Cronaca — 08 ottobre 2010

Mercoledì 8 ottobre, terza ed ultima giornata della Staffetta della Speranza, manifestazione di chiusura della 16^ Lupatotissima 2010. Ricordiamo ancora una volta che l’ 8^ edizione della Staffetta della Speranza è organizzata dall’Associazione ALBA – progetto Fibrosi Cistica in Bielorussia, dal Gruppo Sportivo Dilettantistico Mombocar ‘Riso San Marco’, dall’Assessorato allo Sport del Comune di San Giovanni Lupatoto e dal Centro Sportivo Italiano.


 


Sulla pista comunale di Atletica ‘Nino Mozzo’ di San Giovanni Lupatoto hanno fatto il loro ingresso oggi gli studenti del Liceo Scientifico e Linguistico ‘Lavinia Mondin’ guidato dalle Prof.sse Luigia, Emanuela, Donata e Suor Annarosa.


 


La partecipazione dei ragazzi, fortemente voluta dal loro Preside é stata suggellata dalla presenza di un eccezionale testimonial, il giovane veronese William Mascalzoni. Nonostante i suoi soli 23 anni è già attualmente tra i più forti mezzofondisti e fondisti italiani e nobilita le importanti tradizioni veronesi.


William è stato intervistato ‘a raffica’ dai ragazzi che hanno trovato in Mascalzoni un eccellente interlocutore, esplicito nelle sue dichiarazioni a dare battaglia al doping e a incoraggiare gli studenti a praticare l’atletica evidenziando che solo l’impegno e la passione portano ai risultati e alle soddisfazioni.


 


Le gare sono state precedute dall’intervento di Pietro Armani, in rappresentanza dell’Associazione Onlus Alba – progetto Fibrosi Cistica per la Bielorussia, che ha parlato dei notevoli progressi fatti in Bielorussia, per permettere la cura e l’assistenza ai malati di fibrosi cistica, resa possibile grazie al grande lavoro di tutti i sostenitori dell’Associazione e così in particolare di tutti i ragazzi che hanno preso parte a questa 8^ Staffetta della Speranza.


 


A metà mattina si sono poi svolte le gare, disputate su staffette di 400  metri a pattuglia al meglio di almeno 4 studenti, con il tempo rilevato sul quarto atleta. La migliore delle 13 staffette è stata quella dei ‘mussi volanti’ che ha impiegato 1.15.74


 


A conclusione di questi tre giorni all’insegna dello Sport, Scuola e Solidarietà, siamo convinti che la Staffetta della Speranza abbia lasciato un importante messaggio ai 629 ragazzi, che sono intervenuti complessivamente nelle tre mattinate. La diffusione tra i giovani della pratica sportiva e dell’Atletica in particolare, l’insegnamento delle regole e del rispetto dell’avversario, ma soprattutto la trasmissione di valori importanti, tra i quali il senso della solidarietà verso i meno fortunati sono stati il sale di questa 8^ edizione della Staffetta della Speranza.


 


L’obiettivo dell’iniziativa è infatti quello di sensibilizzare gli alunni e studenti delle Scuole di vario grado ai problemi di salute dei loro coetanei meno fortunati. Anche quest’anno la Staffetta della Speranza ha cercato di aiutare l’Associazione ‘Alba’ Onlus progetto Fibrosi Cistica in Bielorussia, con l’invio di medicinali ed attrezzature sanitarie indispensabili per le necessarie terapie.


Per questo obiettivo è stato proposto infatti lo slogan, coniato da alcune edizioni, di ‘2 Euro per i farmaci salvavita’, al quale hanno risposto con entusiasmo tutti i ragazzi delle Scuole partecipanti, donando appunto 2 Euro ciascuno all’Associazione Onlus Alba – progetto Fibrosi Cistica per la Bielorussia.


 


Lo abbiamo fatto ogni giorno, ma lo desideriamo fare anche oggi: ringraziamo cioè tutti coloro che hanno voluto allestire questa iniziativa e alcune aziende che ci sono state vicine, come Riso San Marco e Banca di Verona, grazie alle quali ciascun partecipante della Staffetta ha potuto ricevere, oltre al tradizionale ristoro, anche alcuni omaggi e riconoscimenti.


 

Autore: GSD Mombocar

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>