TuttoCampania — 13 dicembre 2008

L’origine dello sport, viene attribuito ai Greci nel 776 a.C. istituendo la prima olimpiade, manifestazione nella quale vengono successivamente affermati i valori morali della lealtà e della fratellanza nel rispetto di regole comportamentali.
A queste virtù, si accomuna, la Corsa su Strada, disciplina che appartiene all’Atletica, cresciuta smisuratamente negli ultimi anni anche in Campania, coinvolgendo tutti i ceti sociali.
In Campania per questa disciplina, da un po’di tempo, accadono degli episodi che non hanno nulla in comune con l’insegnamento dello sport e i sacrifici connessi  per  concretizzare la performance e il confronto.
La rissa furiosa (non è la prima), scatenatasi tra un gruppo di giovani protagonisti di primo piano, (atleti tesserati Fidal)  venuta fuori durante e all’arrivo della gara di Sant’Antimo, conferma non soltanto i dissapori e le incertezze, ma mette in evidenza, chi vive questo sport, scarsa armonia ed equilibrio. Il movimento Podistico Campano, purtroppo si è abituato a strane forme e costumi in più è diventato chiacchierone e indisciplinato, con il vizio di presentarsi agli appuntamenti ‘agonistici’ ignorando il programma dell’organizzazione e le regole fondamentali da mantenere per tutta la durata della manifestazione, facendo valutazioni soltanto in base alla quantità numerica dei partecipanti, dei premi in palio, ignorando l’aspetto etico, tecnico e dei servizi basilari offerti dalle organizzazioni.
La violenza sfociata il giorno otto a Sant’Antimo è il preludio della decadenza di queste manifestazioni? O sono persone che nulla hanno a che fare con la nobile parola Sport?


 

Autore: Peppe Sacco

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>