TuttoCampania — 23 settembre 2012

Vista la data, avrebbe dovuto spalancare le porte all’autunno, e così è stato. Metereologicamente però, l’edizione 2012 della “Alle Falde del Vesuvio”, più che autunnale sembrava una gara di piena estate: cielo sereno, assenza di vento, temperatura decisamente superiore alla normalità del periodo, tasso di umidità anch’esso sopra la media (quest’ultimo non proprio compatibile con performances massimali). Quest’anno per la prima volta la partenza e l’arrivo a San Giuseppe Vesuviano, per 10 km esatti e da saper interpretare nella prima parte, quando (subito dopo il primo passaggio sotto l’arco) gli atleti hanno dovuto affrontare la salita, fino al 2° km. Dopo di che il tracciato, proiettato verso Terzigno, ha aiutato la massima espressione cronometrica degli atleti, degli oltre 600 atleti in gara.

Gara

Niente da fare: troppo forte in campo maschile Ismail Adim. Troppo forte il portacolori della Napoli Nord Marathon, anche se Abderrafii Roqti (Il Laghetto) ha tenuto il ritmo fino al 5° km, per poi dover lasciar fare ad Adim, visto lo stato di forma di quest’ultimo. A fine gara il 30’35” per la vittoria segnato dal Marocchino di Casablanca è praticamente routine: gran bel segnale per Adim, vista la sua giusta volontà di programmare la sua prima maratona. Terzo al traguardo il nuovo magrebino dell’Atletica Campana, Jaiwa Soigra. Primo italiano all’arrivo, il prezioso talento di Enrico Signorelli, dell’Amatori Vesuvio (Amatori Vesuvio che poi ha portato a casa anche la Classifica per società, precedendo il Marathon Club Stabia).

Gara femminile, con passerella agonistica di Annamaria Vanacore. La portacolori dell’Atletica Scafati, nonostante la sua affermata non perfetta condizione di forma, ha gestito il ritmo, portandosi tranquilla e solitaria all’arrivo. Per Annamaria 39’16”, 3’55” a km.. A poco più di 2’ l’arrivo di Alba Vitale, altra campionessa italiana in carica di mezza Maratona Master (così come la stessa Annamaria). Alba ha chiuso per la precisione in 41’30”. Terzo gradino del podio per Ania Paniak, 41’53”.

Stile, accoglienza , simpatia, organizzazione: questa l’edizione 2012 della “Alle Falde del Vesuvio”. Questo il biglietto da visita che da sempre, e oggi ancor più di sempre, ci garantisce la Podistica Vesuviana, a coordinare la quale il Presidente Raffaele Ranieri.

Alle Falde del Vesuvio”: una bella giornata di sole, organizzazione, tanto pubblico, tanto calore: non solo quello atmosferico.

 Autore. Marco Cascone –

 

Share

About Author

Peluso

  • Fioravante Pisa

    Bellissima gara. Ottima l’organizzazione. Hanno risposto in maniera più che brillante alle aspettative di noi podisti della domenica: efficienza, cordialità, simpatia e tanta AMICIZIA. D’altronde non poteva essere diversamente quando dietro a tutto questo ci sono persone come: Raffaele Ranieri, Luigi, Andrea e tantissimi altri. Complimenti! Complimenti! Complimenti! a TUTTA la Podistica Vesuviana. Ho vissuto una bellissima mattinata di sport immersa in una cornice fantastica . . . e rivisto vecchi e nuovi amici. Soddisfattissimoooooooooooo!!!!!!!!!! Ciaooooooooo!!!!!

  • Leonida Ambrosio

    Ho appreso con enorme piacere che è stata una bella giornata di sport, mi è dispiaciuto non aver potuto partecipare per precedenti impegni lavorativi in Roma. I mei concittadini sono stati i degni rappresentanti di questo nuovo movimento sportivo che si è creato nella mia cittadina. Ben tre società che organizzano una gara podistica e senza contare le altre associazioni ubicate in paesi confinanti con San Giuseppe Vesuviano. Inimmaginabile, un sogno, fino a trent’anni fa, quando sembravamo una comunità tutt’altro che attratta dallo sport. Distratta da altri piaceri. Complimenti ancora a tutte le società sangiuseppesi, con l’augurio che il loro lavoro associazionistico, disinteressato, possa essere foriero di grandi traguardi per lo sport amatoriale e giovanile.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>