Cronaca — 27 luglio 2011

Edizione Record si annunciava ed edizione record è stata quella della 36^ Biella Oropa – Memorial Ismar Pasteris che nella gara in salita di sabato pomeriggio ha festeggiato addirittura  un doppio primato , quello di presenze, 488 partenti (precedente 417 del 2009) e lo stratosferico nuovo record femminile di Valeria Straneo che toglieva ben 4’40’ al già suo ‘best time’ datato 2009.


Era dagli anni 70′ quando la Biella Oropa nasceva che non si raggiungeva un così elevato numero di partenti, un successo atteso ma del tutto inaspettato per gli organizzatori che hanno raccolto larghi consenti tra i partecipanti che li ripaga dopo la mezza maratona di Biella che nonostante gli sforzi economici ed organizzativi stenta a decollare.


E’ stata la prova femminile, la più’ qualificata, con le prime 5 che vanno ad inserirsi tra le primi 10 tempi della nuova classifica ‘all time, e con le prime 3 che si collocano ai primi  3 posti della classifica di  sempre.


Superlativa la prova di Valeria Straneo che alle soglie dei 35 anni ha trovato la sua stagione magica che dura ininterrottamente da inizio anno da quando ha inanellato vittorie su vittorie tra le quali il titolo italiani a staffetta di corsa in montagna e l’argento nei 10.000 tricolori.


L’alessandrina ha polverizzato il suo primato giungendo 8^ assoluta, ma bravissime anche la genovese Viviana Rudasso scesa anche lei sotto il vecchio record e la biellese Marzena Michalska al debutto su una prova in salita che chiudeva in 57’24’ tempo che le avrebbe consentito di vincere ben 5 delle 7 edizioni della riedizione della Biella Oropa.


Grandi crono al femminile probabilmente anche per la giornata ideale dal punto di vista climatico (solo qualche pioggia nelle ore di vigilia) con anche Catherine Bertone (vincitrice della mezza di Biella) e Nicole Peretti sotto l’ora e con le biellesi Marta Gariglio e Arianna Regis al 6° e 7° posto con il nuovo personale.


Nuovo successo africano nella prova maschile, dove vince il marocchino Hakin Radouan ,che porta a 4 le vittorie per la sua nazione sulle 7 riedizioni ,con 48’24’ va ha registrare il 4° tempo all time.


Sul traguardo precede 2 connazzionali Khalid Ghallab e Salah Ouyat, l’italiano Emanuele Zenucchi il colombiano Orozco Sanchez e il valdostano Pellissier, bravo ancora il biellese massimo lanza che riusciva a cogliere un significativo 10 posto.


Tra le società successi di Runner Team Volpiano (femminile) Circuito Running (maschile) e AS Gaglianico 1974 ( società numerose)


Superlativa come sempre l’organizzazione curata dal Gac Pettinengo e da Biella Sport Promotion, che si è veramente superata sotto tutti gli aspetti con personale coadiuvato dall’AIB Biella Orso  sul tracciato ai ristori e un ricchissimo ‘buffet’ finale realizzato con la collaborazione di Fonti Lauretana, Birra Menabrea, Gedar e Biscottificio Cervo.


Un pool di sponsors formato da Fonti  Lauretana, Botalla Formaggi, Segent Major, e Fondazione Cassa di Risparmio di Biella ha consentito la realizzazione del 3° evento della stagione  per Gac Pettinengo e Biella Sport Promotion che da domani si concentreranno sui prossimi 2 eventi,  il 20°Circuito Città di Biella e 41°Giro di Pettinengo  in programma il 15 e 16 ottobre prossimi


 


 

Autore: cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>