Cronaca slide — 11 ottobre 2015

Dopo StraBologna, Unicredit Run Tune Up e “Race for the Cure”, Bologna ha ospitato la prima edizione della “Maratona delle Generazioni”, camminata ludico-motoria di cinque chilometri in programma alle 10:00 di sabato 10 ottobre con partenza e arrivo in Piazza Maggiore.

Appuntamento promosso dal “Festival delle Generazioni in tour. Né vecchi,né giovani: cittadini” (www.festivaldellegenerazioni.it ) inserito nel calendario delle iniziative della “1^Giornata Europea dei Risvegli” (www.amicidiluca.it),   organizzato  dalla Associazione “Gli amici di Luca”,  A.S.D. Corri con Noi” (www.corriconnoi.it) , C.S.I., Centro Sportivo Italiano (www.csibologna.it ).

Finalità dell’iniziativa raccogliere fondi da destinare alla realizzazione di attività socio-educative rivolte alle persone con esiti di coma e alle loro famiglie dimesse dalla Casa dei Risvegli Luca De Nigris.

Sulla linea di partenza a bordo della carrozzina Francesco Gandolfi, 41enne di Porretta Terme portacolori del G.S. Berzantina di Porretta, assistito dal personale della “Casa dei Risvegli” per i postumi di un grave incidente stradale , che ha partecipato alla gara spinto Giuseppe Calabrese, uomo di punta del G.S. Gabbi di Bologna.

Tiziana Tori ha accompagnato Enzo Petreni, 59enne non vedente che nel mese di Novembre a New York correrà la sua 50ma maratona.

Per la categoria “over90” Romeo Castelli, 93enne della “Fiacca e Debolezza

Al loro fianco ex campioni dell’atletica Loris ed Elvino Gennari, gemelli ultramaratoneti di San Felice sul Panaro. Elvino il primo di sei fratelli con un palmares stellare: 200 maratone di cui undici vinte, innumerevoli  piazzamenti sul podio, una cinquantina di gare sulla distanza di cinquanta chilometri. 

L’atleta più veloce Hussein Omar Mohamed, etiope, rifugiato politico di 25enne del Gnarro Jet Mattei di Bologna, atleta  da zona alta della classifica della corsa su strada e specialista nelle gare in salita, capitano delle formazioni multietniche La Piccola Carovana ” cooperativa sociale di Villa Pallavicini impegnata nell’accoglienza dei profughi e inserimento lavorativo di persone provenienti da percorsi di svantaggio, “Accoglienza stradelli Guelfi con rappresentanti dell’Etiopia, Sierra Leone, Ghana, Gambia, Senegal e Mali.

Presenti oltre ai team storici del Comitato di Coordinamento podistico della Provincia di Bologna, Circolo Dipendenti Comunali, Sagittario, Polisportiva Pontelungo, Circolo Ghinelli, Podistica Bolognese, Gnarro Jet Mattei, G.S. Berzantina, Atletica Blizzard, Fiacca e Debolezza, Team Granarolo , il gruppo degli “Amici di Luca” , la rappresentativa dei pensionati della Fnp di Bolzano, Pane e sport ” del C.S.I. Comitato provinciale di Bologna, nata per promuovere la campagna “Operazione Pane” dell’Antoniano di Bologna.

Fra i partecipanti Eraldo Turra, attore comico e musicista bolognese dei Gemelli Ruggeri, detentore del titolo di “Campione mondiale dei cento metri piano” che arriva al traguardo sempre“in riserva alimentare”.

Sula maglia di partecipanti al posto del pettorale con il numero di gara  un invito“ Questo è il percorso della Maratona delle Generazioni, da replicare nei prossimi giorni perché camminare fa bene alla salute”.

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>