Maratone e altro slide — 12 maggio 2015

Nella sala assemblea di Banca di Romagna – Gruppo Cassa di Risparmio di Cesena, partner della 100 Km del Passatore, è stata presentata la 43^ edizione della “Firenze-Faenza”, valevole per assegnare i titoli italiani assoluti Fidal 2015 della specialità 100 chilometri su strada e, per la prima volta, anche quelli dell’analoga Federazione della Croazia (sono circa una trentina gli atleti in gara del Paese balcanico). L’ultramaratona è promossa ed organizzata dall’Asd faentina, in collaborazione con consorzio Vini di Romagna, Società del Passatore, Uoei, Admo, Csen e Cai, con i Comuni di Faenza, Firenze, Fiesole, Borgo San Lorenzo, Marradi, Brisighella e la Provincia di Ravenna. La manifestazione si avvale altresì della partnership di Banca di Romagna – Gruppo Cassa di Risparmio di Cesena, Banca CR Firenze, Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio di Faenza, Coop Adriatica, Friliver-Bracco, Decathlon, Hera, Moreno Motor Company, Natura Nuova e dello sponsor tecnico Saucony.

Alla conferenza stampa, insieme a Giordano Zinzani, presidente della “100 Km”, sono intervenuti: Massimo Maresi, dirigente di Area Banca di Romagna – Gruppo Cassa di Risparmio di Cesena, Maria Chiara Campodoni, assessore allo Sport di Faenza e Francesco Rivola, assessore alla Formazione professionale e Mercato del lavoro della Provincia di Ravenna. Tutti i relatori, insieme al significato sportivo, tecnico ed agonistico della “Firenze-Faenza”, ne hanno riaffermato il valore sociale, in particolare quale evento di collegamento fra le citate città d’arte e le rispettive regioni, dalla grande tradizione culturale ed economica.

Il “Passatore”, come noto, continua ad essere l’ultramaratona di maggior tradizione e prestigio internazionale tra le oltre 800 che si disputano ogni anno in tutto il mondo, anche quale strumento di promozione del podismo, dell’ambiente e delle relazioni tra i popoli. Lo conferma il numero record degli iscritti. A venti giorni dalla partenza (sabato 30 maggio, ore 15.00, da via de’ Calzaiuoli), con possibilità di registrarsi fino al 20 maggio, risultano 2.314 gli atleti attualmente iscritti (erano 2.245 all’edizione 2014), tra cui 1.269 tesserati Fidal. Tra loro anche oltre trecento donne e più di un centinaio di atleti provenienti da 31 paesi (Austria, Belgio, Brasile, Bulgaria, Cina, Croazia, Francia, Finlandia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Israele, Marocco, Messico, Nicaragua, Papua Nuova Guinea, Peru, Romania, Russia, San Marino, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Sudafrica, Svezia, Svizzera, Ucraina, Venezuela, Vietnam), una decina di atleti diversabili e una ventina di praticanti del nordic walking, disciplina che assegnerà il quarto titolo italiano Csen di specialità. Pettorali e pacchi gara verranno consegnati a partire dalle ore 11.00 di sabato 30 maggio, nel gazebo dell’associazione, allestito in piazza degli Strozzi.

Insieme a Giorgio Calcaterra, campione italiano in carica e, come noto, vincitore delle ultime nove edizioni della corsa, oltreché recordman della stessa (6:25:46), fanno parte del lotto dei favoriti anche l’altoatesino Hermann Achmuller (2° nel 2014 e 3° nel 2013), il russo Dmitry Pavlov (4° lo scorso anno), i reggiani Daniele Palladino e Andrea Zambelli (rispettivamente, 3° e 5°), il marchigiano Paolo Bravi (6°), l’ucraino Evgeni Glyva (7°), il laziale Marco D’Innocenti (8°), il torinese Silvio Bertone (10°) e i padovani Marco Turri (15°) e Nicola Zuccarello (16°). Assente per infortunio il forlivese Massimo Poggiolini (9° lo scorso anno), primo dei romagnoli. Tra le donne, su tutte, Marija Vrajic, vincitrice delle ultime due edizioni della ‘Cento’ (12^ assoluta nel 2014) e Veronika Jurisic (2^ nel 2014). Tra le italiane, si segnalano la milanese Lorena Brusamento e la genovese Sonia Ceretto. Iscritti, anche i decani della corsa: il ‘mitico’ Walter Fagnani (90 anni) di Verona, alla sua 42^ ‘Cento’, e la padovana Natalina Masiero, al via per la 33^ volta.

Nel corso della presentazione sono stati premiati gli studenti del liceo artistico “Gaetano Ballardini” di Faenza vincitori del concorso per la medaglia della 100 Km 2015: 1^, Chiara Anconelli (classe 2^ B), 2^ Giada Poletti (2^ B), 3^ Arsema Tesfai (2^ A); i loro disegni sono stati utilizzati per realizzare, rispettivamente, la maglietta della corsa e la grafica del diploma. Premiati anche gli studenti dell’IPS “Dionigi-Strocchi” autori dei disegni per il manifesto della edizione 2016 della corsa: Lorenzo Mazzanti (1°), Giulia Garoni (2^) e Alice Servadei (3^).

Confermato il controllo degli atleti (col consueto ‘chip elettronico’), effettuato dai giudici Fidal, tramite sei postazioni fisse e mobili, per garantire il regolare svolgimento della gara da parte dei partecipanti. Per quanto riguarda i premi della ‘Cento’, oltre a quelli di classifica, sono previsti i titoli Fidal, assoluti e master, questi ultimi con otto categorie femminili e dieci maschili; riconoscimenti anche per i recordman maschile e femminile, per i gruppi podistici e per il vincitore del GPM “Francesco Calderoni”, assegnato dall’Uoei al fondista che transiterà per primo sul Passo della Colla di Casaglia (913 metri slm, al 48° km), giungendo poi al traguardo di Faenza; un premio anche per il miglior esordiente, assegnato dal gruppo sportivo della ”Cento”. Infine, il “Trofeo Elio Assirelli”, istituito alla memoria del presidente della Associazione scomparso nel 2009, sarà assegnato alla prima donna, mentre il premio al miglior giovane sarà assegnato dal Ct della Nazionale di ciclismo professionisti Davide Cassani, al via della Cento per la prima volta.

Tra gli eventi collaterali si segnalano le tradizionali staffette scolastiche: quella dei circa 300 studenti dei licei “Evangelista Torricelli” di Faenza e dei loro coetanei dell’istituto superiore “Cassiano Paolini” di Imola (accompagnati da docenti e assistenti), partirà da Firenze alle 8.30, con arrivo previsto a Faenza, in piazza del Popolo, intorno alle 20.30. Alle 16.00, da Marradi prenderà invece il via la “Corsa della Famiglia”, staffetta di 120 alunni e genitori delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado dell’Isc “San Rocco” di Faenza (arriveranno in piazza del Popolo alle 20.00). Alle 16.45, infine, dal Passo della Colla di Casaglia partirà la storica staffetta ’50 x 1.000’, promossa da Faenza Giocasport con la partecipazione di 50 studenti medi di Marradi, Brisighella e Faenza (arrivo previsto alle 21.30).

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>