TuttoCampania — 11 settembre 2011

Quella di questa sera è stata una gara piena di emozioni nella quale gli organizzatori, se pur tra mille difficoltà, ci hanno messo il cuore riuscendo a bissare e migliorare la prima edizione. Devo premettere che è stata per me la prima volta che ho corso non essendo iscritto, ed ho partecipato per il solo piacere di fare una passeggiata tra le strade della mia città (infatti da un anno vivo a Terzigno). Ma ho onorato la competizione come se fossi uno dei tanti partecipanti che hanno tirato anche sul traguardo per migliorare il personale. Certo non ho migliorato ma almeno sono riuscito a ‘chiudere’ anche se non correvo da alcuni mesi a causa di un problema al tallone di achille (vedi mio posto nella sezione medicina). Ma torniamo alla gara ed alla sua bellissima organizzazione che come dicevo ha fatto da cornice ad una serata dove tutti i partecipanti sono andati via soddisfatti e satolli. Rispetto allo scorso anno c’era un Marco Cascone ad arricchire una competizione che ha visto al via circa 400 atleti. Come detto in premessa gli organizzatori hanno dovuto fare i conti con gli avversi umori dell’Amministrazione comunale che, sembrerebbe, essere venuta meno a degli impegni presi che hanno di fatto modificato il luogo della partenza – arrivo e del successivo ricchissimo pasta party. Ma come gli intervenuti si saranno accorti questa modifica dell’ultimo minuto non ha di fatto creato difficoltà, anzi io credo che nella scuola, luogo del ritrovo , eravamo più raccolti ed anche il rinfresco abbondantissimo e ricchissimo è stato consumato meglio anche dai tanti familiari degli atleti e dei cittadini che avranno sicuramente risparmiato di cucinare questa sera! La partenza è stata data con qualche minuto di ritardo rispetto al programma a causa del passaggio della circumvesuviana a San Giuseppe Vesuviano (che finalmente cammina). Il via è stato dato alle 19,04. Sul percorso che è stato un po’ modificato rispetto alla prima edizione (e devo dire in meglio) non abbiamo trovato alcun intralcio. Sulla ‘Zabatta’ strada di collegamento tra boscoreale ed ottaviano ho visto una massiccia partecipazione di pubblico festante e contento di non veder passare per qualche minuto le solite macchine ma tanti atleti che sono stati accompagnati da scrosci di applausi. I chilometri segnalati puntualmente non hanno fatto trovare disorientati i podisti che spero avranno letto sul cartello del settimo chilometro la scritta ‘tra un chilometro finisce il tratto pianeggiante’ ed aggiungo io ‘inizia la salita’ che era, comunque, di circa due chilometri e mezzo. Durante il passaggio a San Giuseppe, nella zona dove la comunità cinese è molto presente con tanti negozi di abbigliamento mi sono chiesto: cosa penseranno di noi questi asiatici che ci guardavano come a dire: ‘ma da dove spuntano questi?’ Qualcuno di loro ci ha fatto anche qualche foto. Ma spero che siano stati comprensivi con chi vive anche di sport . Una delle chicche della serata è stata quella di segnalare dopo il nono chilometro che mancavano 500, poi 300 e poi l’arrivo che devo dire mi ricordava tanto la notturna Stabiese con le tante fiaccole accese sui lati della strada che hanno dato un tocco molto caratteristico. Ma come ricordato anche dal mito Marco Cascone il fiore all’occhiello di questa manifestazione è stato il dopo gara che come già detto è stato allietato da un rinfresco di tutto rispetto. Nulla è stato lasciato al caso e l’abbondanza dei cibi offerti ha fatto si che tutti godessero di pietanze cucinate sapientemente da donne ed uomini che hanno lavorato senza sosta per offrire un prodotto di ottima qualità. La pasta era buonissima, il ‘vino con la percoca’ era gustosissimo e la pizza ed il dolce hanno fatto da chiusura ad una cena completa, oserei dire.! Non so la consistenza dei premi vinti dai primi 150 arrivati al traguardo ma posso dire che il contenuto del pacco gara era di tutto rispetto. Per concludere voglio ringraziare gli organizzatori, i componenti della ‘Podistica Vesuviana’ che credo hanno fatto enormi sacrifici che mi permetto di dire ben ricompensati dai tanti commenti positivi che ho sentito tra il popolo podista. Per la cronaca ho chiuso a 49 minuti e non mi alleno con continuità da circa sei mesi. Permettetemi di concludere con un piccolo sfogo: Ma perchè quando dico che sono venuto a vivere a Terzigno tutti mi dicono ‘ma che te lo ha fatto fare’. Io rispondo: ‘Qui c’è gente che ci tiene alla propria terra e si vive meglio di dove stavo prima. I paesi vesuviani offrono tanto, non offendiamo i paesi vesuviani! Grazie

Autore: Giuseppe Di Dato

Share

About Author

Peluso

  • Aloi Vittorio Napoli Nord Marathon

    Complimenti a Di Dato per quest’articolo sulla gara, io purtroppo non ho potuto partecipare perche’ mi sto preparando per la maratona di Bari comunque mi fa molto piacere sapere che Peppe ha ripreso a correre. Un abbraccio

  • alessio giugliano “le tartarughe ” san gennarello

    complimenti a tutti per l organizzazione e per il ristoro ma soprattutto per l impegno che ci mettete per la riuscita dell evento.Siete straordinariiiiiiiiiiiiiiiiii

  • bifulco clemente asd la solidarietà

    i paesi vesuviani, più volte offesi dalle istituzioni e dagli stessi abitanti, per fortuna trovano riscatto in quei pochi momenti di aggregazione che permettono non solo agli appassionati ma anche a chi di podismo ci capisce poco o niente di ritrovarsi per poche ore a condividere la stessa cosa: leggere la scritta ARRIVO. un arrivo simbolico per molti, indipendente dalla classifica, ma non meno importante. complimenti alla podistica vesuviana che ha saputo far emergere tutto ciò che di positivo c’è di una manifestazione sportiva nonostante le inuumerevoli difficoltà. in sintesi: 10 alla podistica vesuviana e un 0 alle istituzioni che non hanno non dico condiviso ma nemmeno rispettato un progetto che era per tutta la popolazione vesuviana.

  • lello santarpia antoniana ermes runner

    complimenti per il tuo articolo peppe alla prossima spero un giorno di averti vicino nelle gare perche tu la stoffa ce l’hai devi solo risolvere i problemi fisici spero che vada tutto per il meglio ciao

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>