Atletica News — 13 giugno 2011

Due giornate intense di gare, favorite da un clima meteo che a parte qualche goccia d’acqua nella mattinata di sabato sono state accompagnate dal sole, hanno caratterizzato al Campo Scuola di Ferrara sotto l’abile regia organizzativa dell’Atletica Bondeno il 57° Campionato Nazionale UISP di Atletica Leggera individuale e di società. Ben 1401 gli atleti gara, di cui parte importante sono stati i giovanissimi delle categorie Primi Passi, Pulcini ed Esordienti notevole pure le presenze tra i Cadetti e gli Allievi, due giornate divertenti con ottimi risultati agonistici e una notevole serie di risultati tecnici di assoluto valore nazionale. La manifestazione che ha trovato supporto anche dal Comune e Assessorato allo sport di Ferrara e della Provincia, ha voluto ricordare con il 1° Trofeo alla memoria Paolo Campailla, assegnandolo alla Società con più partecipanti del settore giovanile che è risultata la toscana Atletica Calenzano con ben 218. Dicevamo di notevoli risultati individuali in primis la Junior toscana Irene Siragusa (Atl. Poggibonsese) che nei 100 mt ha corso in 11’90 (11’94 in batteria) ottenendo il minimo per la partecipazione ai Campionati Europei di Tallin, sempre dal femminile un altro dei migliori risultati è stato quello della Marcia 5 Km vinti da Alessandra Zapparoli in 23’09’43 terza prestazione nazionale assoluta del 2011, seguita da Elena Martinelli in 23’31’32 anche lei nelle prime dieci della lista stagionale. Altro risultato di buon valore nel Lungo il 5,69 dell’allieva Caterina Da Mommio (Atl. Piombino), nel Disco buon 48,00 di Stefania Strumillo ( Atl. Molinella) e il 44,43 nel Giavellotto di Serena Tronnolone (Atl. S.Giminiano Si). In campo maschile miglior risultato tecnico quello nella pedana del lancio del Giavellotto con due atleti oltre la fettuccia dei 60 mt, dove si è imposto Maurizio Guidi (Atl. Pescia) con 61,23, seguito dalla promessa Luca Scozia (Sef Virtus Emilsider Bo) con 60,90 e dallo junior Dario Traversari (Atl. Piombino) con 51,19. Nelle corse da segnalare l’11’15 di Filippo Baiano nei 100 mt, ma ancor meglio sempre sui 100 mt l’allievo Fabio Zamberletti (Sintofarm Atl.) con 11’12, nei 200 mt il 22’22 di Alessio Ramagli (Atl. Silvano Fedi Pt), negli 800 successo di Yuri Maenza (Pol. Zola Bo) in 1’54’08 precedendo Papisse Fall che poi ha vinto i 400 Hs 54’64 quest’ultimo è un figlio d’arte (il famoso Moussa Fall). Altri risultati di buon valore sono stati l’1,93 nell’Alto dell’allievo Luca Ferretti (Sintofarm Atl.), il 6,93 nel Lungo di Tommaso Morganti (Atl. Calenzano), il rientro vincente dopo un operazione del ferrarese Massimo Tocchio (Salcus Ro) nei 5000 mt vinti in 15’29’43, tra i giovanissimi Alessio Bonvento (Pol. Zola Bo) altro figlio d’arte impostosi nei 2 Km di Marcia categoria Ragazzi in 10’47’20. Un campionato seguito con attenzione e grande passione dal presidente Nazionale della Lega d’Atletica UISP prof. Antonio Gasparro e finale delle due giornate di gare con le premiazioni di società da parte di Daniele Guandalini presidente dell’Atletica Bondeno, Luciano Masieri Assessore allo Sport del Comune di Ferrara e Ivano Guidetti dirigente dell’Ufficio Sport del Comune, i quali hanno premiato le società vincitrici.


Maschile: 1^ LolliAuto di Zola Predosa Bo punti 88,5, 2^ Centro Atl. Piombino 87, 3^ Polisportiva Zola Bo 82, Femminile: 1^ Centro Atletica Piombino Li punti 72, 2^ Atl. Calenzano Fi 70, 3^ Polisportiva Zola 68.              

Autore: : Uff. Stampa Atletica Bondeno

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>