Maratone e altro slide — 26 marzo 2016

romaLa 22ª Acea Maratona di Roma si svolgerà domenica 10 aprile 2016 con partenza alle 8.35 da via dei Fori Imperiali e arrivo nello stesso luogo. Edizione che quest’anno si è arricchita dei contenuti del Giubileo Straordinario della Misericordia, assumendo la denominazione Jublilee Edition.
Sono 16.500 le richieste di iscrizione, dei quali 9.000 italiani (55%) e 7.500 (45%) da 115 nazioni dei cinque continenti. Gli uomini sono 13.130 (79,5% del totale), le donne 3.370 (20,5%).
L’evento sarà trasmesso in diretta su RaiSport dalle 8.35 alle 11.45 e in streaming sul portale www.raisport.rai.it. La società svizzera Exora Sa, che si occupa della produzione e advisor per i diritti televisivi internazionali, ha ottenuto la trasmissione in diretta di 3 ore con commento in lingua inglese in 120 nazioni dei cinque continenti. Per la prima volta nella storia l’evento avrà una copertura televisiva negli Stati Uniti d’America, con una sintesi in differita che verrà trasmessa sul network NBC (Sky Tv, Fox Tv, Espn e Madison sono gli altri network internazionali che trasmetteranno le immagini della gara, ai quali si aggiungono una serie di tv nazionali).
Acea Maratona di Roma è tra gli eventi internazionali di running più apprezzati sui social media. Rispetto a 12 mesi fa, la pagina Facebook ufficiale ha di fatto raddoppiato l’engagement. La copertura media settimanale dei post è passata da 51.454 contatti organici del periodo gennaio-marzo 2015 ai 153.214 del medesimo periodo 2016, con un picco di 298.159 contatti organici nella settimana 21-27 febbraio. Il numero di fan totali ha raggiunto quota 56.000, +20.000 rispetto a marzo 2015. Il profilo Twitter conta più di 5.600 follower, quello Instagram ha superato i 3.000; l’hashtag ufficiale #IRunRome è stato utilizzato 12.141 volte tra Twitter e Instagram. La settimana dell’evento si prevedono numeri record: lo scorso anno i soli post della pagina Facebook furono visti da 664.213 utenti singoli, con un picco di 373.978 utenti singoli il giorno di gara.

 

Abbinata alla prova competitiva di 42,195 chilometri c’è la non competitiva di 4 chilometri aperta a tutti, la Roma Fun Run, che nelle ultime edizioni ha visto la partecipazione di 80.000 persone. Partenza da via dei Fori Imperiali dopo quella della maratona e arrivo all’interno del Circo Massimo
In controtendenza con il dato turistico generale dell’ultimo periodo in città, l’Acea Maratona di Roma ha registrato rispetto al 2015 una crescita del 10% di iscritti: in termini di presenze si tratta di circa 4.000 unità in più, tra partecipanti e accompagnatori, che soggiornano una media di 3 notti. L’evento rappresenta  un esempio virtuoso in quanto genera un indotto, diretto e indiretto, stimato in circa 35 milioni di euro. Un dato che conferma quanto i grandi eventi sportivi diano un rilevante contributo all’economia della città e del Paese.
Sport, turismo e anche cultura: durante la settimana dell’evento, infatti, i partecipanti avranno una speciale card grazie alla quale potranno visitare gratuitamente alcuni tra i più noti musei statali della capitale.
La 22ª Acea Maratona di Roma, dunque, sarà un grande spot per la città candidata ufficialmente ad ospitare i Giochi olimpici e paralimpici estivi del 2024.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>