Cronaca — 02 novembre 2008

. Ancora una volta è lo sport a vincere a Castel S. Elia, nella tradizionale manifestazione, giunta alla 24° edizione, del Trofeo Avis, organizzato dalla A.S. Atletica Nepi con la collaborazione della sezione Avis di Castel S. Elia. La giornata non era cominciata sotto i migliori auspici, un violento temporale, con fortissime raffiche di vento, nella notte aveva praticamente distrutto tutte le strutture allestite per ospitare la manifestazione, rendendo vano tutto il lavoro che i volontari della Atletica Nepi e dell’Avis avevano fatto nel corso degli ultimi giorni per ospitare i partecipanti. Un colpo durissimo, oltre agli ingenti danni alle strutture della società organizzatrice. Di fronte a queste avversità, la capacità di reazione della Atletica Nepi e dell’Avis di Castel S. Elia è stata a dir poco straordinaria. Nel corso della mattinata, seppur sotto la pioggia hanno praticamente ridisegnato la logistica del ritrovo e dei servizi da offrire ai podisti, con altre persone a riattivare il percorso di gara. Una straordinaria prova di efficienza organizzativa da parte della Atletica Nepi, tanto che tutti i convenuti per la manifestazione non si sono accorti quasi di nulla.


Importanti e doverosi i ringraziamenti che il Presidente Massimo Gay ha rivolto a tutti i suoi collaboratori per il grande impegno e la straordinaria compattezza di gruppo, cose che riescono quando si lavora tutti insieme per il conseguimento di un unico fine, un unico obiettivo quello di proporre ed allestire una grande manifestazione podistica, al quale si è unito l’importante e prezioso lavoro che Carabinieri e Polizia Municipale di Castel S. Elia, hanno svolto per garantire la viabilità cittadina e la gestione di chiusura del percorso.


Sono arrivati in tanti a Castel S. Elia, 430 gli iscritti. Confermate in pieno le previsioni della vigilia che vogliono questa gara tra le più partecipate della provincia di Viterbo. Un importante parterre di atleti, ha impreziosito il livello tecnico di una gara, che la storia colloca come un probante test sulla più classica delle distanze, i 10 Km.


Alle ore 9.45, puntuali come d’abitudine, lo sparo dello starter, alla presenza delle massime autorità cittadine, ed il folto gruppo degli atleti invadeva la via principale della graziosa cittadina della Tuscia. Il passaggio al primo giro, lasciava aperta la gara tra gli uomini a numerose soluzioni, in quattro transitavano compatti ed a pochi secondi di distacco, ma i primi 10 erano davvero racchiusi in pochi secondi. Tra le donne, autoritario era l’avvio di Cristina Artuso, la forte portacolori dell’Esercito, imponeva il suo ritmo sin dalle prime battute, transitando a metà gara con circa 20 secondi di vantaggio su Lorella Pagliacci e quasi 50 sulla giovane Isadora Castellani.


Quasi allo scadere dei 32 minuti, tagliavano il traguardo appaiati, da buoni compagni di squadra, i due marocchini della RCF, con la vittoria per Maarouf, davanti ad El Makrout. Pochi secondi dopo un bravissimo Salvatore Nicosia, sempre più in forma, davanti a Luca Tassarotti che sta ritrovando la giusta condizione, ed il rientrante ex azzurro delle siepi Ferdinando Vicari. Tra le donne il secondo giro ampliava di più il divario a favore della Artuso, che chiudeva in un ottimo 35’47, con un minuto di vantaggio sulla Pagliacci della Alto Lazio, terza la brava friulana Castellani che precedeva la viterbese d’adozione Krzyzanowska, mentre al 5° posto la Andolfi di Montefiascone. Al traguardo, si contavano 382 atleti in poco meno di 80 minuti.


Con le condizioni meteo che finalmente lasciavano un po’ di respiro, cominciava la festa delle premiazioni, con le Autorità locali e dell’Avis, ben coordinate dallo speaker Roberto de Benedittis, per i vincitori uomini e donne e le società con maggior numero di iscritti.


Si chiudeva poco dopo le 12, una giornata intensa per gli uomini della Atletica Nepi, stanchi ma felici di aver nuovamente organizzato uno spettacolo sportivo, dando la giusta vetrina ad uno sport, il podismo che in questa parte di territorio, la Tuscia, ha radici profonde e seguito. Il prossimo show, il 25 gennaio 2009, quando da Nepi partirà la 30 edizione della Maratonina dei Tre Comuni. La regina delle gare d’inverno.


 


 


 


 

Autore: Comunicato Stampa

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>