TuttoCampania — 17 giugno 2011

Dugenta: un motivo in più per dare il meglio di sé in gara e per restare fino alla fine della serata, fino alla fine della cerimonia protocollare. Per la 15ima edizione della Stradugenta infatti è prevista, per la prima volta e in aggiunta alla classifica classica, anche l’applicazione della Cd ‘Classifica Cronocomparata‘ (da me ideata e pubblicata nel mese di Aprile, nella rubrica allenamenti, proprio sulle pagine di Podistidoc.it, articolo al quale vi rinvio, per eventualmente approfondire). Potrà capitare quindi (visto il valore dei nostri over in gara) che, a vincere questa speciale classifica (o classificarsi nelle prime 10 posizioni assolute) risulti un master 45/50 o, perché no, un 60 o oltre. Due infatti le premiazioni speciali (e cumulabili con quella classica) che Armando d’Abbruzzo, Presidente dell’Atletica Dugenta, ha voluto per la sua gara in merito alla classifica Cronocomparata: i primi 10 uomini e le prime 10 donne classificate (con premi riservati solo ad atleti/e cittadini Italiani). Il tutto con la collaborazione del team garepodistiche.it


Questi comunque saranno i parametri di riferimento, in ragione dei quali sarà abbassato il Vostro tempo finale (praticamente, ad esempio, un master 35 uomo vedrà il suo tempo ridotto al suo 96,13%, una Master 50 ridotto al suo 84,24% e così via.. per poi avere un’unica, ulteriore classifica generale maschile e un’unica generale femminile, ma questa volta unica per davvero. Dove cioè l’età dell’atleta non sarà più un limite prestativo, ma un parametro per una valutazione quanto più oggettiva della propria prestazione. Saranno premiate inoltre anche le prime 3 società, risultanti tali dalla somma dei punteggi ottenuti in ragione di questa speciale classifica).


UOMINI CRONOCOMPARATA


96,13% Master 35;


93,73% Master 40;


91,30% Master 45;


84,58% Master 50;


81,68% Master 55;


79,45% Master 60;


74,29% Master 65;


70,77% Master 70;


69,60% Master 75;


56,02% Master 80;


36,33% Master 85;


 


DONNE CRONOCOMPARATA:


97,76% MASTER 35;


96,89% MASTER 40;


88,98% MASTER 45;


84,24% MASTER 50;


85,19% MASTER 55;


76,70% MASTER 60;


70,35% MASTER 65;


61,33% MASTER 70;


54,09% MASTER 75;


 


 

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

  • vincenzo atletica caivano

    Un grandissimo bravo a Marco , finalmente si ritorna ai vecchi tempi ,quanto molti rimanevano per la premiazione e dare anche soddisfazione a chi organizza ( che molti non sanno il lavoro e l’impegno che c’e’) sono contentissimo che si incomincia a cambiare.ciao a tutti.

  • almavera ernesto pod. casoria

    Caro Marco mi fa piacere di questa tua novita’, ma di questo passo significa che per sapere i risultati di categoria si fara’ notte fonda!!!!!! Grazie per una tua risposta

  • Marco Cascone

    Ciao Vincenzo. Grazie. Una novità che permetterà agli atleti Master per davvero di confrontarsi con gli assoluti, e di restare in attesa delle premiazioni…il che non guasta. Ciao Ernesto. Nessun problema, le classifiche saranno immediate. uscirà quella classica e, contemporaneamente quella cronocomparata. A domani, per una splendida serata di Sport

  • Maria Dani, GSD Amatori Caserta

    Caro Marco, molto simpatica la tua idea. Una novità per cambiare un po’ le premiazioni. Guardando le percentuali sopra riportate per le donne vedo che per la categoria Donne Master 50 riporti un 84,24%, mentre per la mia categoria Master 55 indichi un 85,19%. Siccome le percentuali diminuiscono all’aumentare dell’età, immagino che uno dei due valori sia errato o forse sono solo invertiti. Mi puoi indicare qual’è l’esatto valore per la categoria 55? Grazie.

  • Marco Cascone

    Ciao Maria. Contento che ti piaccia questo sistema complementare alla classifica classica. . Il tuo rilievo è giusto, una stranezza che però ha le sue ragioni. Se dai un’occhiata all’articolo pubblicato il 20 aprile scorso, nello spazio allenamenti, noterai che il primato italiano di categoria Master 55 donne su strada, per la 10 km, è migliore di quello master 50. Dato che questo sistema di classifica si basa per l’appunto sulla comparazione delle prestazioni (rapporto primato assoluto donne con primati di categoria) viene fuori questa stranezza, che però è frutto di dati ufficiali. Potevo scegliere di fare applicare le stesse percentuali alle due categorie, ma ho ritenuto meno soggettivo attenermi solo ai dati cronometrici, anche se “particolari” nel caso della tua categoria. Comunque sia voglio complimentarmi con te per la bella 10^ posizione nella classifca femminile cronocomparata.

  • Maria Dani, GSD Amatori Caserta

    Grazie Marco per la spiegazione. Ritengo che hai fatto bene ad applicare lo stesso criterio. D’altronde avere un buon record nella categoria Master 55 è una cosa positiva, uno stimolo per tutte le donne a correre per tanti anni ancora…

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>