slide TuttoCampania — 19 settembre 2018

san gennaroGli atleti salernitani vincono la 5^ edizione della Corri per San Gennaro, gara podistica di 9,5 km., promossa dalla Diocesi e curata tecnicamente dal CSI Napoli, con la collaborazione della Fidal, Valsport, Conad, Decathlon Arenaccia, Farmacia Mele, Atletica CSI Campania, Akc Corri per Gaia e la consulenza di Maurizio Marino. Davanti al sagrato della Cattedrale s’afferma in solitaria Antonello Barretta (Vis Nova Salerno) in 32’25”, precedendo Antonio Lombardi (International Security) di 36”; terzo Armando Ruggiero (Pol. Atl. Camaldolese) in 35’35”.

In campo femminile è Rosanna Pacella (Isaura Valle Irno) a vincere in 40’02”; sotto l’arco d’arrivo dopo 57” ha poi concluso Alessandra Ambrosio (Amatori Atletica Napoli); al terzo posto Annamaria Capasso (Amatori Vesuvio) in 41’21”. La vittoria a squadra è andata al Collana Marathon del presidente Antonio D’Apuzzo, davanti alla Napoli Nord Marathon e Bosco di Capodimonte.

Dopo la partenza gli atleti hanno percorso via Foria, l’Arenaccia, via Rosaroll, piazza Cavour, il Museo, piazza Dante, via Toledo, piazza Plebiscito, via S. Carlo, piazza Municipio, via Medina, piazza Bovio, prima di far ritorno al Duomo.

Il cardinale Crescenzio Sepe ha sostato tra gli atleti e i dirigenti sportivi, esprimendo le congratulazioni per chi pratica sport con la fede, ricordando il tradizionale evento podistico dedicato al Patrono della città; poi ha benedetto i partecipanti. Per la Diocesi sono intervenuti alle premiazioni il vicario alla Cultura, monsignor Adolfo Russo e il delegato allo sport, don Rosario Accardo, assistente spirituale del CSI Napoli. Per il Comune era presente l’assessore allo sport Ciro Borriello. C’erano inoltre il presidente regionale Coni Sergio Roncelli, il presidente regionale Fidal Sandro Del Naia e gli ex olimpionici Patrizio Oliva e Maurizio Damilano. L’ex campione di marcia ha consegnato al Comune una medaglia celebrativa della Bandiera Azzurra, il progetto di salute e benessere da lui curato in otto città italiane e che prevede un circuito certificato dove si possa passeggiare e correre. A Napoli è stato disegnato lungo una parte del lungomare. Compatta la schiera dei dirigenti ciessini, con il presidente provinciale Renato Mazzone e numerosi operatori ed il consigliere nazionale Salvatore Maturo.

 

 

Uffico stampa CSI Napoli

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>