Cronaca slide — 07 maggio 2017

 

Troppo facile alla vigilia fare un pronostico su chi avrebbe vinto la 17^ Placentia Half Marathon, difatti ancora una volta il dominio degli atleti africani keniani e ruandesi è stato totale, solo la nostra azzurra di maratona Catherine Bertone è riuscita a collocarsi con il suo quarto posto alle spalle delle africane a breve distanza. Purtroppo la pioggia torrenziale è stata la maggior protagonista dell’evento piacentino, già dalla vigilia non ha dato tregua facendo cosi saltare tutte le iniziative di musica e sport predisposte dall’organizzazione. Non ha mancato di essere presente in modo molto cordiale e simpatico il prefetto Franco Gabrielli capo della Polizia il quale nonostante l’incessante e battente pioggia ha assistito con interesse all’arrivo della gara maschile e femminile per poi premiare il vincitore Felicine Muhitira (Rwa) e poi spostarsi all’Arena Daturi sede organizzativa per un saluto a bambi i e adulti che con molto coraggio erano in quell’area poi trasformatasi in una sorta di lago. La pioggia che non ha impedito a ben 1446 atleti di prendere il via su 1540 iscritti, ma quello che è da sottolineare nonostante le proibitive condizioni meteo che ben 1433 hanno chiuso la gara e l’ultima (una simpatica signora) ben sei minuti prima del tempo massimo previsto. Sotto l’aspetto tecnico-agonistico gara dominata sin dall’avvio dai sette atleti africani per poi ridursi a quattro dopo il decimo km e a tre per una lunga volata finale con arrivo in Piazza Cavalli dove si è imposto il ruandese Muhitura sfiorando il suo personale per soli due secondi, primo degli italiani il romagnolo Gianluca Borghesi che dopo aver dato una mano alla Bertone ha chiuso al decimo posto.

Gara femminile con trio africano al comando sin dall’avvio con Mukandanga (Rwa), Lagat e Moseti (Ken), poi dopo vari tentativi di fuga della Yvine Lagat nel finale prendeva nettamente il sopravento Winfridah Moseti chiudendo in un buon 1.12’42” a soli 32 secondi dal suo fresco personale di 1.12’10”. Come anticipato quarto posto di Catherine Bertone che ha pagato il freddo e la pioggia ma non ha esitato a dire che queste sono le gare e quindi nessuna recriminazione. Prima e dopo gara ricordato il keniano Thomas James Lokomwa tre volte vincitore e recordmen della Placentia Half Marathon.

Classifica maschile: 1° Muhitira (Rwa) 1.02’33”, 2° Mukuria (Ken) 1.02’39”, 3° Ndiwa (Ken) 1.02’40”, 4° Manirafasha (Rwa) 1.04’07”, 5° Rono (Ken) 1.04’20”, 6° Melly (Ken) 1.04’42”, 7° Koech (Ken) 1.05’25”, 8° Tsegaye (Eth) 1.11’55”, 9° Matviychuk (Ukr) 1.12’28”, 10° Borghesi 1.15’26”, Donne: 1^ Moseti (Ken) 1.12’42”, 2^ Lagat (Ken) 1.14’19”, 3^ Mukandanga (Rwa) 1.14’46”, 4^ Bertone 1.16’31”, 5^ Alfieri 1.26’40”, 6^ Madella 1.27’25”, 7^ Bellan 1.28’30”, 8^ Sommi 1.29’01”, 9^ Fabbri 1.29’24”, 10^ Locardi 1.29’48”.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>