Maratone e altro slide — 25 settembre 2015

VenicemarathonVenezia, 25 settembre – Tra un mese esatto, domenica 25 ottobre, Venezia e la Riviera del Brenta vivranno la grandissima festa della 30^ Venicemarathon. La storica 42 km, che si corre da Stra a Venezia, celebrerà così un traguardo importante che corona un lungo percorso, iniziato nel lontano 1986 e che negli anni ha visto correre e trionfare atleti del calibro di Salvatore Bettiol, Orlando Pizzolato, Gelindo Bordin, Stefano Baldini, Danilo Goffi e, tra le donne, Laura Fogli, Ornella Ferrara, Maura Viceconte e Lucilla Andreucci, oltre a tante stelle straniere.

“Ci avviciniamo con grande entusiasmo e forte emozione a quest’anniversario, che rappresenta per noi un importantissimo traguardo nella lunga storia della nostra maratona che è, tra l’altro, una delle più antiche d’Italia – commenta il Presidente del Venicemarathon Club Piero Rosa Salva – l’invito a festeggiare con noi domenica 25 ottobre ha avuto uno straordinario riscontro e questo renderà il compleanno della Venicemarathon ancora più ricco di significato. Il nostro impegno è quello di regalare un’edizione memorabile a tutti. Mi appello, quindi, agli indecisi a non aspettare altro tempo perché i posti stanno per terminare e invito tutti ad acquistare pettorali anche tramite il nostro Charity Program, perché correre per fare del bene ha tutto un altro sapore”.

Una Maratona che in questi lunghi trent’anni ha saputo crescere e diversificarsi, creare un importante indotto economico per il territorio, dare aiuti concreti alla solidarietà, ma soprattutto avvicinare alla pratica sportiva bambini, famiglie, studenti e semplici appassionati. Sono nate così le Alì Family Run – manifestazioni non competitive riservate a studenti e famiglie – oggi organizzate in ben tre sedi diverse, e che quest’anno per la prima volta si correranno anche in tre date diverse: sabato 10 ottobre Alì Family Run di San Donà, sabato 17 Alì Family Run Riviera del Brenta e infine sabato 24 Alì Family Run di San Giuliano a Mestre. Una festa, quindi, per un intero territorio che inizierà a respirare l’atmosfera del grande evento già molte settimane prima. Le iscrizioni sono già aperte e ben 16 sono i diversi punti vendità Alì presso i quali potersi iscrivere. Maggiori informazioni sono presenti sul sito www.venicemarathon.it

Ma la grande intuizione degli organizzatori è stata anche la nascita, lo scorso anno, della prima 10 km abbinata alla Venicemarathon, la VM10KM, una manifestazione che ha regalato la possibilità di vivere la magia degli ultimi chilometri della Maratona di Venezia anche ai non agonisti, e che quest’anno è andata ‘a ruba’ con i 4.000 pettorali a disposizioni già quasi terminati. Un risultato importante, reso ancora più prestigioso dal fatto che quest’anno la gara sarà anche competitiva e soprattutto valida come ultima tappa del prestigioso circuito nazionale Garmin Forerunner 10K.

In termini di iscrizioni, i pettorali della Garmin Forerunner 10K sono ormai terminati dai primi di settembre ma rimane ancora la possibilità di iscriversi tramite alcune delle 22 associazioni no profit aderenti al Charity Program, mentre, per quanto riguarda la 30^ Venicemarathon, anche in questo caso gli 8.000 pettorali messi a disposizione dall’organizzazione sono in via di esaurimento. Maggiori informazioni sono però disponibili sul sito www.venicemarathon.it

Confermato il percorso degli ultimi anni della Maratona, con il suggestivo passaggio in Piazza San Marco e l’attraversamento del Canal Grande sul ponte galleggiante di barche, e confermato il collaudatissimo servizio di esperti pace-makers, il “Garmin Pacers Team”, che aiuteranno gli atleti a concludere la distanza nel tempo desiderato. Nella Maratona, gli “angeli del cronometro” saranno in tutto 36, suddivisi per tempi cadenzati di arrivo dalle 2h50 alle 6 ore, mentre nella 10 km saranno 12 e permetteranno di correre dai 40’ ad 1 ora, tempo limite della manifestazione.

Tra le prime novità dei lunghi festeggiamenti, il “Venicemarathon Party” in programma al Russott Hotel di Mestre sabato 24 a partire dalle ore 18: una serata riservata ai maratoneti per festeggiare la vigilia della gara assieme ai top runners.

Anche la maratona solidale sta dando i suoi frutti. Crescono di giorno in giorno i numeri del Charity Program. Il primo muro dei 20.000 euro è già stato abbondantemente superato, con il progetto “Run to End Polio” del Rotary International Distretto 2060 ancora una volta in testa alla classifica con 90 donazioni e quasi 7.000 euro raccolti, seguito da “Corri per Tsachopen, in Amazzonia” di Fratelli dell’Uomo con oltre 4.000 euro raccolti e “Corri per la vista Run for Sight 2015” di Fondazione Banca degli Occhi del Veneto Onlus con oltre 3.000 euro.

Per maggiori informazioni www.venicemarathon.it

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>