Maratone e altro slide — 06 marzo 2016

Sono già 5.600 gli iscritti alla Treviso Marathon. Oltre ai partecipanti alla maratona (1525), alla prima Treviso Half Marathon (1328), alla Staffetta 3X14 (222) e alle carrozzine olimpiche, 2.500 indosseranno la maglietta muccata della MoohRun 2. Ma a questi si aggiungeranno i tanti bambini e genitori che domani mattina correranno insieme alle mascotte dei Cuccioli, per la seconda Maratona dei Cuccioli. Conegliano è dunque pronta a essere pacificamente invasa da tanti podisti, runner, camminatori per l’edizione 1.3 della maratona trevigiana.

Intanto fin dalla mattinata di oggi importante il flusso all’Expo Run, con tanti atleti e accompagnatori (molti stranieri) che hanno visitato il polo espositivo di piazzale San Martino e assaggiato le prelibatezze proposte dall’Expo Natura e dallo Street Food. Nel tardo pomeriggio, tra gli ospiti dell’Expo Run, Franco Arese, chairman di Karhu International, oro europeo nei 1500 a Helsinki nel 1971 e già presidente della Fidal, Gianni De Biasi, il ct coneglianese che ha portato per la prima volta l’Albania agli Europei di calcio di quest’anno e Haki Doku, primo albanese della storia a qualificarsi per le paralimpiadi di Londra 2012. Ad accoglierli il presidente del comitato organizzatore, Lodovico Giustiniani e il sindaco di Conegliano, Floriano Zambon.

La giornata di sabato si è poi conclusa con la partenza di Daniele Cesconetto per il progetto “Lele 100 for Bebe”, accompagnato da Marco Varisco, presidente degli XI di Marca. Il podista è partito dall’Expo Run di San Martino alle 19.30, per percorrere 137 km nel coneglianese e immettersi, domani mattina, a Susegana, attorno al decimo chilometro della maratona, nel percorso ufficiale della Treviso Marathon 1.3. Al traguardo, ad aspettarlo, ci saranno Bebe Vio e i ragazzi dell’art4sport team (la società organizzatrice donerà 1 euro per ogni iscritto all’associazione della campionessa di scherma paralimpica, 0,50 euro per ogni iscritto alla 21,097 km). Ad applaudirlo questa sera amici e simpatizzanti, tra cui anche Nicola Padoan, portavoce della Butto in Vacca Running Friends, che ha dato appuntamento a domani anche per la MoohRun 2.

Tornando ai numeri di Treviso Marathon 1.3 e 1^ Treviso Half Marathon, 2192 sono uomini, 661 donne. Gli italiani sono 2518 e le regioni più numerose sono, dopo il Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia ed Emilia Romagna. Ben 335 gli stranieri (numero raddoppiato in due anni), con 39 nazioni rappresentante (le più numerose sono Croazia, Slovenia e Gran Bretagna). Gli atleti più anziani sono Giovanni Bertoli (82enne di Mareno) e Fiorenza Simon (73 anni). I più giovani sono Martino Barbaro (18enne di Treviso) e Giorgia Dalla Venezia (20enne di Mestre). Festeggeranno il compleanno, correndo 42,195 km e 21,097 km, Valter Basso (TV, 56 anni), Domenico De Rosa (50 anni), Lidia De Marco (CE, 49 anni), Giorgio Ravidà (UD, 43 anni), Uros Sterle (Croazia, 42 anni), Iva Stasiow (Croazia, 41 anni), Gabor Selley (Ungheria, 41 anni), Roberta Granziera (TV, 37 anni), Carolina Panighel (TV, 30 anni) e Alessandro Visentin (TV, 28 anni). Per il primo atleta uomo e la prima atleta donna della Treviso Marathon 1.3, tesserati per una società trevigiana, sarà assegnato il Trofeo La Tribuna di Treviso.

Il programma di domani, domenica 6 marzo, giorno di gara, prevede alle 9 l’esibizione del gruppo Tamburini e Sbandieratori della Dama Castellana di fronte alla Scalinata degli Alpini e alle 9.30 da viale Cavour la partenza della carovana auto e moto d’epoca. Da Corso Mazzini, partiranno alle 9.35 le HugBike della Fondazione Oltre Il Labirinto con i campioni degli XI di Marca e diversamente abili con carrozzine a spinta, alle 9.40 delle carrozzine olimpiche, alle 9.45 della Treviso Marathon 1.3 e della Staffetta 3X14, alle 10.10 della 1^ Treviso Half Marathon, alle 10.15 da De Gasperi a San Vendemiano della MoohRun 2, manifestazione ludico-motoria di 9 km organizzata con La Butto in Vacca Running Friends (parte del ricavato sarà devoluto all’Advar di Treviso e a Un Cuore per tutti Onlus di Marghera). Alle 10.30 da piazza Cima a Conegliano invece ecco lo start della Maratona dei Cuccioli, organizzata con il Gruppo Alcuni (parte del ricavato sarà donato all’istituto La Nostra Famiglia di Conegliano). Per quanto riguarda la solidarietà, 10 euro dell’ultima quota di partecipazione di coloro che si sono iscritti nell’ultima settimana utile, quella dal 19 al 26 febbraio, saranno devoluti alla Fondazione di Comunità Sinistra Piave

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>