slide TuttoCampania — 22 febbraio 2017

caivano 2015L’Atletica Caivano organizza la 3° “KurrenKurren”, gara podistica regionale FIDAL di km 10, valevole anche come prima tappa Fidaldel “Circuito Gran Prix Campano”.

In 1500 hanno detto “SI!”. 1500 atleti hanno accettato la sfida e si sono presentati puntuali ai blocchi di partenza.

Caivano si sveglia oggi riscaldata dai raggi di uno splendido sole che, alto nel cielo, regalaun piacevole tepore tipicamente primaverile alle strade di questa sonnacchiosa cittadina.

Delizia per atleti e addetti ai lavori, che fino alla sera prima hanno temuto per le avverse condizioni meteo che implacabili avevano investito la Campania.

La pioggia che fino a poche ore prima aveva imperversato, lascia il posto ad un cielo azzurrissimo e beneaugurante.

E così è stato! Questa stupenda manifestazione, organizzata con meticolosa precisione e passione, si è svolta nel migliore dei modi.

Il percorso, monitorato in ogni sua parte, ha garantito la sicurezza degli atleti lungo tutto il tracciato.

Il traguardo volante, posto a 1600 metri dalla partenza, ha offerto uno spettacolo nello spettacolo.

Haentusiasmando pubblico e tifosi che hanno potuto così godere delle prestazioni superbe degli atleti, sia in campo femminile che in campo maschile e del passaggio in passerella di un fiume colorato e allegro di podisti.

Il percorso, lineare e veloce, era intervallato solo da due ponti, che hanno impegnato per un tratto gli atleti.

Una partecipazione al femminile davvero elevatissima. 170 donne al via! Davvero notevole, ma soprattutto gratificante, perché dà a tutte la possibilità di confrontarsi con tante agguerrite colleghe.

10 km precisi (omologati dalla Fidal),ideale per chi desidera monitorare la propria prestazione e i propri miglioramenti.

Vince e si aggiudica la 3° “KurrenKurren” Giorgio Mario Nigro, seguito da un sempreverde e fortissimo Gennaro Varrella. Terzo gradino del podio per Echennaoui Youssef.

In campo femminile la vittoria va alla fortissima JanatHanana. Seconda la fortissima Brusciano Loredana, seguita a pochi secondi dalla giovane e forte emergente Marina Lombardi.

Le gare giovanili a margine della manifestazione scatenano pubblico e genitori, che si lanciano in un tifo sfegatato che gratifica le fatiche dei giovani atleti presenti.

Il ricco ristoro e le ampie ed estese premiazioni concludono una splendida giornata di sport e amicizia.

Marilisa Carrano per Podistidoc

 

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>