Atletica News slide — 29 maggio 2017

golden1) Perché il 2017 è un anno mondiale! Tutti i più forti atleti del pianeta si stanno preparando per il grande appuntamento dei Mondiali di Londra in agosto. Tutto questo a 30 anni esatti dai Mondiali di Roma 1987. Lo Stadio Olimpico, oggi come allora, sarà teatro di grandi sfide con i fari puntati sul salto in alto femminile con tante big pronte ad esaltarsi sulla pedana che porta ancora impresso l’attuale record del mondo di Stefka Kostadinova: 2,09 proprio in occasione della rassegna iridata di Roma.

2) Perché ci sono tante opportunità per vivere a condizioni speciali lo spettacolo del Golden Gala: ecco tutte le promozioni e gli sconti sui biglietti… che cosa state aspettando?

3) Perché anche quest’anno il Golden Gala Pietro Mennea comincia prima con Runfest, l’evento nell’evento, che dal 3 all’8 giugno animerà il Parco del Foro Italico con tante divertenti iniziative dedicate al mondo del running e del benessere fisico. L’ingresso in questo caso è totalmente gratuito!

4) Perché vedere in azione quasi 120 medaglie d’oro – tra Olimpiadi, Mondiali ed Europei – non è qualcosa a cui capita di assistere tutti i giorni. Dal vivo poi, con l’incredibile atmosfera dello Stadio Olimpico, sarà tutta un’altra storia!

5) Perché prima dell’inizio del meeting c’è il Bridgestone Palio dei Comuni, la maxistaffetta 12×200 con migliaia di mini-atleti in arrivo da ogni angolo d’Italia che vivranno l’emozione di correre sulla mitica pista dello Stadio Olimpico.

6) Perché al Golden Gala non c’è l’autovelox, ma i migliori sprinter del mondo sono pronti a darsi battaglia sotto la Tribuna Monte Mario senza limiti di velocità! E poi sarà l’occasione di vedere campioni come Thomas Röhler, capaci di spedire un giavellotto a più di 90 metri, ovvero da una parte all’altra di un campo da calcio.

7) Perché ci sono tanti azzurri per cui fare il tifo! Attenzione ai 200 metri con l’astro nascente della velocità italiana Filippo Tortu. 19 anni ancora da compiere, Super Pippo dopo gli exploit sui 100 metri (argento mondiale under 20 nel 2016 e il recentissimo record nazionale junior 10.15) tornerà a cimentarsi sul mezzo giro di pista. Un battesimo di fuoco per il giovane sprinter che si troverà di fronte l’argento e il bronzo delle Olimpiadi di Rio 2016 ovvero il canadese Andre De Grasse e il francese Christophe Lemaitre, primo uomo bianco nella storia dell’atletica ad infrangere il fatidico muro dei 10 secondi sui 100 metri. Occhio al cronometro e anche allo statunitense Noah Lyles, avversario di Tortu ai Mondiali U20 della passata stagione, fresco autore di un fragoroso 19.90!

8) Perché i prezzi dei biglietti vanno da 5 euro ad un massimo di 30 euro e per acquistarli bastano pochi clic su www.ticketone.it oppure fare un salto alla biglietteria del Foro Italico a Roma (viale delle Olimpiadi 61, ex Ostello: apertura dal lunedì al venerdì, 10:00-13:00, 14:00-17:00).

9) Perché nelle 37 edizioni del Golden Gala sono stati già stabiliti 9 record del mondo e un’infinita serie di prestazioni tra le migliori di sempre. Impossibile mancare ad un nuovo appuntamento con la storia dell’atletica!

10) Perché il Golden Gala è il Golden Gala e ogni volta è un’emozione da raccontare.

www.goldengala.it

ORARIO e PROGRAMMA GARE

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>