Atletica News — 03 agosto 2009

(Padova 03.08.09) Finirà col farci l’abitudine. Nella trionfale spedizione di Assindustria Sport ai campionati italiani di atletica leggera di Milano (per la società del presidente Federico de’ Stefani quattro ori, un argento e un bronzo), la copertina spetta ancora una volta ad Anna Giordano Bruno, senza rivali nel salto con l’asta con il nuovo record nazionale della specialità, 4.60 metri, 5 centimetri più su del 4.55 realizzato a Trieste lo scorso 25 luglio. Per la ventottenne ricercatrice in matematica dell’università di Padova si tratta del dodicesimo primato in carriera, il quinto all’aperto nel 2009, a cui si vanno ad aggiungere i tre messi a segno nell’ultima stagione indoor (4.35; 4.40; 4.40)
All’Arena Civica ha superato i 4.40 alla seconda prova e i 4.50 alla prima, saltando senza passi falsi anche i 4.60 del record, peraltro con una certa luce tra sé e l’asticella. Grazie a questo risultato l’azzurra, in partenza per i campionati del mondo di Berlino, si porta attualmente al decimo posto delle liste mondiali stagionali 2009 e ottiene il quinto alloro tricolore della sua carriera. «Saltare 4.60 a Berlino potrebbe realizzare il mio grande sogno di una finale iridata» ha affermato subito dopo la gara l’allieva di Igor Lapajne, più che mai proiettata al Mondiale tedesco, lì dove sarà accompagnata da altri due compagni di squadra: il maratoneta Ruggero Pertile (nel fine settimana secondo nelle Miglia di Agordo, piazzamento ottenuto, in campo femminile, anche da Giovanna Volpato) e Magdelìn Martinez nel triplo.


 


Proprio da Martinez è arrivata un’altra delle quattro medaglie d’oro vinte da Assindustria nel capoluogo meneghino. La sua gara è entrata nel vivo dopo il terzo salto. Già al comando con un miglior tentativo a 13.89, la primatista italiana della specialità ha sfoderato al quarto salto la prova più brillante della sua giornata, lasciando il proprio segno sulla sabbia a 14.10 metri. Sul gradino più alto sale anche un’altra donna, Sibilla Di Vincenzo, che conferma il titolo vinto l’anno scorso a Cagliari tagliando per prima il traguardo nei 5 chilometri di marcia, dopo 22’47’53.


 


Parlano gialloblù anche le staffette. La 4×400 maschile, composta da  Alessio Ramalli, Mattia Picello, Paolo Zani e Francesco Cappellin, firma il suo miglior risultato stagionale (3’13’35) e porta a casa una splendida medaglia d’oro. Ramalli ha però dato una mano anche alla 4×100 (con Andrea Oliverio, Enrico Pra’ Floriani e Luca Berti Rigo), salita sul terzo gradino del podio grazie a un giro di pista da 41’37. Infine, va detto dell’argento della junior Elena Vallortigara, che conferma al centimetro il primato personale di 1.87 metri, ottenuto con il quarto posto ai recenti Europei Under 20 di Novi Sad.


 


Ecco tutti i risultati degli atleti di Assindustria Sport agli Assoluti di Milano.


UOMINI. 800: Mattia Picello 1’51’24 (7.); 1.500: Antonio Garavello 3’52’35 (9.); lungo: Mattia Nuara 7.28 (9.); disco: Daniel Compagno 53.55 (8.); martello: Michele Ongarato 60.33 (11.); giavellotto: Fabio Caldon 58.56 (10.); 4×100: Andrea Oliverio-Enrico Pra’ Floriani-Alessio Ramalli-Luca Berti Rigo 41’37 (3.); 4×400: Ramalli-Picello-Paolo Zani-Francesco Cappellin 3’13’35 (1.)


DONNE. 800: Alessandra Finesso 2’05’59 (6.); 10.000: Sofia Biancarosa (ritirata); 400 hs: Anna Guerrera 58’98 (4.), Alessia Tomassetti 1’04’58 (eliminata in batteria); alto: Elena Vallortigara 1.87 (2.); asta: Anna Giordano Bruno 5.60 (1.); triplo: Magdelìn Martinez 14.10 (1.), Alessandra Pietrogrande 12.56 (11.); giavellotto: Maddalena Purgato 45.33 (6.); marcia (5 km): Sibilla Di Vincenzo 22’47’53 (1.).

Autore: Assindustria Sport Padova

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>