Cronaca slide — 17 settembre 2016

partenzaIl forte podista aretuseo ha concluso i 5000 metri tra le basole di Ibla pari a 6 giri di un nervoso anello di 830 metri nel tempo di 17’e 10 secondi dopo un testa a testa durato 5 giri con Cosimo Azzollini della No al doping di Ibla giunto poi 2° in 17’19”, a completare il podio Maurizio La Carrubba della Barocco Running di Ragusa in 18’04” quindi via via a seguire il 4° posto di Enzo Gianninoto della No al doping in 18’22”, davanti al compagno di squadra Luca Di Giorgi in 18’34”, mentre al 6° posto giungeva Massimo Bertone (sempre No al Doping) in 18’46”, 7° Gianluca Carfi della Padua Ragusa (18’54”) davanti al compagno di squadra Salvatore Nicastro che chiudeva col crono di 18’59”, mentre al 9° posto assoluto giungeva il 1° della Categoria Over 50 (Tonino Spatola della Barocco Running Ragusa) in 19’31”, e al 10° posto chiudeva Arturo Cultrera della Running Modica Master in 20’10”. Il podio della categoria Over 50 dietro a Spatola veniva completato al 2° posto  da Filippo Bertone della No al doping in 20’20” , 3° Salvatore Campo del Csain Ragusa in 21’39”, mentre, per la cronaca, giungeva 4° tra gli Over 50 il padre del Vincitore assoluto, ovvero Paolo Russo, sempre Atletica Palazzolo in 24’04”. Il podio Donne vedeva al 1° posto Delia Ruta del Csain Ragusa in 23’57” su  Isabella Colombo della Running Modica Master in 24’40” , 3^ Carmela Pantano della Atletica Palazzolo in 26’16”. Molto partecipate e coloratissime sono state poi le Batterie Giovanili, specie quelli degli Esordienti (UNDER 11 Anni) che sulla distanza dei 600 metri ha visto il successo tra i Maschietti di Tommaso Garofalo (Csain Ragusa) in 2’43″su Eduardo Bertone No al Doping in 2’51”, quindi al 3° posto Lorenzo Solarino (Csain Ragusa ) 2’53” su Nicolas Nicita (Csain Ragusa) 2’54” mentre al 5° posto Daniele Savarino (Pascoli Ragusa) 2’58”, al 6° posto Matteo Carfì della Padua in 3’02”, in volata su Carlo Di Stefano di Giarratana in 3’03”. Tra le femminucce la vittoria arrideva a Morena Cafiso della Pascoli Ragusa in 3’05” sulla sorellina Fabiana Cafiso in 3’11” poi al 3° posto Alice Bertone della No al doping in 3’16”, che precedeva quasi in volata la sorellina Valentina (3’17”) mentre 5^  era Chantal Tropea della Pascoli Ragusa in 3’20”.

Tra i Ragazzi sugli 830 metri vinceva Giuseppe Rosella in 4’32” mentre tra i Cadetti sempre sugli 830 Metri Giosuè Solarino della No al doping in 3’58”.

Premiazioni curati dal Parroco dell’Itria Padre Gino Scrofani anche nelle vesti di starter ufficiale di questa 18^ Edizione del VIVIBLA che quest’anno  comunque celebrava una ricorrenza importante, ovvero quella dei 25 anni di vita, infatti la prima “pioniestica edizione” della DECANA delle PODISTICHE RAGUSANE, si corse nel lontano 25 Settembre 1991, poi dopo fasi “a singhiozzo” negli anni novanta quando si disputava ogni 2 o tre anni, dal 2003 si corre oramai con cadenza annuale ogni 3° terzo venerdì di Settembre per i Festeggiamenti di Maria SS.Addolorata a Ibla.

Organizzazione curata dal Comitato Festeggiamenti Maria SS.Addolorata Ibla, con la collaborazione tecnica del Csai Ragusa Ragusa e della No al doping di Ibla.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>