TuttoCampania — 11 luglio 2009

Un ‘cinquemila’ al tramonto sulla collina di Soccavo, per far rivivere l’amicizia e la goliardia lontano dall’ufficialità delle gare. E’ quanto hanno organizzato un nugolo di atleti del triangolo dei quartieri napoletani Pianura-Fuorigrotta-Soccavo all’interno del campetto di viale Traiano. L’area verde della nona municipalità è dedicata al primo olimpionico napoletano che ha rappresentato la città ai Giochi a cinque cerchi, Salvatore Costantino. Componente della formazione azzurra di atletica leggera, approdò nel 1948 a Londra, contribuendo all’immagine sportiva del Tricolore.


Dunque seconda edizione di questa simpatica iniziativa, definita dai cartelli ‘Paolella day‘, per rafforzare il ruolo di uno dei massimi ideatori del pomeriggio sportivo e che tra l’altro è anche tra i più forti della sua categoria.


Lungo il ‘pistino‘ e prima della partenza della bonaria sfida tra amici, Enzo Di Lauro ‘armato’ di megafono e bici avvisava i frequentatori del piccolo parco dell’imminente ‘pericolo’: la schiera di podisti era pronta. 372 metri misurati con la rullina per ogni giro di campo, al cordolo stretto e quindi per coprire la distanza totale occorrevano 13 giri e mezzo. Contagiri e campanella di avviso per l’ultimo anello da percorrere sono stati gli ‘strumenti’ consegnati agli assistenti di percorso. Tutt’intorno le mogli dei partecipanti, un discreto pubblico e qualche curioso. Poco più in là il deposito borse sotto un apposito gazebo, trasformato alla fine a ‘ristorante’.


Per volere unanime si sta tutt’assieme per i primi tre giri e mezzo (media 5’15’ a km.), poi per i 10 giri restanti ognuno va a modo suo. In testa ci sono Gennaro Coppola, Elio Totaro e Mimmo Paolella, seguiti da Paolo Rupe che subito si stacca. Restano ancora più indietro Franco Aucelli, Raffaele Guadagni, Salvatore Ciotola, Corrado Crivelli, Mimmo Vallefuoco e Franco Nugnes (solo per nominarne un po’, ma vi sono tanti altri). Per le donne dopo alcuni chilometri incrementa in accelerazione Laura Galeano, mentre a pochi giri dalla fine Lucia Avolio stabilisce la sua piazza d’onore, quindi Anna Pagliuca, staccata di un giro.


Il trio Coppola-Totaro-Paolella rimane compatto fino al termine, i tre tagliano il traguardo praticamente incollati l’un l’altro: dai cronometri ufficiosi si rileva un 19’50’ per loro. Intanto qualcuno si ritira prima della fine e tanti vengono doppiati.


Laura Galeano vince tra le donne (21’10’?) e precede la compagna di squadra Lucia Avolio, quindi Anna Pagliuca e la Fernandes.


Nel frattempop le mogli dei partecipanti con in testa Olga Paolella (a proposito, buon onomastico!) si danno da fare per il ristoro finale. Con la collaborazione di Enzo Di Lauro, vengono servite una fumante pasta e fagioli con le cozze (grazie al ristorante di Fuorigrotta per il gentile pensiero ), oltre ad un nugolo di pizzette. Per il vino Franco Nugnes fa assaggiare la propria produzione (tra cui lo spumante finale). Poco distante Elio Totaro distribuisce un gradito omaggio per tutti i partecipanti: le magliette azzurre con il logo della ricorrenza sportiva. Per questo graditissimo gadget tutti noi ringraziamo l’amico Marco Cascone, che ha voluto accontentare l’idea di Elio, provvedendo alle t-shirt ricordo.


Anche i dolci non sono mancati, come in ogni ricorrenza. Insomma i ragazzi del campetto sono stati all’altezza della loro simpatia e cordialità, distribuendo ospitalità agli amici invitati per una corsetta fuori dai canoni. Loro si incontrano ogni giorno per gli allenamenti in questo piccolo polmone di verde; ognuno poi ha scelto la propria società, ma restano sempre accumunati da una profonda amicizia, perché con lo sport si rafforzano tanti valori.


 

Autore: Giovanni Mauriello

Share

About Author

Peluso

  • Corrado Crivelli

    A quando il “TOTARO DAY” ………. semplicemente fantastico x gli amici del campetto e ne sono lusingato di essere uno di loro!!! giro i miei complimenti a tutti i partecipanti con l’augurio di allargare il gruppo il prossimo anno. saluti sportivi Corrado

  • maurizio mirrachi

    NAPOLI RUN ha aderito all’evento ed è stata onorata di condividere l’angolino sportivo organizzato dagli “amici del campetto” costituito da sport amatoriale puro, tra la gente del quartiere, laddove è stato bellissimo correre e….
    senza numeri di pettorali e….sopratutto
    senza denaro in palio

  • Alessandro Di Maio Napoli Nord Marathon

    Sapevo che Elio fosse alle prese con l’organizzazione di questa manifestazione e non sono sorpreso di vedere che tutto è andato per il meglio; tanta esperienza messa in campo non può che dare buoni frutti.
    Alla prossima spero di esserci anche io!
    Saluti a tutti.

  • elio totaro asd erco sport

    grazie a gianni mauriello per la presenza e per il bell’articolo.un ringraziamento a tutti i partecipanti che hanno animato il campetto del rione traiano uno dei pochi punti di riferimento del quartiere…….vi aspettiamo sempre con tanta voglia di correre il prossimo anno…..
    p.s.aspettiamo al piu’presto un grande corrado crivelli in maratona.

  • Andrea Canzanella Stufe di Nerone

    Grazie per la splendida serata trascorsa con voi…Grazie alla buona volonta’ e alla collaborazione di poche persone, si possono organizzare grandi cose. Potrebbe essere di esempio per altri…..

  • Laura NNM

    E’ stata una delle gare più divertenti alla quale ho partecipato, veramente alle volete come è importante correre …solo per il piacere di farlo …e poi quando sei con amici diventa ancora più bello. Grazie agli organizzatori, alla mia amica lucia con la quale abbiamo partecipato e un ringraziamento particolare a maurizio che mi ha invitato- sfidato! Il pubblico era così carino, tutti calorosamente tifavano ed incitavano! Veramente mi sono divertita tanto! Ci vediamo il prossimo anno. Ciao ps maria il prossimo anno in tuta! baci!

  • Gennaro Coppola (stufe di nerone)

    Complimenti a Gianni Mauriello che con poche parole ha sintetizzato la vera essenza della serata…Un grazie a tutti i partecipanti che hanno permesso e che spero, anno dopo anno continuino a permettere lo svolgimento del “Paolella day”. Vi aspettiamo l’anno prossimo

  • Ilenia Arienzo (stufe di Nerone)

    Anche io e il piccolo Mattia Coppola ci siamo divertiti tanto…..dopo l’amicizia con Salvatore e Cristian Canzanella, la cosa più bella è stata suonare la ……….Campanella!!!!

  • Salvatote e Christian Canzanella (Futuri) Stufe di

    Grazie al piccolo Mattia, anche noi ci siamo divertiti molto… e poi si mangia la pappa buona…

  • Lucia Avolio NNM.

    Bel modo di trascorrere un pomeriggio, tra amici vekki e nuovi.Atmosfera pura e genuina, ke ha accompagnato i 13giri e 1/2.Grazie a voi e al prossimo anno.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>