Cronaca — 08 settembre 2009

Una nuova ondata di caldo in quest’estate rovente non ha per nulla scosso gli Amatori che a Misterbianco (Catania) hanno partecipato numerosi all’ottava prova del 6° Grand Prix Provinciale Fidal Amatori/Master di corsa «Aspettando il 24° Trofeo Podistico Internazionale ‘Maria SS. degli Ammalati’». Una vera attesa al calor rosso (i corpi degli atleti sottoposti a riscaldamento apparivano così ) per la gara di venerdì 11, organizzata sempre dal duo Santo, Spina e Baudo, dell’Atletica Misterbianco. Per la prima volta in questo circuito amatoriale è stato adoperato il chip o transponder, indosso nel pettorale dei concorrenti, di Timing Data Service, messo in opera da Davide Bandieramonte, un dispositivo che viene attivato quando l’atleta passa sulla linea d’arrivo da antenne e produce la classifica della gara.
Il via alle 9.52’40’ con due minuti di ritardo sull’orario previsto dalla pista del Campo Sportivo Comunale di Misterbianco in via S. Rocco Vecchio – e questa è la terza volta che si calpesta in manifestazioni di atletica leggera – le schermaglie iniziano con la prima batteria dei più attempati e le donne. Sono tre i giri da percorrere di 1300 metri ciascuno più l’anello iniziale di 400 metri, per un totale di km 4,300. Al primo passaggio (6’44’) transita l’agguerrito terzetto Santi Caniglia (Atl. Scordia), Vincenzo Catalano (Unvs Fontanarosa) e Alfio Forzese (Monti Rossi Nicolosi), a quattro metri da sola Daniela Aliquò (Amatori Santantonese). Tra lo scordiense (61 anni) e il sangregorese (62) che ha corso due prove in meno, il conto è aperto. La vecchia gloria Catalano non intende cedere e passa nettamente in testa al secondo giro (11’43’) su Caniglia e Forzese (12’02’). I giochi sono fatti, Catalano vince in 16’39’, 17’15’ per Caniglia, 17’20’ Forzese, poi sopraggiunge la prima donna, la titolata Daniela (17’36’) e distante è il saggio caposcuola Carmelo Sardo (Lib. Catania) in 18’47’. Adesso Caniglia e Catalano, uno più appassionato dell’altro, nei sei scontri diretti di questa corsa a tappe sono 4-2 e l’atleta di Scordia guida la classifica M60 con 161 punti. Nelle altre categorie da elogiare Francesco Musmarra della Pol. Tremestieri Etneo (M65) e Sossio Farina dell’Unvs Fontanarosa (M70) che proseguono imperterriti la loro catena della felicità con il massimo del punteggio a quota 164; Benedetto Greco (Pol. Tremestieri Etneo), 76 anni, praticante di corsa e lanci, con sei prove all’attivo e tutte vinte. Per le donne gradita ospite Patrizia Mingrino (TF) del Tempo Libero Enna; poi Elena Nardiello (F55) e Adele Ardizzone (F65) della Pod. Jonia Giarre; Rosa Ippolito dell’Unvs Fontanarosa (F50); Maria Agnello (F35) e Maria Rosa Mazzone (F40) dell’Atl. Scordia.
Fascinosa pure la seconda serie sui quattro giri (km 5,600), partenza forsennata, come sua abitudine, di Santo Vazzano (C.A. San Pietro Clarenza), 46 anni, che percorre il giro iniziale di pista in 1’19’, lo segue a ruota il 39enne castellese Mario Bonaccorso (Pol. Tremestieri Etneo) 1’22’. Primo passaggio: 5’45’ per Vazzano, 5’50’ Bonaccorso. Al secondo avviene il fatale ricongiungimento, 10’29’ per entrambi e al successivo il capovolgimento, 15’10’ Mario e 15’16’ Santo. Tempo finale di Bonaccorso 19’46’ e ottava vittoria consecutiva da M35 con il punteggio complessivo di 164, felice Vazzano in 20’04’ al suo settimo successo su sette gare disputate, primo M45 con 144 punti. La fiamma di Santo si è accesa il 20 maggio del 2004, due mesi dopo la sua prima gara su pista, 19’47’3 nei 5000 il 24 luglio e da allora il fuoco arde con furore. Nessuno sgarbo per Emilio Di Mauro (Fiamma S. Gregorio), buon terzo in 20’09’, sul piccolo Giuseppe Barbera (Atl. Scordia) 20’25’ e Giuseppe Pulvirenti  (Pod. Jonia Giarre) 20’42’. Primi nelle rispettive categorie Giovanni Sgroi della Pod. Jonia Giarre (TM), Giulio Caniglia dell’Atl. Scordia (M50) e Paolo Romano della Lib. Catania (M55). Al comando delle classifiche dopo l’ottava gara Angelo Vasta della Pod. Jonia Giarre (TM) con 109 punti, Ignazio Meli della  Monti Rossi Nicolosi (M40) 151, Luciano Costarella della Pod. Jonia Giarre (M50) 145, Riccardo Di Bella della Pod. Jonia Giarre (M55) 132.
La Pod. Jonia Giarre, ancora vittoriosa, conferma la leadership tra le Società maschili con 238 punti, sei in meno la Pol. Tremestieri Etneo, terza la Pol. Fiamma San Gregorio (217). In quella femminile sempre Giarre (206) sull’Atl. Scordia (200) e l’Unvs Fontanarosa (176).


 


Foto di Salvatore Torregrossa: Mario Bonaccorso e la partenza


 


6° Grand Prix Provinciale Fidal Amatori/Master di corsa


Classifiche dopo la settima prova


1a Catania (Plaia), 22 febbraio – 2a Nicolosi, 15 marzo – 3a San Gregorio, 11 aprile – 4a Cannizzaro, 25 aprile – 5a S.G. La Punta, 14 giugno – 6a Linguaglossa, 2 agosto – 7a Scordia, 22 agosto – 8a Misterbianco, 6 settembre.


 


UOMINI


Categoria TM
1. Vasta Angelo 80 CT092  punti 109; 2. Santoro Carmelo 75 CT515 p. 102; 3. Orfila Daniele 82 CT092 p. 94.


Categoria M35      
1. Bonaccorso Mario 70 CT539 punti 164; 2. Pulvirenti Giuseppe 73 CT092 p. 149; 3. Giuffrida Giorgio 71 CT262 p. 113.


Categoria M40      
1. Meli Ignazio 68 CT071 punti 151; 2. Sanfilippo Matteo 65 CT426  p. 132; 3. Barbera Giuseppe 67 CT433 p. 122.


Categoria M45      
1. Vazzano Santo 63 CT262 p. 144; 2. Di Natale Filippo 61 CT426 punti 132; 3. Numa Angelo 64 CT092 p. 120.


Categoria M50      
1. Costarella Luciano 56 CT092 p. 145; 2. Cannavò Sebastiano 58 CT539 punti 143; 2. Lo Nigro Pietro 55 CT426 143.


Categoria M55      
1. Di Bella Riccardo 51 CT092 punti 132; 2. Massei Domenico 53 CT501 p. 125; 3. Romano Paolo 54 CT073 p. 121.


Categoria M60      
1. Caniglia Santi 48  CT433 punti  161; 2. Forzese Alfio 47 CT071 p. 151; 3. Internullo Mario 49 CT567 p. 135.


Categoria M65      
1. Musmarra Francesco 43  CT539 punti  164; 2. Rascunà Angelo 42 CT539 p. 96; 3. Scarcipino Francesco 41       CT567 p. 90.


Categoria M70      
1. Farina Sossio 36   CT501 punti  164; 2. Giammò Antonino 39 CT539 p. 116; 3. Di Bella Angelo 39 CT092 p. 71.


Categoria M75      
1. Greco Benedetto 33 CT539 punti p. 124; 2. Caggegi Salvatore 33 CT567 p. 40; 3. Filetti Giuseppe 34 CT539 p. 38.


DONNE


Categoria TF                                          
1. Frazzetto Chiara 80 CT433 punti 64; 2. Di Stefano Manuela 77 CT539 p. 20; 2. Ippolito Brigitte 78 CT  426     p. 20.


Categoria F35        
1. Agnello Maria 71 CT433 punti  104; 2. Caudullo Concetta 70 CT166 p. 20.


Categoria F40        
1. Mazzone Maria Rosa 65  CT433 punti 142; 2. Forcisi Anna  68 CT213 p. 22; 3. Betta Tatiana  69 CT203 p.            20.


Categoria F45        
1. Plantera Elena 61 CT361 punti  80; 2. Pennisi Lorenza 60 CT501 p. 59; 3. Motta Rosaria 60 CT092 p. 54.


Categoria F50        
1. Ippolito Rosa 55   CT501 punti  121; 2. Mazzola Rosa Carmela 57 CT092 p. 77;  3. Pantò Maria Cristina 55 CT539 p. 40.


Categoria F55        
1. Nardiello Elena 54 CT092 p. 100; 2. Castorina Venera 54 CT092 punti 99; 2. Campione Angela 54 CT501 p. 62.


Categoria F65        
1. Ardizzone Adele C. 43 CT092 punti 122.


Categoria F75        
1. Tonazzo Teresina  34 CT501 punti 20.


 


CLASSIFICHE DI SOCIET

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>