Cronaca — 29 marzo 2011


A San Vito di Gaggiano (MI) opera e prospera la sezione italiana del Sri Chinmoy Marathon Team, fondato nel 1977 da Sri Chinmoy per essere di servizio al mondo podistico e promuovere la crescita spirituale tramite lo sport.


Negli anni lo Sri Chinmoy Marathon Team è divenuto uno dei principali organizzatori di ultramaratone a livello mondiale (vedi la 12 – 24 ore di Basilea) e di corse su strada, maratone, triathlon ma anche in altre discipline, come le maratone di nuoto (vedi la Maratona Internazionale di nuoto di Zurigo) e l’Impossibility Challenger Games; il Team è anche l’unica organizzazione che promuove gare come la 700 – 1200 – 3100 miglia.


In Italia dal 2003 vengono organizzate varie gare sia sulla corta distanza, come la Self Transcendence 2 miles race (3218 metri), che sulla media distanza, come le 10 KM, ed ancora Mezze Maratone fino alle Ultra Maratone come le 6 – 12 – 24 ore di corsa.


Lo spirito del gruppo consiste nell’auto trascendenza dei propri limiti, correndo per trascendere le precedenti mete e cercando in questo modo di migliorarsi di continuo.
Domenica 27 marzo alle 9 in punto Monica Barchetti ed Andrea Accorsi (Campioni Nazionali IUTA di Corsa su Pista delle 24 e 12 ore) si sono schierati al via, assieme a tanti Atleti provenienti da varie regioni italiane, per sfidarsi nella 2a edizione della 6 Ore individuale e a squadre, su un percorso della lunghezza di km 1,270 completamente chiuso, immerso nel verde e ricavato all’interno dello splendido parco del Bosco dei Cento Passi di San Vito.


Tra i favoriti il bergamasco Paolo Panzeri, detentore della MPI su pista della 50 km, con 2h56’27.


Per gli Atleti bolognesi, in forze all’Atletica Calderara Tecnoplast, la gara rappresentava un test in condizioni di affaticamento, avendo accumulato 150 km Andrea e 130 km Monica durante gli ultimi 4 giorni precedenti la gara stessa, il tutto nel programma di preparazione ed avvicinamento alla 6 giorni del Lago Balaton (dal 4 al 10 maggio), dove Andrea e Monica tenteranno di conquistare le Migliori Prestazioni Italiane sull’impegnativa distanza.


Ed invece la gara ha premiato l’impegno di Accorsi e Barchetti che alla fine si sono imposti pur dopo un avvio cauto, soprattutto di Andrea che a metà gara transitava ancora in 6a posizione con ‘soli’ 35,980 km percorsi per completare in crescendo ed in rimonta la seconda parte di gara.


Ottimo il riscontro chilometrico finale anche in considerazione del percorso completamente ghiaiato, che ha visto Monica Barchetti prima tra le donne con km 69,701 (record personale) mentre Andrea Accorsi si è imposto tra gli uomini chiudendo con km 73,437 che rappresenta anche il nuovo record della gara.
Perfetta l’organizzazione del Sri Chinmoy Marathon Team, coordinato da Giovanni Amaltea, grazie alla collaborazione dell’Amministrazione di Gaggiano, presente con l’Assessore allo Sport Francesco Berardi anche per premiare i vincitori.


Ed ora per Accorsi e Barchetti gli ultimi test in vista della 6 Giorni ungherese.


 

Autore: Claudio Bernagozzi

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>