Cronaca slide — 25 aprile 2014

Miniera_2014_fasegara1Il Trail della Miniera conferma il suo successo anche in occasione della terza edizione della manifestazione, che ha accolto al via quasi cinquecento atleti: un premio per il notevole impegno profuso degli organizzatori della Podistica Avis Priverno, guidati dal presidente Guglielmo Pelagalli. Quest’ultimo ha ideato e promosso l’evento insieme a Domenico Mancini, atleta a sua volta e Hse manager dell’azienda Sibelco, situata alle porte di Fossanova, all’interno della quale è stato disegnato l’intero percorso di gara. Sui poco più di dieci chilometri del tracciato, tra fondo sabbioso, zone boschive, salite e discese, si è imposto Rachid Erradi, alfiere della Colleferro Atletica, che ha concluso la prova in 39 minuti e 26 secondi. Un netto miglioramento rispetto a dodici mesi prima quando Erradi fu solo quinto. Dietro di lui Diego Papoccia (Podistica Amatori Morolo) che, col tempo di 39’47”, ha migliorato di una posizione il risultato del 2013. Sul terzo gradino del podio il migliore tra gli atleti della provincia di Latina: Vincenzo Di Girolamo (Atletica Hermada) in 40’38”. La volata per il quarto posto ha premiato per soli tre secondi Sergio Contenta (Asd Roccagorga) che col crono di 41’02” ha preceduto Giorgio Bruni (Cus Urbino). In campo femminile, successo per Maria Casciotti (Podistica Solidarietà) in 47’05”, davanti a Claudia Leandri in 51 minuti netti. La portacolori dell’Atletica Amatori Velletri ha confermato il secondo posto dell’anno precedente, così come il terzo è andato nuovamente a un’atleta della società organizzatrice: stavolta  a brillare è stata Valeria Todi in 52’15”. Quarta piazza per un’altra esponente della Podistica Solidarietà, Valeria Sortino col tempo di 52’36”, mentre al quinto posto si è insediata Tamara Ferrante (Atletica Alatri 2001 I Ciclopi) in 52’55”. La speciale classifica a squadre, stilata in base al numero di atleti al traguardo, ha visto il primato del Centro Fitness Montello, che ha preceduto l’Atletica Ceccano e l’Atletica Sabaudia. Quarti i padroni di casa della Podistica Avis Priverno, e al quinto posto il Runners Club Anagni.

Tangibile il grande lavoro profuso nell’allestimento, e il prezioso supporto logistico della Sibelco Italia: la manifestazione è stata intitolata anche quest’anno alla memoria di Maria Teresa Caneve, manager dell’azienda. Tanti gli ospiti illustri che hanno voluto onorare l’evento con la loro presenza: alla premiazione è intervenuto Angelo Carosi, simbolo sportivo di Priverno, che vanta otto titoli italiani dai 3000 siepi alla maratona, e che proprio sui 3000 siepi agli Europei di Helsinki 1994 colse uno splendido argento dietro l’altro azzurro Alessandro Lambruschini. Presente inoltre il sindaco di Priverno Angelo Delogu, e una importante rappresentanza dello stabilimento Sibelco di Fossanova, la cui dirigenza ha sostenuto convintamente la manifestazione «A tutti loro – sottolinea Guglielmo Pelagalli – vogliamo rivolgere un grande ringraziamento per averci consentito di realizzare un sogno, e così agli sponsor che hanno creduto in quest’avventura. Ringrazio inoltre la banda musicale e tutte le associazioni che hanno supportato ogni fase dell’evento».

La seconda edizione del Trail della Miniera è stata valida anche quale tappa del Grande Slam-Trofeo Icar Renault, il Circuito Provinciale organizzato dall’Uisp in collaborazione con Mapei, Sport ’85, Ipermercato Panorama Latina ed Ergovis. Il Grande Slam prosegue senza sosta, con la Pedagnalonga di domenica 27 aprile, e si arricchisce di un’ulteriore Tappa Oro, in occasione della Corriamo sul Monte Artemisio del 19 luglio. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet www.uisplatina.it.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>