Cronaca — 21 aprile 2009

Clicca per l'immagine full size Le luci si sono spente, il sipario è calato sul salotto di Napoli, piazza del Plebiscito, sede della partenza ed arrivo delle due competizioni (maratona e mezza maratona).
L’impegno degli organizzatori in questa maratona è stato notevole, la maggiore maturità derivata dalle precedenti edizioni è stata messa a frutto, anche se c’è sempre da migliorare  un sincero plauso da tutti i podisti gli è dovuto.
I ristori, anche se ridotti all’essenziale, sono stati ben organizzati con la presenza di un’efficiente personale volontario, sempre disponibile e pronto, nonostante una fastidiosa pioggia.
Il percorso è stato preciso, così come doveva, ed è migliorato tantissimo rispetto alle precedenti edizioni. Il passaggio in via Lepanto a Fuorigrotta è stato piacevole. Lo stesso, però, non può dirsi per la giostra che i podisti hanno dovuto percorrere a Bagnoli, nell’ex area italsider.
L’arrivo, poi, è stato qualcosa di stupendo nella bellissima piazza del Plebiscito. Nemmeno Roma, Parigi, Firenze (maratone a cui ho partecipato) offrono tanto.
Le luci si sono spente, il sipario è calato sull’undicesima maratona di Napoli, ma già si sta aprendo il proscenio sulla XII Maratona di Napoli con tante novità in arrivo.
La data non sarà più quella del mese di aprile, il nuovo appuntamento è fissato per il 24 ottobre 2010 e si correrà solo la maratona, la mezza maratona continuerà a tenersi ad aprile. L’impegno e lo sforzo dovuto per l’organizzazione della 12 edizione della maratona di Napoli sarà consistente, tutti i componenti dello staff saranno impegnati a dare il meglio di loro. Sicuramente sarà disegnato un nuovo tracciato più veloce, non più vincolato alla mezza maratona, che attraverserà strade e luoghi di bellezza straordinaria che questa città sa offrire. Perché, allora, non lanciare l’idea di un nuovo Centro Maratona da tenersi nella Mostra d’Oltremare a Fuorigrotta da dove potrebbe partire la maratona con arrivo, comunque e sempre, a piazza del Plebiscito?


AUGURI ALLA PROSSIMA MARATONA DI NAPOLI – ed. 12


 

Autore: Francesco Diana

Share

About Author

Peluso

  • enzo m. -soc: ISS

    Secondo me c’è ancora molto da “imparare”:
    1) Una maratona seria si organizza almeno un anno prima con un percorso certo e un regolamento definitivo.
    2) Bisogna transennare il percorso specie il tratto finale di via Caracciolo per tenere a bada pattinatori e passeggini (quest’anno ci ha pensato la pioggia!).
    3) Incentivare le società e gli atleti locali a programmare la maratona della loro città in primis.
    E pensare che di atleti campani sotto le 3 ore e 15′ ce ne sono tanti e che invece preferiscono andare a cimentarsi fuori.
    4) Creare dei punti di interesse lungo il percorso e … peccato che di Marco ce nè è solo uno!!!
    5) Controllare i risultati di tanti che hanno “accorciato il percorso”!!! Giudici dove siete?

  • antonio zubba & AMATORI VESUVIO

    la proposta lanciata dal compagno di squadra, nonché grande atleta, mi sembra decisamente ottima; inoltre anche io non condivido il percorso all’interno di bagnoli Futura, in quanto davanti a noi c erano ulteriori chilometri da poter sfruttare, andando avanti proseguendo verso Pozzuoli; Comunque anch’io ho notato un segno tangibile di una migliore organizzazione e anche di un approccio migliore da parte degli stessi napoletani allo stop dell’auto, anche se forse dovuto al cattivo tempo, ma voglio essere ottimista. Inoltre con la presente volevo testimoniare il bel gesto che ho ricevuto al traguardo in quanto sono stato superato negli ultimi metri da un altro concorrente in quanto a pochi metri ho chiuso la mia gara con il mio piccolo figliolo correndo insieme a lui gli ultimi metri; e l’AMICO ALTAMURA della NAPOLI NORD MARATHON mi si è avvicinato, e con un grande gesto di sportività, voleva consegnarmi il suo premio, forse senza mio figlio avrei concluso io per prima; lo ho ringraziato ma il mio premio mi era stato già consegnato nelle mani pochi metri prima….quello di chiudere la MARATONA con il mio bambino; cmq ringrazio ancora l’amico ALTAMURA per il suo gesto che solo noi AMATORI siamo abituati a fare ed è questo sicuramente lo spirito che ci accomuna e ci fa chiudere 42.195 metri con il sorriso sulle labbra.

  • Francesco Diana A.S.D. Amatori Vesuvio

    Grazie Antonio per il tuo lusinghiero apprezzamento, ma mi piace evidenziare il bel gesto di sportività che Altamura ha avuto nei tuoi confronti. Dovrebbe essere sempre così. Il vero podista ha un animo nobile, non ha nulla a che spartire con quei pochi che, a volte, si azzuffano ai ristori.
    x Enzo, concordo pienamente con te su Marco Cascone, con lui è assicurato il 50% del successo sprtivo. Tengo a preisarti, comunque, che gli organizzatori della maratona di Napoli per l’edizione n° 12 sono partiti con il piede giusto e con largo anticipo, più di un anno. Tant’è che ancora prima di quest’ultima edizione hanno traslato la data della prossima maratona al 24 ottobre ed hanno fissato il tempo limite in 6 ore. Sono testimone perchè presente ad una riunione propedeutica.

  • Gaetano MARINO ASD Marathon Neapolis Vesevo

    Caro Francesco, speriamo che questo sogno si avveri. Purtroppo siamo ancora lontani da Roma e Firenze. Ciao e a presto. Complimenti per la tua prestazione sei grande. Affettuosamente Gaetano MARINO

  • POTITO CASPARRINI – I PODISTI DI CAPITANATA

    Buona gara, discreta organizzazione, peccato per la pioggia fastidiosa. Ma sarebbe stato più corretto precisare che la maratona non era pianeggiante a differenza della 1/2 maratona, in questo modo la mia, e penso anche di altri, strategia di gara sarebbe stata diversa.
    Grazie

  • Mimmo Arianna I.S.S. Nola

    A me e’ piaciuta !!! Mi e’ mancato solo Marco all’arrivo per il meritato incitamento finale (era impegnato con le varie premiazioni)

  • Marco Cascone

    Ciao Mimmo. E’ mancato anche a me il piacere di commentare il tuo arrivo. Quest’anno ho dovuto fare un pò di tutto e le premiazioni erano impellenti. recupereremo alla prima occasione. Un abbraccio, da estendere ad Anna

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>