Cronaca — 13 ottobre 2008


Si è svolta ieri ad Ostia (Roma) la “30 Km. del Mare”, gara che nasce dall’esperienza della più volte sperimentata “Maratona del Mare”.
Una gara sui 10 chilometri ha fatto poi da cornice alla manifestazione sulla distanza maggiore.
Il Comitato organizzatore, con una scelta intelligente ed accogliendo un preciso invito della Fidal, ha proposto una novità nel panorama del podismo su strada italiano.
Francamente sono fra quelli che ritengono troppe le maratone organizzate in Italia, mentre mancano invece gare che consentano agli atleti ed agli amatori di prepararsi per una 42 chilometri.
Ottima quindi la scelta della data che ha permesso quindi un deguato test in proiezione delle classiche di Venezia, New York e Firenze.
Passando alla cronaca della giornata, occorre dire che qualche piccola sbavatura nell’organizzazione (tipo: i runners sulla 10 non erano stati informati della partenza sfalsata rispetto alla 30 e relativo caos allo start; i chilometri non erano tutti segnati e quelli segnati lo erano a piacere) non ha compromesso nell’insieme un giudizio positivo sulla organizzazione della gara che ha assicurato rifornimenti puntuali anche agli ultimi (ne sono testimone), valida assistenza agli atleti in difficoltà e controllo del traffico quasi ottimale, grazie alla collaborazione ed alla pazienza della Polizia Municipale di Ostia.
Bello il percorso, con passaggio spettacolare fra le rovine di Ostia antica e nel nuovo porto turistico.
La gara è stata invece condizionata dal gran caldo, con elevato numero di ritiri. Primo fra gli uomini Alessandro Di Priamo della Atletica Villa Aurelia con il tempo di 1:44:54 mentre fra le donne ha primeggiato Tiziana Nesta della Atletica Anzio con il crono fermo a 2:07:10.
Esperienza quindi da ripetere, con almeno dieci gradi di temperatura in meno e con l’ausicio di una maggiore partecipazione popolare. Ma su questo non ho dubbi: Roma già possiede la Maratona e la 21 più partecipate d’Italia.

Autore: Renatp Polise

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>