Cronaca — 05 luglio 2009

Il trentino, portacolori dell’Atletica Valli di Non e Sole e la lombarda che corre per le insegne del Gruppo Sportivo Zeloforamagno hanno vinto la quarta prova della corsa a tappe disegnata sull’isola lunata. Il Giro della Panoramica ha avuto infatti lo stesso esito delle tre gare precedenti: Pinamonti ha concluso solitario in testa dopo 30 minuti e 37 secondi, e con il crono complessivo di 1h20’03’ ha iscritto per la seconda volta il suo nome nell’albo d’oro della manifestazione, che aveva già vinto nel 2002. Anche Paola Zaghi si è lasciata alle spalle l’intero lotto delle concorrenti, chiudendo la Panoramica in 37’22’, tempo che si è sommato alle performance precedenti per un totale di 1h38’20’.


Piazza d’onore in campo maschile, col crono di 1h26’11’ per il ligure Fulvio Mannori (Gruppo Città di Genova), secondo anche al traguardo della Panoramica in 32’53’. Il terzo posto se l’è aggiudicato grazie ad un entusiasmante recupero finale il lombardo Valerio Facciolo (Euroatletica 2002) in 1h27’12’, che ha recuperato 35 secondi all’altro trentino Diego Melchiori, distanziato di soli 4′ nella graduatoria complessiva. Quinta piazza per il compagno di squadra di Facciolo, Gianni Folli, e sesto posto per il presidente del Marathon Club Città di Castello Luca Martinelli.


Tra le donne la seconda posizione finale se l’è aggiudicata Francesca Tassi (G.S. Zeloforamagno) col tempo di 1h43’08’, seconda anche nel Giro della Panoramica in 39’08’.


Anche in campo femminile c’è stata la volata per salire sull’ultimo gradino del podio: volata che si è aggiudicata in rimonta la giovanissima Valentina Renzacci (Marathon Club Città di Castello), che ha chiuso la Panoramica in 40’53’ per un totale di 1h51’49’ contro 1h51’51’ di Nicoletta Valentini (Atletica Valli di Non e Sole) che ha terminato l’ultima prova in 41’55’. Il Giro della Panoramica ha una sua storia precendente al Giro a tappe dell’Isola di Ponza: la Panoramica, infatti, quest’anno ha toccato la ventiseiesima edizione ed ha visto al via più di cento atleti, dei quali oltre ottanta avevano preso parte anche alle prime tre prove del Giro, la Ponza-Le Forna, la Cronoscalata ed il Cross della Miniera.


Le singole categorie del Giro dell’Isola di Ponza, divise per fascia d’età, hanno visto come vincitori in campo maschile Alessio De Martino (Gruppo Città di Genova), settimo assoluto, nella M23-34, il padre Pasquale nella M50 ed anch’egli nella top ten generale, Diego Melchiori nella M35, Fulvio Mannori nella M45, lo svizzero Gianni Crivelli nella M55, il presidente della Podistica Azzurra Napoli Enzo Giordano nella M60, Renzo Giardino (C.S.C. Amici del Ciclo) nella M65 e Benito Salvati (Atletica Varazze) nella M70 ed oltre. Salvati, fedelissimo del Giro di Ponza con alle spalle centinaia di maratone e ben 52 cento chilometri, ha ricevuto anche un premio speciale per i suoi 81 anni, che ne fanno il simbolo dell’evento.


Tra le donne Valentina Renzacci ha vinto la F23-34, Laura Guerrini (G.S. Chiuro) la F35, Nicoletta Valentini la F45, Ivana Fondriest (Atletica Valli di Non e Sole) la F50, Egle Caiotti (Marathon Club Città di Castello) la F55 ed Elisa Ciacci (Atletica Villa Aurelia) la F60. Riconoscimenti anche per le società più numerose: al primo posto il Marathon Club Città di Castello, seguito dall’Atletica Valli di Non e Sole, quindi a pari merito il G.S. Zeloforamagno ed il Gruppo Sportivo Ferrero di Alba.


Nel corso della premiazione finale, c’è stata la consegna ufficiale del gagliardetto con il gonfalone del Comune di Modena nelle mani di Rossano Di Loreto, organizzatore del Giro podistico dell’Isola di Ponza con la collaborazione tecnica dell’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti della provincia di Latina. Il gemellaggio tra il Comune di Modena e la gara ponzese è stato motivato dal supporto del team modenese di Lupo Sport che ha coordinato logistica e ristori.


La soddisfazione di Rossano Di Loreto è stata sintetizzata in una sola parola: grazie. Un ringraziamento a tutti gli atleti con l’auspicio che tornino ad essere protagonisti anche nella decima edizione del Giro dell’Isola di Ponza.

Autore: Uisp Latina

Share

About Author

Peluso

  • silvio scotto pagliara

    Un invito all’organizzatore ad essere piu’ civile nel dialogare con gli iscritti al giro,Problemi esistenziali o di diversa natura ,devono essere lasciati al trove. La maleducazione e la non riconoscenza , è stata evidenziata in tutta la sua “grandezza ” sintomo di poca “conoscenza ,organizzativa e raffazzosa e non saper dialogare con i partecipanti .
    Poi che si dimentica di cio’ che dice e poi fà , questa è un’altra faccia della organizzazione.
    A qualsiasi domanda che viene posta ad un orgamizzatore da un iscritto alla gara, deve essere sempre accettata con grande educazione,
    Nessuno , si è permesso di otestare per le macchine sul percorso , nessuno è venuto a protestare , per quel misero pezzo di pasta sulle barche , nessuno hareclamato per la quota di iscrizione , ma lei , bravo organizzatore , invece ,m cosa fà , per la sua incapacità di dialogare con gli iscritti , si permette di “gridare ” da pari di uno scaricatore portuale ( per il rumore che emetteva il suo parlare , non per i lavoratori del porto ! )
    Si ricorda , caro amico organizzatore, che i napoletani , sono persone perbenbe , e lei , in commenti “carbonari” non sim permetta mai piu di esprimere pareri offensivi verso i campani .
    Lei , si è dimostrato , molto ….maleducato, diciamo , cosi ,per ll’alto della mia educazione , ho avuto compassione della sua poco lucidità e poca dimestichezza nel raffrontarsi con l’essere umano , poi non parliamo di sport ..-..è un’altra cosa x Lei !
    da silvio con grande affetto ? ma ….hai deluso , eppure ti consideravo un’mico , ma ……………………
    ……………………………………………………………….

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>