TuttoCampania — 16 maggio 2010

La seconda edizione del ‘Trofeo Città di Cercola‘ (organizzazione Marathon Club Neapolis Vesevo) è stata caratterizzata da una giornata che, definirla autunnale, sarebbe poco. Una domenica che nessun organizzatore si augura: pioggia e vento, per tutta la durata della manifestazione. Il tutto con solo pochi minuti di intervallo, seguiti poi da pioggia continua e corposa. Alla fine però i valori degli atleti sono venuti tutti fuori, con un Gianluca Ricci capace di un 30’00’ finale, che la dice lunga, lunghissima, sul ritrovato stato di forma dell’atleta del Team di Pietro Carpenito. Media 3’00’ a km che, viste le condizioni atmosferiche e visto il correre esclusivamente contro il tempo (troppo lontani infatti gli avversari), rende la prova di Gianluca ancor più di valore.


Alle spalle del vincitore il collega di Team, Abderrafii Roqti (per lui 31’55’ finale). Correva in casa Enrico Signorelli, ed in casa si è fatto onore. 33’30’ per il portacolori dell’Amatori Vesuvio, per una terza posizione di assoluto valore. Ai piedi del podio due giovanissimi (per la gioia incontenibile di Enrico Scarpone, loro dirigente e padre putativo). Rachid Talib e Solomon Codom (Il laghetto) hanno realizzato una prova maiuscola, giungendo allo sprint. Tratto finale che ha dato ragione a Rachid, per soli 50 centesimi di secondo (34’37’ per il primo). Sesto al traguardo Luca Afflitto, sempre del Laghetto.


La gara donne con Meryem Lamachi a fare da subito la differenza, stabilizzatasi dal via sul piede dei 3’36’/3’38’ a km, fino al traguardo. Crono finale per lei di 36’18’ e bella vittoria di prestigio.


Maria Pericotti non ha avuto alcun problema nel mantenere sin dalla partenza la sua seconda piazza, che poi si è vista assegnare con il crono finale di 38’32’. Per niente male la prova di Marilisa Carrano (che, come le due atlete che l’hanno preceduta, corre per il Montemiletto Team Runners). L’atleta di Sorrento ha saputo ben gestire la sua gara, con un 42’58’ finale che le ha garantito di precedere le brave Assunta Sorrentino (Amatori Vesuvio), Adriana Scognamiglio e Anna Perrella (entrambe de ‘Il laghetto’).


La classifica a squadre ha visto la vittoria dell’Amatori Vesuvio, sul team Il Laghetto.


La macchina organizzatrice del Marathon Club Neapolis Vesevo è stata messa a dura prova dalle avverse condizioni atmosferiche. Essere riusciti a sostenere il tutto nel modo migliore è garanzia di qualità, in vista anche e soprattutto delle prossime edizioni. Edizioni che, ci auguriamo, saranno caratterizzate da un bel sole. Atleti e organizzazione se lo meritano.


 

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

  • Pietro Farina, ASD Podistica Marcianise

    Complimenti agli organizzatori per l’ottima gara. Anche se c’è stata molta pioggia e non è detto che non sia stata un beneficio, la gara si è svolta perfettamente.Percorso misto ma molto bello, avevo corso la 21k un paio di mesi fa molto piu tosta. Prendete esempio da questa gara, quota d’iscrizione bassa, bel pacco gara, ottimo ristoro e udite udite premi fino al 300 arrivato, altrimenti quando l’avrei preso!!! Ancora complimenti e sicuri di rivederci l’anno prossimo.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>