Atletica News — 19 aprile 2010

Una giornata dal clima eccezionale ha fatto da cornice al 7° Atletica Triveneta Meeting organzzato congiuntamente dall’ Associazione Atletica Triveneta e dall’ Atletica Stiore Treviso che ha permesso la realizzazione di risultati di prestigio al San Lazzaro di Treviso. Ben 6 i record del meeting battuti, il pubblico delle migliori occasioni, i titoli triveneti dei 10000m: questa la sintesi della splendida giornata di atletica che ha anche rappresentato la 1° tappa del ‘Circuito del Mezzofondo tra Friuli e Veneto in Ricordo di Max’. Cominciamo dalla fine, il campionato regionale dei 10000m: nella gara maschile si impone il marocchino Taoufique El Barhoumi (GP Salcus) che con il tempo di 29’58’82 diventa il primo a infrangere il muro dei 30′ nelle 7 edizioni della manifestazione; dietro a lui un coraggiosissimo Riccardo Sterni (Marathon UOEI TS) che ha tenuto testa al vincitore fino agli ultimi 500m chiudendo con 30’02’76 e laureandosi Campione Regionale del Friuli Venezia Giulia. Al terzo posto, e nuovo Campione Regionale Veneto con il tempo di 30’20’00, il poliziotto Paolo Zanatta (Fiamme Oro PD) , alla ricerca della migliore condizione. Nelle retrovie, con 33’34’00, Samuele Fabbri del GP Salcus si laurea Campione Regionale Veneto Promesse. La gara femminile è dominata dall’eterna Silvia Sommaggio (Città di Padova), seconda di sempre in Italia sulla distanza e oggi Campionessa Regionale Veneta al San Lazzaro con 35’22’46, che precede la brava Paola Mariotti (Brugnera Friulintagli), al titolo Friuli Venezia Giula con 35’55’04, e la capoverdiana Sonia Conceicao Lopes (Brugnera Friulintagli) con 36’34’13. Giù dal podio ma con il titolo Trentino in tasca Francesca Iachemet (Trento CMB), autrice di 37’04’19. La maglia di Campionessa Regionale Veneta Promesse va infine a Silvia Serafini (Industriali Conegliano), che chiude in 39’35’59. Nei 500m vittoria di potenza per Mattia Picello (Assindustria Sport PD) nei 500m con il record del meeting portato a 1’03’77 di poco avanti rispetto al compagno Alberto Luccato (id.) (1’04’39) e affermazione in solitaria della cubana Yusneisy Santiusti Caballero (Assindustria Sport PD) con un altro record sceso a 1’12’19. Seconda la compagna di squadra Alessandra Finesso (id.) autrice di 1’13’63. Nella stessa gara brava l’allieva Silvia Pento (Vicentina) capace di 1’18’46. Gli 80m vanno a Marco Montagner (Jager Vittorio Veneto) con 9’21 e a Laura Strati (Vicentina), che lima il record precedente portandolo a 10’05. Nelle altre gare di corsa, i 200m sono di Gabriele Aiolfi (Jager) che domina in 22’34 contro vento e della solita Laura Strati (Vicentina) che ‘doppia’ in 25’79, mentre un tattico 1500m va a Manuel Cominotto (Vicentina) con 4’00’62. Condotta solitaria e vittoria invece nella prova femminile per Giada Mele (Assindustria PD) che chiude in 4’43’89. Dai lanci arriva l’ennesima vittoria di Leonardo Gottardo (Aeronautica Militare) nel giavellotto, autore di un gran lancio a 71.78m, emulato nella gara femminile dall’azzurrina Maddalena Purgato (Assindustria Sport PD) con un miglior tiro a 51.00m. Nel peso affermazioni di Loris Barbazza (Biotekna Marcon) con 15.71m e della bravissima allieva Francesca Stevanato (Audace Noale) con 13.90m. Nel salto in lungo si impone Rocco Strati (Riccardi Milano) con 6.96m mentre nella gara femminile la vittoria arride all’allieva Silvia Guerrato (Trevisatletica) con 5.16m. Soddisfazione per la vittoria nell’alto del figlio d’arte (la mamma è la campionessa olimpica Gabriella Dorio) Davide Spigarolo (GA Bassano), allievo capace di 2.02m e di mettere in fila i colleghi seniores. Nella gara donne vittoria e record del meeting per Marina Caneva (Vicentina) con 1.70m. In evidenza anche molti giovani come Marco Fraresso (Vedelago) nel giavellotto allievi (54.30m) e Pietro Avancini nel peso allievi (14.81m); applausi pure per il 1000m in solitaria del cadetto Tommaso Biondani (San Martino Buon Albergo), autore di 2’46’23). Tra le ragazze, oltre alle già citate Pento e Stevanato si mettono in evidenza l’allieva Alida Carli (Vicentina) nell’alto con 1.63m e le due cadette dell’Atl. Mogliano Angelica Parodi e Anna Busatto nei 1000m, chiusi sul filo di lana 3’07’08 contro 3’07’10. Qualche problema iniziale con le iscrizioni e un errore con le mancate premiazioni dei lanci allievi le uniche pecche di una giornata straordinaria di atletica leggera, trascorsa con il pensiero all’amico Massimiliano, protagonista lo scorso anno proprio a Treviso nei 10000m. Molti ragazzi c’erano anche per lui, e Max era lì con loro. Appuntamento nel 2011 con l’8° Atletica Triveneta Meeting e alla 2^ tappa del circuito del Mezzofondo dedicato a Max, il prossimo 26 Maggio, nella sua Feltre. Il blog del Meeting: http://atleticatrivenetameeting.myblog.it La pagina su facebook: http://www.facebook.com/event.php?eid=103490456353808&ref=mf Classifiche on line: http://www.fidal.it/2010/REG928/Index.htm Appendice: Foto di G. Favero http://www.facebook.com/#!/album.php?aid=170966&id=703296882 Risultati Giovanili: Cadetti. 1000: 1. Tommaso Biondani (S. Martino B.A.) 2’46″23, 2. Andrea Foscaro (Mogliano) 2’54″32, 3. Leonardo Mattioli (Stiore) 2’55″55. Ragazzi. 300: 1. Andrea Triches (Bellunoatletica) 43″37, 2. Marco Pento (Pol. Dueville) 47″38, 3. Matteo Bragato (Stiore) 49″41. 1000: 1. Nicola Spezzamonte (Venezia Runners Murano) 3’25″57. Cadette. 1000: 1. Angelica Parodi (Mogliano) 3’07″18, 2. Anna Busatto (Mogliano) 3’07″20, 3. Erica Lapaine (Lamparredo Paccagnan) 3’13″43. Ragazze. 300: 1. Agnese Tozzato (Mogliano) 47″05, 2. Elena Cristofoli Prat (Mogliano) 47”43, 3 Margherita Pettarin (Goriziana) 47″70. 1000: 1. Elena Venuti (Lamparredo Paccagnan) 3’19″29. RISULTATI. UOMINI. 10.000: 1. Taoufique El Barhoumi (Salcus) 29’58″82, 2. Riccardo Sterni (Marathon Uoei Ts) 30’02″76 (camp. friulano assoluto e promesse), 3. Paolo Zanatta (FF.OO.) 30’20″00 (camp. veneto assoluto), 13. Samuele Fabbri (Salcus) 33’34″00 (camp. veneto promesse). 80: 1. Marco Montagner (Jager) 9″21, 2. Rocco Strati (Riccardi) 9″23, 3. Federico Comel (Brugnera Friulintagli) 9″40. 200 (-1.7): 1. Gabriele Aiolfi (Jager) 22″34, 2. Marco Molin (Marco Molin (Biotekna) 22″49, 3. Manuel Cargnelli (Vicentina) 22″61. 500: 1. Mattia Picello (Assindustria Pd) 1’03″77, 2. Alberto Luccato (Asindustria Pd) 1’04″30, 3. Andrea Pellizzari (Jager) 1’05″75. 1500: 1. Manuel Cominotto (Vicentina) 4’00″62, 2. Marco Salvador (Mogliano) 4’01″15, 3. Luca Sponza (Marathon Uoei Ts) 4’01″62. Alto: 1. Stefano Fantin (Jager) 1.92, 2. Lorenzo Martini (Vicentina) 1.76. Lungo: 1. Rocco Strati (Riccardi) 6.96 (+0.8), 2. Luca Pedron (Biotekna) 6.91 (-1.1), 3. Alessandro Marcon (Biotkena) 6.40 (+0.9). Peso: 1. Loris Barbazza (Biotekna Marcon) 15.71, 2. Fabio Gallinaro (Jager) 13.06, 3. Alberto Trentin (Biotekna Marcon) 13.00. Giavellotto: 1. Leonardo Gottardo (Aeronautica) 71.78, 2. Simone Toniolo (Biotekna Marcon) 51.99, 3. Andrea Cracco (Vicentina) 50.07. Allievi. 80: 1. Davide Marangon (S. Giacomo Banca della Marca) 9″52, 2. Nicolò Benedetti (G.A. Bassano) 9″66, 3. Giuseppe Tartaro (Vedelago) 9″68. 500: 1. Tobia Vendrame (Pol. Padana) 1’12″11, 2. Davide Minighin (Atletica di Marca) 1’12″87, 3. Fabio Visentin (Jager) 1’13″44. 1500: 1. Andrea Bisceglia (Brugnera) 4’18″58, 2. Andrea Minatto (Lib. Mirano) 4’24″37, 3. Francesco Bianchin (S. Giacomo Banca della Marca) 5’23″53. Alto: 1. Davide Spigarolo (G.A. Bassano) 2.02, 2. Tommaso Toffanin (Vis Abano) 1.94, 3. Tobia Vendrame (Pol. Padana) 1.82. Lungo: 1. Alessandro Toffolo (Atletica di Marca) 6.26 (+0.3), 2. Davide Marangon (S. Giacomo Banca della Marca) 6.24 (+1.4), 3. Valentino Rossini (Lasen Tortellini Rana) 6.09 (+0.5). Peso: 1. Pietro Avancini (Vicentina) 14.81, 2. Eros Chemello (Vicentina) 12.73. Giavellotto: 1. Mauro Fraresso (Vedelago) 54.30, 2. Marco De Nadai (S. Giacomo Banca della Marca) 51.78, 3. Marco Coppola (S. Marco Venezia) 48.65. RISULTATI DONNE: 10.000: 1. Silvia Sommaggio (Città di Padova) 35’22″46 (camp. reg. assoluta veneta), 2. Paola Mariotti (Brugnera Friulintagli) 35’55″04 (camp. reg. assoluta friulana), 3. Sonia Lopes Conceicao (Brugnera Friulintagli) 36’34″13, 4. Francesca Iachemet (Atl. Trento) 37’04″19 (camp. reg. assoluta trentina), 11. Silvia Serafini (Industriali) 39’35″59 (camp. reg. promesse veneta). 80: 1. Laura Strati (Vicentina) 10″05, 2. Kahoula Bourian (Lib. Sanp) 10”54, 3. Ilaria Cavallin (S. Giacomo Banca della Marca) 10″86. 200 (-0.1): 1. Laura Strati (Vicentina) 25″79, 2. Giada Tosatto (S. Giacomo Banca della Marca) 29″23, 3. Cristina Zanin (Idealdoor Lib. S. Biagio) 31″22. 500: 1. Yusneisi Santiusti Caballero (Assindustria Pd) 1’12″19, 2. Alessandra Finesso (Assindustria Pd) 1’13″63, 3. Giulia Chinellato (S. Giacomo Banca della Marca) 1’16″34. 1500: 1. Giada Mele (Assindustria Pd) 4’43″89, 2. Sara Agosti (Venezia Runners) 4’59″42, 3. Elektra Bonvecchio (Atl. Trento) 5’00″92. Alto:1. Marina Caneva (Vicentina) 1.70. Lungo: 1. Elena Soligo (Industriali) 5.09 (-0.8), 2. Ilaria Cavallin (S. Giacomo Banca della Marca) 4.95 (-1.3). Peso: 1. Francesca Stevanato (Audace Noale) 13.90, 2. Damiana Dorelli (Asi Veneto) 13.49, 3. Maria Vittoria Cestonaro (Vicentina) 10.97. Giavellotto: 1. Maddalena Purgato (Assindustria Pd) 51.00, 2. Elena De Lazzari (Assindustria Pd) 46.24, 3. Letizia Marchi (Valsugana) 46.08. Allieve. 80: 1. Silvia Guerrato (Trevisatletica) 10″79, 2. Giulia Morandin (G.A. Bassano) 11″20, 3. Sara Magnetti (Audace Noale) 11″53. 500: 1. Silvia Pento (Vicentina) 1’18″46, 2. Marianna Cendron (S. Giacomo Banca della Marca) 1’23″19, 3. Samantha Bottega (Dolomiti) 1’24″77. 1500: 1. Francesca Dassi (Alto Friuli) 4’50″81, 2. Chiara Piagnani (Trevisatletica) 4’55″19, 3. Ilaria Dal Magro (Dolomiti) 5’04″75. Alto: 1. Alida Carli (Vicentina) 1.63, 2. Giulia Bianchini (Industriali) 1.50, 3. Elena Alessi (Lib. Sanp) 1.45. Lungo: 1. Silvia Guerrato (Trevisatletica) 5.16 (-0.9), 2. Alida Carli (Vicentina) 5.00 (+0.2), 3. Agnese Tegon (Vis Abano) 4.93 (-1.3). Peso: 1. Beatrice Cescato (Ana Feltre) 10.29, 2. Francesca Parolin (Vicentina) 8.71, 3. Chiara Saioni (Ana Feltre) 8.18. Giavellotto: 1. Alice Cazzolato (Atletica di Marca) 33.25, 2. Giulia Dall’Acqua (Industriali) 32.90, 3. Paola De Paris (Dolomiti) 32.62.

Autore: Atletica Triveneta

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>