TuttoCampania — 13 giugno 2016

afragola 2016Emozioni a non finire ad Afragola. Una festa iniziata sabato allo stadio: centinaia di giovanissimi, il Feetwalking riservato alle donne, la sfiziosissima staffetta a base di birra (e dai risultati si è visto l’effetto…) e domenica una grandissima edizione della classica 10 km, persino migliore delle gran belle edizioni che l’hanno preceduta. Scelte organizzative perfette, con percorso distribuito al meglio (evitando così doppiaggi), con partenza anticipata di mezz’ora (cosa che ha attutito il colpo con il caldo avanzante). Quasi 1700 classificati, con una gestione delle fasi della gara che ha rasentato la perfezione.

Gara

Un fiume di atleti al via, e tra i tantissimi immediatamente Ismail Adim e Giuseppe Soprano. Partenza sul piede dei 3’05”/06” per i due portacolori del Team Caivano Runners, ed è subito battaglia tra i due. Passaggio ai 4000 metri assieme, per poi la lunga volata di Peppe Soprano, capace di staccare il compagno di cordata e di portarsi al traguardo in solitaria, e godersi l’applauso dei tanti all’arrivo. Detto di Ismail (secondo) segnalo la bella prova di Vincenzo Migliaccio (Atletica Caivano), terzo in 34’27”. Quarta e quinta posizione per Youssef Echennaoui (Aeneasrun-Ercosport) e Giuseppe Angelillo.

Gara donne senza storie, con Loredana Brusciano che fila via sin dallo sparo, con chiusura sul piede dei 4’00” a km. Sui gradini del podio, a farle compagnia: Martina Fierro e Carmela Febbraio. Quarta e quinta posizione per Grazia Razzano e Rosaria Marangio.

Vittoria a squadre andata al team Amatori Marathon Frattese.

Conta il risultato tecnico/cronometrico della gara, ma quello che più mi piace (ed è quello che poi fa la vera differenza) è evidenziare la grande qualità organizzativa proposta, con un Mimmo Errichiello dalle infinite qualità, e con lui, ad esaltarle, il suo compatto e capacissimo team: New Atletica Afragola: ragazze e ragazzi che hanno rinunciato a gareggiare, che hanno saputo mantenere fede ai compiti dati. Davvero una grande edizione della gara di Afragola.

Ed ora, con il senno di poi, facile capire perché la corsa ai pettorali, la chiusura super-anticipata delle iscrizioni, la voglia di esserci dei quasi 2000. Ma chi, come me, conosce Mimmo e conosce il Team, del poi non ne aveva nessun bisogno.

Gran Gara Afragola: la qualità vince, Sempre!

Marco CasconeMarco Cascone

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>