Cronaca — 28 marzo 2011

Altra prestazione da incorniciare per Anna Incerti oggi alla Stramilano. L’allieva di Tommaso Ticali, seppur non in giornata di grazia, coglie un prezioso secondo posto con un ottimo 1h10’41’. Da ricordare anche il fragoroso boato riservato dai 50mila della Stramilano all’ingresso in Arena della maratoneta azzurra.   


Anna non appena tagliato il traguardo ha subito chiesto notizie del marito Stefano Scaini impegnato nella Trevisomarathon. Per il forte atleta friulano un esordio da incorniciare, con un quarto posto in 2h16’48’ e minimo IAAF per i prossimi campionati del mondo di Daegu.


L’emozione era chiara sul viso della portacolori delle Fiamme Azzurre: ‘Oggi va bene così, sono comunque contenta della mia prestazione visto che non mi sentivo al massimo l’emozione maggiore sta nel più che positivo esordio di mio marito in maratona. Un’enorme soddisfazione per tutto quanto ha passato nell’ultimo periodo, se lo meritava! Ero sicura che avrebbe fatto bene e questa è la gioia più grande per me oggi’.


Il marito Stefano Scaini parla con soddisfazione del suo esordio in maratona: ‘Con il nostro allenatore Tommaso Ticali avevamo preparato una gara accorta per non rischiare, per poi andare in progressione nella seconda parte. Cosi è stato, peccato solo per quel minuto perso intorno al 35esimo chilometro per crampi, ma va bene ugualmente: ci voleva una grossa soddisfazione così’.


Analisi positiva quella del coach Tommaso Ticali ampiamente soddisfatto anche lui dei suoi atleti: ‘Anna a Milano ha fatto molto bene visto anche i piccoli mali di stagione patiti in settimana. Correre a questi ritmi non al top è segno di una maturità importante e ci permette di lavorare con fiducia e tranquillità in vista dei prossimi mondiali coreani. Per lei adesso, oltre a un periodo di recupero, solo competizioni per velocizzare il proprio ritmo sia su pista che su strada. L’esordio di Stefano  Ã¨ stato una sorpresa annunciata per me, come ho detto alla vigilia la preparazione era andata al meglio e tutto oggi ha funzionato bene. Possiamo quindi programmare il resto dell’annata con maggiore serenità, certamente in autunno ci riproveremo. Peccato solo per quel contrattempo verso la fine, senza il quale il suo esordio avrebbe assunto caratteristiche eccelse.’

Autore: Alberto Stretti

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>