Cronaca — 23 maggio 2011

(Treviso, 22 maggio 2011) – Un trevigiano trionfa in Piazza dei Signori. Paolo Sandali è il primo atleta della Marca a scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della Corritreviso. Non era mai successo nelle precedenti 21 edizioni della corsa organizzata dall’As Trevisostar. Ma c’è di più: quest’anno è di casa l’intero podio della gara maschile. Alle spalle di Sandali sono infatti giunti Paolo Zanatta e Simone Gobbo, entrambi di Volpago del Montello.  Giù dal podio gli atleti più attesi: il due volte vincitore della Treviso Marathon, Denis Curzi (4.), Danilo Goffi (5.) e Giovanni Ruggiero (9.). Sandali si è imposto in volata al termine di una gara tattica all’inverosimile. ‘La volata era l’unico modo che avevo per vincere. Ai 200 metri ho chiuso gli occhi e sono partito. E’ andata bene’, ha detto Sandali. Sorpreso Zanatta: ‘Tenevo d’occhio Curzi e Goffi, è scattato Sandali e non sono più riuscito a riprenderlo’. Giovanna Epis è in forma e, dopo il sorprendente secondo posto di Oderzo, del 1° maggio, l’ha confermato a Treviso. La decisiva selezione nel quarto dei cinque giri di gara, quando la veneziana ha cambiato passo, andando a vincere con un margine di 14′ su Micaela Bonessi, vincitrice nel 2010. Il sipario sulla 22^ Corritreviso si era alzato in mattinata con gli oltre 300 atleti, tra master e vigili del fuoco, impegnati nella 3^ prova del Grand Prix Strade d’Italia. Il veneziano Matteo Gobbo e la trevigiana Silvia Pasqualini sono stati i più veloci su un percorso di poco meno di 10 km che toccava gli angoli più suggestivi della città, con arrivo in Piazza dei Signori.  Classifiche. Maschili. Seniores/promesse/juniores (9,8 km): 1. Paolo Sandali (Fartlek Ostia) 31’54’, 2. Paolo Zanatta (FF.OO.) 31’54’, 3. Simone Gobbo (Atletica San Rocco) 31’55’, 4. Denis Curzi (Carabinieri) 31’56’, 5. Danilo Goffi (Carabinieri) 31’56’, 6. Abdoullah Bamoussa (Brugnera) 31’56’. Juniores (4,8 km): Dylan Titon (Assindustria Pd) 15’17’. Allievi (4,8 km): Narada Perera (Gagno Ponzano) 16’16’. Amatori (9,8 km): Francesco Corrocher (Sernaglia) 34’43’. Master (9,8 km). MM35: Matteo Gobbo (S. Rocco) 33’39’. MM40: Mauro Simeoni (Valdobbiadene) 33’47’. MM45: Flavio Olto (Mareno) 33’52’. MM50: Giorgio Centofante (Alpini Vi) 36’03’. MM55: Virginio Trentin (S. Biagio) 36’51’. MM60: Ennio Zampieri (Brugnera) 37’21’. MM65: Roberto Orlandin (Salcus) 40’34’. MM70 e oltre: Ivano Marcato (Riviera del Brenta) 41’47’.  Femminili. Seniores/promesse/juniores (4,8 km): 1. Giovanna Epis (Forestale) 16’18’, 2. Micaela Bonessi (Maratonina Udinese) 16’32’, 3. Daniela Paterlini (Corradini Rubiera) 16’46’, 4. Francesca Smiderle (Asi Veneto) 16’51’, 5. Laura Giordano (Industriali) 17’03’, 6. Laura Ricci (Corradini Rubiera) 17’09’, 7. Letizia Titon (Assindustria Pd) 17’18’.  Amatori (9,8 km): Lara Comiotto (Trichiana) 43’21’. Master (9,8 km). MF35: Silvia Pasqualini (S. Biagio) 36’26’. MF40: Monia Capelli (Vittorio Veneto) 39’40’. MF45: Rosanna Saran (S. Biagio) 40’57’. MF50: Maria Urbani (Valdagno) 46’19’. MF55: Valeria Benedetti (Roncade) 46’32’. MF60: Emanuela Zanin (Biancazzurra) 55’33”. MF65 e oltre: Fiorenza Simion (Primiero) 1h10’44’.

Autore: Ufficio Stampa

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>