Atletica News — 10 luglio 2010

Dal mezzofondo i migliori risultati del 23° Memorial Giovanni Maria Idda, andato in scena venerdì sera a Ponzano (Treviso). Merito, soprattutto, del carabiniere toscano Stefano La Rosa che, fresco di convocazione per i 5000 degli Europei di Barcellona, ha vinto i 1500 in 3’41’85, abbassando il personale di circa un secondo. La Rosa si è imposto in volata, precedendo di un soffio il keniano Benson Esho (3’41’93). Appena giù dal podio, festa anche per Bellino (3’43’31) e Iannone (3’43’44). Eleonora Berlanda, vincendo i 1500 femminili (4’24’31), si è aggiudicata il premio speciale dedicato a Idda. Subito dietro, la trevigiana Michela Zanatta (4’24’51). Nei 5000, dominio del keniano Meli (13’55’03, ritirato il poliziotto Paolo Zanatta). Milazar ha dato spettacolo sul giro di pista (46’72). Dodoni si è imposto, con 18.08, in una gara di peso che, con Dal Soglio e Ricci a completare il podio, sembrava una rivincita dei recenti Tricolori di Grosseto. Nell’asta (non classificati il campione italiano Piantella e il vice Rubbiani) successo di Menz con 5 metri esatti. Questi i risultati. UOMINI. 100 (v. +0.8 m/s): 1. Giuseppe Aita (FF.OO.) 10’61, 2. Katim Tourè (Sen) 10’63, 3. Stefano Dacastello (FF.GG.) 10’68.  400: 1. Eric Milazar (Mra) 46’72, 2. Mamadou Gueye (Sen) 47’20, 3. Marco Moraglio (Aeronautica) 47’87. 1500: 1. Stefano La Rosa (Carabinieri) 3’41’85, 2. Benson Esho (Jager Vittorio Veneto) 3’41’93, 3. Indika W. Chaminda (Sri) 3’41’97, 4. Ali Saidi-Sief (Alg) 3’42’53, 5. Giovanni Bellino (Cus Bari) 3’43’31, 6. Gilio Iannone (Esercito) 3’43’44, 8. Tiziano De Marco (Aeronautica) 3’45’10, 9. Fabiano Carozza (Vomano) 3’45’93. 5000: 1. Ezekiel K. Meli (Ken) 13’55’03, 2. Manuel Cominotto (Vicentina) 14’40’44, 3. Paolo Sandali (Villanova Sernaglia) 14’51’89. 3000 siepi: 1. Lorenzo Cannata (Aeronautica) 9’05’74, 2. Devis Licciardi (Aeronautica) 9’07’84, 3. Berardino Chiarelli (FF.AA.) 9’10’03. Alto: 1. Lorenzo Biaggi (Riccardi) 2.10. Asta: 1. Manfred Menz (Athl. Club ’96) 5.00, 2. Nicola Tronca (Jager Vittorio Veneto) 4.80, 3. Davide Bressan (FF.OO.) 4.60, 3. Nicolò Rumi (Atl. Lecco) 4.60. Peso: 1. Marco Dodoni (Forestale) 18.08, 2. Paolo Dal Soglio (Carabinieri) 17.91, 3. Andrea Ricci (Sport Club Catania) 17.62. Gare giovanili. 300 cadetti: 1. Giulio Slanzi (FF.OO.) 38’05. 600 ragazzi: 1. Marco Bettin (Idealdoor Lib. S. Biagio) 1’43’82.  DONNE. 100 (+0.5): 1. Lia Iuvara (Cus Catania) 12’19, 2. Nika Barunduc (Slo) 12’25, 3. Laura Strati (Vicentina) 12’37. 400: 1. Anna Guerrera (Assindustria Pd) 56″39, 2. Eleonora Morao (Industriali) 58’48, 3. Alessia Scriminich (Sernaglia) 59’34. 1500: 1. Eleonora Berlanda (FF.OO.) 4’24’31, 2. Michela Zanatta (Asi Veneto) 4’24’51, 3. Micaela Bonessi (Maratonina Udinese) 4’26’31. Lungo: 1. Lara Pastrello (Quercia) 5.51 (-0.3), 2. Giovanna Franzon (Forestale) 5.34 (-0.3), 3. Martina Bellio (Asi Veneto) 5.30 (-0.3). Gare giovanili. 600 ragazze: 1. Gioi Spinello (FF.OO.) 1’48’93

Autore: Fidal Veneto

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>