Cronaca — 24 gennaio 2010

Ha avuto luogo oggi la 4° edizione di ‘Vertical Sprint’ originale corsa in salita valida come prima prova del ‘Vertical World Circuit 2010’, il Campionato del Mondo che coinvolge 9 città internazionali con i loro edifici più belli.

A Milano la gara si è straordinariamente svolta in due manche: 180 atleti skyrunners – ‘i corridori del cielo’ – si sono sfidati nella prima manche al Grattacielo Pirelli (31 piani, 710 gradini) e successivamente i migliori 40 hanno affrontato l’impegnativa salita al nuovo grattacielo ‘Altra Sede’ di Regione Lombardia (39 piani, 866 gradini).

La somma dei tempi delle 2 prove ha laureato vincitori il formidabile atleta tedesco Thomas Dold e la bravissima atleta bergamasca Daniela Vassalli.  Questi atleti godevano dei favori del pronostico essendo entrambi i migliori della specialità e Campioni del Mondo in carica (2009) di Vertical Running.

La gara è stata incerta e combattuta perché, come prova del mondiale, vedeva al via atleti titolati di 10 nazioni , specialiti di corsa in salita e corsa in montagna.
Thomas Dold, sui 70 piani totali, ha vinto con il tempo di 7 minuti, 45 secondi 07 precedendo Fabio Ruga (8’02’88), lo spagnolo Agustì Roc (8’13’58) il ceco Tomas Celko (8’15’00) e l’inglese Ricky Lightfoot (8’16’17).

Daniela Vassalli  ha vinto con il tempo totale di 9 minuti, 58 secondi 03 precedendo la determinata newzelandese Anna Frost (10’23’79), l’inglese Natalie White (10’46’27), la spagnola Tina Gomez (11’03’00) e Cristina Bonacina (11’59’20).

‘Una prova molto dura’ ha detto il campione tedesco ‘ma anche una formula originale, un palazzo bellissimo e un’ottima organizzazione’ ‘Io ho vinto 4 volte all’Empire State Building di New York ma mai ho trovato un tifo e uno spettacolo come oggi a Milano’.

‘Non pensavo proprio di farcela’ ha aggiunto Daniela Vassalli ‘ma alla fine sono veramente felice per aver vinto questa unica gara italiana del Campionato. Questo successo mi fa superare tutti i dubbi e farò del mio meglio nelle prossimi appuntamenti’.

‘L’avvenimento è già una tradizione di prestigio’ – ha commentato il Presidente Roberto Formigoni – ‘Questa corsa è un’occasione unica e spettacolare per celebrare i grattacieli di Regione Lombardia.  Quest’anno abbiamo voluto festeggiare anche il nuovo palazzo creando una competizione molto impegnativa in due manche. E’ davvero importante che Milano abbia dato il via al Campionato 2010 che nel corso dell’anno toccherà New York, Londra, Basilea, Berlino, Taipei, Sydney, Barcellona e Singapore.  I nostri due grattacieli lombardi non sono i più alti ma certamente sono tra i più belli del mondo’

Oltre 4.000 persone hanno assistito dal vivo e su maxischermo alle emozionanti fasi finali della gara nella spettacolare piazza coperta in via Galvani. Vertical Sprint è stato uno degli avvenimenti per celebrare la fine dei lavori dell’ ‘Altra Sede’. Oltre 14.000 persone hanno visitato tra sabato e domenica in ascensore la vetta del grattacielo e le visite proseguiranno fino alla prossima domenica.
Per ogni informazione www.verticalsprint.it  e www.regione.lombardia.it

Ordine di arrivo Gara Maschile

1° THOMAS DOLD (Germania) 7’45’07 (Grattacielo Pirelli 3’35’85 – Altra Sede 4’09’22)
2° FABIO RUGA (Italia) 8’02’88 (Grattacielo Pirelli 3’42’65 – Altra Sede 4’20’23)
3° AGUSTI´ROC (Spagna) 8’13’58 (Grattacielo Pirelli 3’52’21 – Altra Sede 4’21’37)
4° TOMAS CELKO (Slovacchia) 8’15’00 (Grattacielo Pirelli 3’52’55 – Altra Sede 4’22’45)
5° RICKY LIGHTFOOT (Gran Bretagna) 8’16’17 (Grattacielo Pirelli 3’55’34 – Altra Sede 4’20’83)
6° RICCARDO STERNI (Italia) 8’17’59 (Grattacielo Pirelli 3’55’72 – Altra Sede 4’21’87)
7° DAVIDE PILATTI (Italia) 8’20’71 (Grattacielo Pirelli 3’56’73 – Altra Sede 4’23’98)
8° IGNACIO CARDONA (Spagna) 8’23’94 (Grattacielo Pirelli 3’56’96 – Altra Sede 4’26’98)
9° PAVEL HOLEC (Repubblica Ceca) 8’31’73 (Grattacielo Pirelli 4’06’21 – Altra Sede 4’25’52)
10° EMANUELE MANZI (Italia) 8’35’94 (Grattacielo Pirelli 4’03’77 – Altra Sede 4’32’17)

Ordine di arrivo Gara Femminile

1° DANIELA VASSALLI (Italia – TX Active Team) 9’58’03 (Grattacielo Pirelli 4’40’12 – Altra Sede 5’17’91)
2° ANNA FROST (Nuova Zelanda) 10’23’79 (Grattacielo Pirelli  4’55’49 – Altra Sede 5’28’30)
3° NATALIE WHITE (Gran Bretagna) 10’46’58 (Grattacielo Pirelli 5’00’81 – Altra Sede 5’45’46)
4° TINA GOMEZ (Spagna) 11’03’00 (Grattacielo Pirelli 5’07’36 – Altra Sede 5’55’64)
5° CRISTINA BONACINA (Italia) 11’59’20 (Grattacielo Pirelli 5’34’49 – Altra Sede 6’24’71)
6° MICHELA ACQUISTAPACE (Italia) 12’09’00 (Grattacielo Pirelli 5’41’00 – Altra Sede 6’28’00)
7° ELENA CASIRAGHI (Italia) 12’19’13 (Grattacielo Pirelli 5’48’40 – Altra Sede 6’30’73)
8° ANNAMARIA GALBANI (Italia) 12’41’23 (Grattacielo Pirelli 5’57’65 – Altra Sede 6’43’58)
9° SARA DE MARIA (Italia) 12’55’24 (Grattacielo Pirelli 5’54’82 – Altra Sede 4’25’52)
10° NADIA BOLIS (Italia) 13’17’61 (Grattacielo Pirelli 5’52’96 – Altra Sede 7’24’65)

Autore: Regione Lombardia Vertical Sprint

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>