TuttoCampania — 21 luglio 2014

Bucciano 2014 Ismail LaaraichiI fuochi d’artificio che hanno salutato gli atleti e il pubblico durante la cerimonia di premiazione sono stati il giusto coronamento di una serata davvero magica, fatta di grande ospitalità, organizzazione di valore, bella e coinvolgente gara. Davvero una gemma preziosa la StraBucciano, una gara..una festa per atleti e comunità Buccianese, un cadeau che la Podistica Valle Caudina e il comune di Bucciano donano, nel cuore dell’estate, ai fortunati che gareggiano, ai fortunati che assistono, ai tanti che ne sono in tutti i modi protagonisti.

Gara

Percorso di 3.050 metri, da ripetere 3 volte. Non proprio facile il tracciato, ma scorrevole e tecnico quanto basta, per fare selezione ed esaltare il vero valore degli atleti protagonisti. Serata limpida, temperatura estiva, umidità nei termini del periodo (quindi alta).

In campo maschile, il trio degli atleti magrebini al via ha fatto subito la differenza. Passaggio al primo giro sul piede dei 3’10” a km, poi, in perfetta sintonia tra loro, fino al traguardo su ritmi decisamente più soft, fino a chiudere in 30’55”, media 3’22”. Un più o meno tacito accordo tra gli atleti Marocchini ha lasciato campo libero per la vittoria ad Ismail Adim, con Abdelhadi ben Khadir secondo e Abderrafii Roqti terzo. Primo italiano al traguardo, una buona prova per lui, Gennaro Varrella. Alla fine 12” tra Gennaro e il tris Nord-Africano, con Marco Piccolo in quinta piazza ad 1’ da Varrella (entrambi sono atleti International Security Service). Bella gara anche per Angelo Grasso (sesto).

Competizione in rosa monopolizzata da Siham Laaraichi (35’26” per lei) ma con l’ottima prova di Francesca Palomba (cosa che le ha garantito la seconda posizione), dopo un confronto, metro dopo metro, con Cathy Barbati (poi a solo 3” da Francesca). Quarta posizione per Jean D’Argenio (che per l’occasione ha indossato la canotta del team organizzatore), con la brava e giovane Dounia Khalil in quinta piazza.

Classifica a squadre andata (per l’auto-esclusione del team organizzatore) all’Atletica Dugenta.

Pietro Meccariello e il suo team (Podistica Valle Caudina) oramai sono una gran bella realtà in Campania, sia in quanto team (sempre in evoluzione tecnica e numerica) sia per la capacità di organizzare eventi, che sanno fare la differenza. Ed infatti la differenza la StraBucciano l’ha fatta, eccome. Non un caso quindi il nuovo record di atleti all’arrivo e, soprattutto, una ancor più partecipazione di pubblico, sempre più appassionato e caloroso.

Marco CasconeMarco Cascone

 

Share

About Author

Cascone

  • Massimo Avitabile – Montemiletto Team Runners

    Gara stupenda dal punto di vista organizzativo, accoglienza calorosa del pubblico; il caldo ha pero’ influenzato la prestazione degli atleti.
    mi debbo complimentare con la Podistica Valle Caudina nella persona del Presidente Pietro Meccariello che si sono impegnati per la riuscita dell’evento.
    COMPLIMENTI: la vs. societa’ sta crescendo sempre di piu’ come numero di partecipanti e come eventi podistici organizzati nella zona del Sannio.
    Per il PRESIDENTE: perche’ non inserisci un bel trail tra le gare su asfalto (ho visto che il paese e’ situato alle falde del Monte Tiburno) ci sono tutti gli elementi per realizzarlo!
    Ah proposito: come sta l’atleta della societa’ di Telese che si e’ sentito male all’arrivo?

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>