto Alfa onlus Palermo, agriturismo Bergi, Molisud macinazione Madonie, ristorante Palazzaccio

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>